Ruggine

  • In questa pagina parleremo di :
vedi anche: Ruggine

Ruggine

La ruggine può essere causata da una pluralità di agenti e colpisce tutte le più comuni essenze da giardino ed il tappeto erboso secondo una sintomatologia ben precisa. Inizialmente compaiono sui soggetti colpiti piccole macchie giallastre in particolare sulla zona delle foglie e dei colmi, macchie che in seguito evolvono in pustole rossastre. Queste pustole contengono le spore del fungo e, una volta aperte, contribuiscono a diffondere la malattia. Nei casi più gravi di questa malattia le piante colpite possono arrivare alla morte e in generale il tappeto erboso arriverà a presentare nel suo complesso una coloritura tendente al rossastro. La malattia si sviluppa a temperature piuttosto alte, comprese tra i 20 e i 30°, anche se nella stagione invernale i funghi sopravvivono nei tessuti infetti per riprendere lo sviluppo appena migliorano le condizioni climatiche.

La difesa dalla ruggine deve avvenire in modo preventivo e ripetitivo, utilizzando dei prodotti a base di rame o zinco, che devono essere irrorati in via preventiva ogni sei mesi ed in caso di malattia ogni dieci giorni. Per combattere l'insorgere della malattia si possono impiegare varietà resistenti, oppure evitare stress eccessivi per il tappeto erboso che, come si è detto, favoriscono lo sviluppo della malattia. Cercate inoltre di limitare la durata della bagnatura fogliare.

Se queste pratiche agronomiche non fossero sufficienti potrete utilizzare fungicidi che solitamente vengono impiegati contro malattie più dannose come la “macchia di dollaro”.

Ruggine

Philips Origin Lampada da Parete per Esterno, Lampadina Inclusa, Ruggine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,2€
(Risparmi 16,8€)



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO