Petunia

  • In questa pagina parleremo di :
vedi anche: Petunia

Petunia

Le petunie, coltivate generalmente come annuali in aiuole e sui davanzali di finestre e terrazzi, sono nella maggior parte dei casi ibridi di origine orticola, ottenuti dall'incrocio di due specie provenienti dal Brasile. Le petunie si suddividono in quattro gruppi principali: alla multiflora appartengono piante folte e alte dai 40 ai 60 cm con foglie grandi e fiori larghi 5 cm. La grandiflora è molto simile alla precedente, ma ha fiori meno numerosi che pure arrivano a dimensioni quasi doppie. Le piante appartenenti a questo gruppo sono più delicate di fronte a condizioni climatiche sfavorevoli, in particolare vengono danneggiate dalla pioggia. Gli altri due gruppi invece sono costituiti dalle varietà nane e quelle pendule. Le Petunie vanno coltivate in un terreno leggero e ben drenato, in posizioni soleggiate. Tenete presente che se il terreno fosse troppo umido e all'ombra, verranno prodotte molte foglie, a scapito dei fiori. Questi ultimi poi sono spesso danneggiati dal vento e dalle piogge intense. La petunia si semina in marzo: le varietà da coltivare all'aperto andranno fatte irrobustire in un letto freddo prima di metterle a dimora tra maggio e giugno. In alternativa, tenendo presente il clima della zona, possono essere messe direttamente a dimora in marzo.

Suttons Seeds 126096 Purple Wave - Semi di petunia F1, colore viola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,18€
(Risparmi 0,01€)



Guarda il Video