Posa delle zolle del prato

Posa delle zolle del prato

Oltre che con la semina un tappeto erboso può essere insediato anche mediante la propagazione vegetativa. La zollatura viene scelta quando si vuole un tappeto erboso immediatamente disponibile, oppure su aree in pendenza dove si vogliano evitare fenomeni di erosione, oppure per ovviare alle esigenze stagionali, dato che questa tecnica può essere adottata in ogni periodo dell'anno. La scelta delle zolle varia in base la tipo di terreno su cui vanno a insediarsi: la zolla dev'essere compatibile con il terreno sottostante e il suo spessore dev'essere adeguato alla densità e quindi all'età del tappeto erboso. Le dimensioni delle zolle sono variabili, la forma è generalmente rettangolare. I vantaggi della semina rispetto alla posa delle zolle sono un costo minore e una lavorazione più semplice per la creazione del tappeto erboso, mentre lo svantaggio sta nell'attesa della germinazione e della fruizione del prato, cosa che non avviene utilizzando zolle e piote, che sono pronte quasi immediatamente fornendo l'effetto estetico desiderato. Per procedere alla posa si effettuerà una rullatura e si terrà bagnata l'area in modo da impedire un eventuale disseccamento delle piccole radichette appartenenti alla zolla. In particolare entro mezz'ora dalla posa, ogni zolla va inumidita e le fessure che si creano si colmano con un po' di sabbia e torba. Finita la posa, si rulla leggermente per unire le zolle al terreno sottostante; poi si innaffia in modo uniforme e abbondante (almeno 30 mm).

LANDSCAPER PRO NEW GRASS DA 15 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,15€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO