Divisione delle piante

vedi anche: Trova piante

Divisione delle piante

La divisione è una tecnica di propagazione semplice e veloce, che consiste ne dividere la pianta genitore in parti più piccole che si svilupperanno autonomamente come esemplari singoli. Solitamente si impiega questa tecnica con piante che danno luogo a cespi, in particolare con le perenni e le bulbose. Il momento più opportuno per applicare questa tecnica è subito dopo la fioritura della pianta, quando si producono nuovi getti e si sviluppano nuove radici. Togliete la pianta madre dalla terra e ripulitela il più possibile, lavando la corona con acqua. Cimate i getti per evitare la dispersione di umidità, poi staccateli partendo dall'esterno della corona, la cui parte centrale ed legnosa va invece gettata via. Ripiantate i nuovi getti il prima possibile, alla stessa profondità della pianta originaria, quindi annaffiateli abbondantemente. Nel caso in cui la corona risultasse carnosa, , potrete tagliarla in pezzi che rimarranno attaccati a ciascuna parte del cespo. Anche in questo caso ripiantate i pezzi il prima possibile per evitare dispersione di umidità, spolverando la superficie di taglio con del fungicida. Lo stesso procedimento può essere applicato ad alcune specie alpine come le campanule e la Genziana o a piante erbacee semilegnose come il Phormium.
Divisione delle piante

JFFFFWI Supporto per Fiori Divisione in Legno per Piante Stand per espositori per scaffali Hotel Ristorante Giardino Cortile per Fiori Divisorio per Separatori Separè in Legno H: 70 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,41€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO