Ficus triangularis

Generalità

Il ficus triangularis è un albero di media grandezza originario delle foreste pluviali dell'Asia; gli esemplari coltivati in vaso si mantengono di dimensioni molto più contenute rispetto a quelli liberi di svilupparsi in natura, non superano infatti i 200-250 cm di altezza. Hanno fusto allungato, legnoso, che presenta ramificazioni dense e fitte; la chioma è ampia, tondeggiante. Sulla parte inferiore del fusto, con il passare degli anni, spesso si sviluppano vistose radici aeree. Il fogliame è di colore verde scuro, cuoioso, abbastanza spesso; la particolare forma triangolare delle foglie da il nome alla specie. Lungo il fusto si sviluppano fiori e frutti: piccoli fichi verdi, che divengono giallastri a maturazione; non sono commestibili. Questa specie di ficus non è molto diffusa in commercio, esistono anche varietà dalle foglie variegate, di verde chiaro e bianco; il ficus triangularis viene anche utilizzato come bonsai.
foglie ficus

medlar fig - Ficus deltoidea - 17cm pot - ca. 80cm high

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Esposizione e irrigazione

ficus Il ficus triangularis si coltiva in appartamento, con temperature minime vicine ai 10-12°C. Per quanto riguarda l'esposizione, predilige posizioni molto luminose, ma lontane dai raggi solari che potrebbero ingiallire e seccare le foglie; durante i mesi estivi è possibile portare le piante all'aperto, avendo l'accortezza di esporle ad alcune ore di luce solare diretta, possibilmente in maniera graduale. Per quanto riguarda le irrigazioni, è importante annaffiare la pianta da aprile a settembre con regolarità, attendendo però che il terreno sia ben asciutto prima di fornire nuovamente acqua; questo per evitare la formazione di ristagni d'acqua e marciume radicale; in questo periodo ricordiamo di aggiungere all'acqua delle annaffiature del concime per piante verdi, ogni 10-15 giorni. Intensifichiamo le annaffiature durante i mesi più caldi dell'anno. Con l'arrivo dell'autunno invece diradiamo le annaffiatura, intervenendo solo quando il terreno è asciutto da alcuni giorni.

  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...
  • La zamioculcas è una pianta tropicale molto apprezzata per la sua facilità di coltivazione e per la sua resistenza a parassiti e malattie. La pianta si mostra resistente anche in condizioni difficili,...

MOVEONSTEP 180 LED Stringa di Luci, Catena Luminosa,3 M, Tenda Luminosa Catena Luminosa, Anche per Festa, Giardino, Natale, Halloween, Matrimonio (Bianco caldo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Terreno e riproduzione

ficus La scelta del terriccio per la coltivazione di una pianta è fondamentale se si vogliono ottenere risultati soddisfacenti. Ogni specie necessita di un particolare tipo di terreno e ogni varietà presenta dunque specifiche esigenze colturali. Queste specie di ficus prediligono terreni soffici, molto ben drenati, ricchi di materia organica. La pianta si sviluppa molto lentamente, è in ogni caso consigliabile rinvasarla, almeno ogni 2-3 anni, provvedendo terriccio fresco e ricco. La moltiplicazione della pianta avviene per talea, utilizzando l'apice di ramificazioni semilegnose, in estate. L'attecchimento non è molto rapido e neanche molto probabile, quindi si consiglia di preparare numerose talee per avere maggiori possibilità di successo.


Ficus triangularis: Parassiti e malattie

ficus triangularis Parlando delle malattie e dei parassiti che potrebbero colpire la pianta, i più pericoli per il ficus triangularis sono gli acari e la cocciniglia che si annidano sotto le foglie, soprattutto in caso di clima molto secco. La pianta teme inoltre lo sviluppo della ruggine sulle foglie.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO