Dracula

Generalità

Dracula è un genere che comprende circa un centinaio di specie di orchidee sempreverdi, originarie dell'America centro meridionale, riscontrabili soprattutto in Ecuador. Possono essere epifite o terricole; la maggior parte ha dimensioni medie, intorno ai 20-25 cm di altezza, ma esistono anche specie in miniatura. Le foglie sono nastriformi, appuntite, spesso attraversate da profonde venature; alla base dei cespi di foglie cresce un lungo fusto, spesso pendulo, che porta in genere un singolo fiore, di grandi dimensioni, di colore vario, dal giallo al viola. I fiori di dracula hanno una particolare forma triangolare, e petali dotati di un lungo sperone sottile, simile ad una lunga coda; inoltre i petali presentano spesso striature o puntinature, sul bordo o su tutta la superficie, di colore porpora o marrone.

Il loro nome significa piccolo drago, data la particolarità dei loro fiori, anche se poi il loro nome è stato associato al famoso conte Dracula, forse anche per il fatto che questo genere di orchidea cresce in zone ombrose e nebbiose, caratteristiche anche delle ambientazioni proprie della storia del conte Dracula.

Dracula orchidea

Design Toscano Statua La bara del vampiro Dracula

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,04€
(Risparmi 1,16€)


Esposizione

fiore orchidea Dracula Queste orchidee vanno tenute in luogo con una luminosità soffusa, lontano dai raggi diretti del sole, soprattutto durante i mesi estivi, visto che possono insorgere rapidamente delle ustioni fogliari. Queste orchidee temono il freddo, quindi in inverno vanno tenute in casa o in serra temperata, avendo cura di trovare un luogo con un buon ricambio d'aria.

Hanno bisogno di un ambiente umido e fresco, visto che le temperature ideali sono attorno ai 18 °C di giorno e i 12 °C di notte. Temperature superiori ai 25 °C possono provocare sofferenza a questa varietà; in questo caso occorre procedere con frequenti vaporizzazioni d'acqua per abbassare la temperatura e aumentare l'umidità ambientale, fattore fondamentale per il benessere delle piante di questo tipo.

Amano ambienti con una buona circolazione d'aria.

  • Fiori scarpetta Alcune specie di orchidee presentano fiori molto particolari, con il labello ricurvo, chiuso fino a formare una specie di scarpetta; le orchidee con labello a coppa appartengono a tre principali gener...
  • Orchidee Cattleya spicata Il genere orchidee cattleya conta circa cinquanta specie di epifite e litofite, originarie dell'America meridionale; sono munite di pseudobulbi carnosi, che possono avere dimensioni vicine ai 5-7 cm, ...
  • Masdevallia E' un genere che comprende numerosissime orchidee epifite, originarie delle zone umide e montuose dell'America del sud, dal Messico al Perù. Non presentano pseudubulbi e le foglie lunghe e strette, ab...
  • Laelia Il genere Laelia comprende circa 50-60 specie di orchidee, prevalentemente epifite, originarie dell'America centrale, molto affini alle cattleya. Queste varietà formano densi ciuffi di pseudobulbi pia...

Vampire Bat - I Pipistrelli Vampiro di Castello Barbarossa parete Sculture - Set di 2 - Bat Figura - Bats Halloween

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,45€
(Risparmi 3,5€)


Annaffiature

orchidea dracula queste orchidee sono originarie delle foreste pluviali del centroamerica, dove il clima è sempre molto umido; provvedere quindi ad annaffiature regolari per tutto l'arco dell'anno, ricordando di evitare ristagni idrici e di vaporizzare spesso le foglie, per aumentare l'umidità ambientale, principalmente quando le temperature sono elevate; in questo caso è necessario procedere a forniture d'acqua più frequenti, sempre controllando che non ci siano ristagni nel terreno, fattore che comprometterebbe la salute delle orchidee.


Terreno

dracula velutina Per mettere a dimora queste piante utilizzare una composta per orchidee, costituita da torba di sfagno, fibre vegetali e cortecce sminuzzate, a cui è possibile aggiungere anche altri materiali leggeri incoerenti, come piccoli pezzetti di polistirolo. Le specie terricole necessitano di un terriccio ricco e sciolto, mescolato a poco humus.


Moltiplicazione

La riproduzione di questo tipo di orchidea avviene per divisione dei cespi, avendo cura di mantenere una radice vigorosa in ogni porzione praticata; le nuove piante così ottenute vanno subito rinvasate singolarmente, utilizzando il substrato adatto alle piante adulte.


Dracula: Parassiti e malattie

dracula vampira Fare attenzione alla cocciniglia ed agli afidi. Condizioni di eccessiva umidità del terreno, con ristagni d'acqua ricorrenti, possono favorire lo sviluppo di marciumi radicali.

Per eliminare i parassiti è possibile intervenire con un panno o un batuffolo di cotone con alcool da passare sulle foglie.



COMMENTI SULL' ARTICOLO