Sega elettrica

Sega elettrica: informazioni generali

La sega elettrica è uno strumento indispensabile per il taglio d’innumerevoli materiali come la legna, la carne, etc. Sul mercato si trovano differenti modelli e tipologie di prodotti che si differenziano principalmente per il tipo di lama (dritta, circolare o a nastro) e per le modalità d’utilizzo (a mano o motorizzato). Ogni parte dell'attrezzo ha un nome specifico: il tallone è la struttura vicina all’impugnatura; la lama è la parte adibita al taglio; la punta si trova all’estremità opposta dell’impugnatura; il dorso è la parte opposta della lama; i denti piegati leggermente verso destra e sinistra sono utilizzati per la realizzazione dei tagli; il gullet è quella parte che si trova tra le punte di due denti. I materiali di realizzazione devono essere tutti conformi alle norme vigenti, rendere i prodotti finiti sicuri e durevoli. È conveniente ricordare che durante l’utilizzo di questi strumenti è necessario avere molta cautela e utilizzare degli elementi protettivi come guanti e occhiali specifici.
Esempio di <strong>sega elettrica</strong> a mano

Einhell 4501710 GH-EC 1835 Elettrosega, 1800 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69€
(Risparmi 5,99€)


Tipologie di seghe elettriche

Esempio di sega elettrica Come per qualsiasi altro prodotto, sul mercato è possibile acquistare svariate tipologie di sega elettrica. Indispensabili per il fai da te questi articoli sono utilizzati per tagliare la legna, i metalli, laterizi e altri materiali che manualmente sono impossibili da segare. Sul mercato è possibile scegliere tra un seghetto alternativo, troncatrice, sega da banco o sega portatile; tutte con utilizzi e praticità molto differenti. La sega portatile è molto adatta quando il materiale da tagliare non può essere trasportato; è composta di un disco inferiore e una luce laser che indica la direzione da seguire durante il taglio. La sega da banco ha un uso opposto in quanto è questo strumento che non può essere trasportato. La troncatrice presenta un utilizzo molto simile alla sega da banco, viene utilizzata per tagliare in maniera trasversale (in lunghezza) pezzi di legna, metallo etc. Il seghetto alternativo presenta un uso molto simile alla comunissima sega manuale, con l’unica differenza che la lama si muove senza dover necessariamente osservare attentamente la zona che si sta tagliando.

  • Motosega Echo La motosega Echo è prodotta in una grande varietà di modelli a seconda delle esigenze dell’utilizzatore. Adatta a lavori di potatura, abbattimento, sramatura la motosega Echo ha caratteristiche di af...
  • Motosega elettrica McCulloch La motosega elettrica McCulloch è una linea di prodotti costituita da quattro tipologie diverse di mezzi che si rivolgono a specifiche esigenze operative degli utilizzatori finali. Funzionano tutte co...
  • Motosega elettrica Stihl La motosega elettrica Stihl rappresenta una tipologia di prodotto a sè stante, le cui doti sono la silenziosità unita alla potenza e all'assenza di gas di scarico. Per questo motivo sono la scelta ott...
  • Sezionamento con una motosega a batteria La motosega elettrica a batteria, grazie alla tecnologia di cui è dotata, si rivolge sia all'utenza privata che a quella professionale. I modelli meno potenti sono riservati ad una clientela più hobbi...

BLACK+DECKER KS880EC-QS Sega Multifunzione, 400 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,84€
(Risparmi 16,11€)


Sega elettrica: primo esempio

Sega elettrica Come già affermato in precedenza la scelta di una sega dipende principalmente dall’uso che se ne intende fare. Alcuni modelli possono essere utilizzati per tagliare il laterizio poroso, materiale plastico, legno e simili; presentano una barra molto sicura e stabile in grado di non creare distorsioni della lama durante il taglio; la base è in alluminio, e l’impugnatura può essere orientata e spostata a proprio piacimento, anche lateralmente per tagliare vicino ai bordi. Alcuni negozi, oltre alla sega elettrica, nel prezzo includono anche un adattatore di aspirazione, una coppia di lame per segare il legno e materiale plastico, una barra e un foglietto illustrativo con le informazioni e una descrizione su come utilizzare ogni lama sui diversi materiali. È sempre conveniente ricordare che le seghe elettriche sono realizzate con materiali di altissima qualità, nel rispetto delle normative vigenti di quelle in materia ambientale e in maniera tale da durare nel tempo.


Sega elettrica: secondo esempio

Esempio di elettrosega Un’altra tipologia di sega elettrica presente presso un qualsiasi negozio specializzato è l’elettrosega molto simile a una motosega a scoppio. Con una barra di circa quaranta centimetri, una potenza di circa 200 W e un peso di circa quattro chilogrammi. La praticità e il confort durante l’utilizzo di questa sega sono garantiti dalla conformazione e comodità dell’impugnatura e di tutta la struttura, a questo si aggiungono l’elevate prestazioni e la potenza del motore elettrico. Oltre a queste caratteristiche, questa tipologia di sega possiede un’alimentazione a 220 V, un freno catena, una lubrificazione automatica e un tensionatore automatico. Il cambio e la sostituzione delle lame è molto semplice e pratica grazie a una chiave sistemata nel corpo dell'attrezzo. La praticità di questi modelli è dovuta alla possibilità di spostare questo strumento da una parte all’altra senza ingombro. I materiali di realizzazione offrono praticità, semplice utilizzo, sicurezza e durevolezza del prodotto.



Guarda il Video
  • sega elettrica In questa sezione vi accompagneremo alla scoperta delle motoseghe elettriche, dette anche “elettroseghe”. Annoverate sem
    visita : sega elettrica

COMMENTI SULL' ARTICOLO