Affilare catena motosega

Regole fondamentali per affilare la catena della motosega

Per affilare la catena della motosega è bene seguire alcune regole base: in questo modo si avranno risultati migliori in maggior sicurezza. Per prima cosa, controllare che la tensione sia adeguata. Infatti, la maggior parte dei problemi sono dati da una tensione inappropriata. Indossando guanti protettivi ed assicurandosi che l'apparecchio sia freddo (quindi non subito dopo il taglio), allentare i dadi che fissano la barra a lato della motosega, quindi alzare il puntale per regolare la tensione, stringendo la vite tendicatena. Quindi stringere i dadi della barra, prima quello posteriore, poi quello anteriore. Un'altra regola da seguire è di lubrificare costantemente la catena della motosega, per evitare un'eccessiva frizione e l'usura dello strumento. Inoltre, il delimitatore di profondità deve essere regolato in modo corretto, in modo da avere buone e sicure prestazioni. È necessario farlo sempre prima di affilare la catena della motosega.
Affilatura tradizionale della motosega

Arnold 1194-X1-0030 - Set per affilatura catena della motosega con custodia a rotolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,75€


Operazioni preliminari

Affilatura catena Affilare la catena della motosega è una procedura basilare per un corretto funzionamento dello strumento. In caso contrario, la lama si consuma velocemente. Affilare la motosega è un intervento di manutenzione da effettuare ogni volta che il taglio produce molta segatura: infatti, si può capire lo stato della catena dalla tipologia del taglio. Nel caso in cui il taglio è fine e netto, significa che è ancora bene affilata, così come se la segatura prodotta ha l'aspetto di schegge; se invece ha l'aspetto di una polvere molto fine, si deve affilare. Le operazioni da fare prima di procedere all'affilatura sono di definire qual è la dimensione della catena: infatti, si deve acquistare una mola rotante oppure una lima specifica per motosega che risultino adatte alla lama in questione. Poichè le motoseghe hanno denti di varie dimensioni, la mola o la lima devono essere del diametro corrispondenti. I diametri più diffusi sono 3/16, 7/32 e 5/32 di pollice.

  • Motosega Stihl L’attenzione nella progettazione dei prodotti Stihl è concentrata nella ricerca di nuove soluzioni per produrre un attrezzo da giardino efficiente, economico, sicuro. Dal punto di vista dell’economia ...
  • Catena motosega La catena motosega è l'organo di taglio dell'attrezzo; questa è formata da maglie con taglienti che riducono in segatura una sezione di materiale di spessore uguale a quello della catena stessa, perme...
  • Motosega husqvarna La motosega nasce grazie ad un professionista del settore dei primi del novecento; il suo nome è Andreas Stihl, vi dice niente questo nome? Nel 1926 il medesimo inventore fondò una delle case costrutt...
  • Una motosega Stihl Le motoseghe prodotte dalla nota azienda Stihl sono concepite in modo particolare per eseguire le potature e il lavoro che svolgono i tree climber. Tutti i numerosi modelli si distinguono tra le varie...

Sthil 5605 007 1029 - Set per affilatura, catene 3/8"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,74€


I diversi passaggi dell'affilatura

Affilare la catena della motosega Per prima cosa si deve pulire bene la superficie, usando acqua ragia minerale oppure un detergente sgrassante, per eliminare residui di olio, detriti e sporco. Quindi, si deve controllare che non vi siano maglie e denti rotti, piegati o troppo usurati. In questo caso, la catena deve essere sostituita. Fatto ciò, si deve posare la motosega su una solida superficie piana; in alternativa, la si può stringere in una morsa. Quest'ultima è l'opzione migliore, in quanto la motosega risulta supportata in modo stabile, mentre la catena può ruotare senza sforzo. Per affilarla si deve individuare il tagliente principale, quello più basso: questo sarà il punto di partenza. Se i taglienti hanno la stessa lunghezza, si può iniziare da qualsiasi punto. Si deve affilare ogni tagliente in modo che il bordo piatto abbia la stessa lunghezza. Così facendo ognuno di essi taglierà nello stesso modo.


Affilare catena motosega: Gli ultimi passaggi dell'affilatura

Affilatura catena Quindi, si deve affilare la catena della motosega con una lima: basta posizionarla nell'incavo di fronte ad un tagliente, cioè nel dente inclinato davanti alla parte piatta di un anello. Posizionare la lima in modo che la sua curva si adatti a quella della faccia del tagliente, e che la sua parte alta arrivi alla punta del dente. Attenzione: la lima deve avere lo stesso angolo con cui si è affilato il tagliente la prima volta (25° oppure 30°). Adesso si deve effettuare l'affilatura eseguendo un leggero movimento rotatorio: in questo modo si eliminano le scaglie di metallo limate. Fare così per ogni dente, facendo scorrere la catena, in modo che il dente da affilare sia sempre sopra la motosega. Invertire il lato della sega e ripetere l'intera operazione. Controllare quindi la distanza dei raker (cioè degli anelli a uncino che si trovano tra i taglienti): devono essere più bassi di circa 0,25 cm. In caso contrario, affilarli. Infine, oliare la catena.



COMMENTI SULL' ARTICOLO