Lama spazzaneve

Lama spazzaneve: modelli diversi, prezzi diversi

In commercio si trovano svariati modelli di lama spazzaneve con i prezzi più diversi. Naturalmente con il variare del prezzo variano anche le caratteristiche dell'attrezzo. In particolare ciò che fa variare il prezzo sono le dimensioni della lama. Si può infatti acquistarne una, di piccole dimensioni, adatta ad esempio ad essere attaccata ad un quad, a partire da circa 250 euro, fino a superare i 10.000 euro per lame di grandi dimensioni. Ottime occasioni si possono trovare sul mercato dell'usato. Infatti queste attrezzature, se utilizzate con i dovuti riguardi e con una manutenzione costante, si mantengono in buone condizioni per molti anni. Nonostante ciò, a causa della rapida svalutazione, il prezzo delle lame usate è decisamente inferiore rispetto a quello delle lame nuove. Quindi c'è la possibilità di fare ottimi affari.
Lama spazzaneve

Jago Pala neve spazzaneve lama neve per tetti con manico telescopico in alluminio fino 4 metri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€


Come scegliere la lama spazzaneve giusta

Lama spazzaneve montata su quad Quando si decide di acquistare una lama per spazzare la neve di fondamentale importanza è tenere presente due fattori: da un lato il tipo di lavoro che l'attrezzo verrà destinato a svolgere, dall'altro le dimensioni del mezzo a cui la lama verrà attaccata. Quindi si dovrà valutare attentamente la potenza del mezzo che si possiede, al fine di non rischiare di scegliere una lama troppo pesante e che non riesca ad essere spostata agevolmente. Inoltre, la potenza del mezzo influisce anche sull'altezza della pala da scegliere. Infatti più è alta, maggiore sarà la quantità di neve che si accumulerà su di essa e che dovrà essere spostata dal mezzo locomotore. Oltre a questo aspetto, come detto, nella scelta della lama giusta, giocano un ruolo determinante la funzione che essa dovrà svolgere e l'ambiente in cui sarà chiamata ad operare, al quale deve essere proporzionata.

    Al-Ko 113267 Serie BM Lama Spazzaneve per Motozappe

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 290,44€
    (Risparmi 1,07€)


    Una lama spazzaneve diversa per ogni esigenza

    Lama spazzaneve montata su fuoristrada Tra le diverse tipologie di lama spazzaneve ognuna di esse si adatta ad una precisa esigenza. Ad esempio una lama di piccole dimensioni, che può essere attaccata ad un motocoltivatore o ad un quad, funziona perfettamente per sgomberare spazi ristretti, dove la possibilità di manovra è scarsa, mentre una lama di medie dimensioni, come quelle che si possono attaccare ad un fuoristrada o ad un trattore di dimensioni medio piccole, è utile per la pulizia di cortili di dimensioni più ampie, ma sempre con poco spazio di manovra. Invece, le lame di grandi dimensioni, come quelle che si possono attaccare su trattori di alta cilindrata o camion, sono indispensabili per ottenere buoni risultati nella pulizia di ampie strade o piazze. Un aspetto importante, da considerare per avere la massima resa, è anche l'attacco della lama, di cui esistono varie forme, più o meno adatte e compatibili ai diversi mezzi che si utilizzano.


    L'utilizzo professionale della lama spazzaneve

    Lama spazzaneve montata su camion Un discorso a parte merita l'utilizzo professionale delle lame spazzaneve. Per le ditte che forniscono servizi di sgombero neve, è fondamentale possedere diversi tipi di lama e, di conseguenza, diversi mezzi per supportarle. Infatti le esigenze possono essere le più svariate: da una lama molto grande per liberare le strade principali velocemente consentendo così, specialmente in caso di nevicate notturne, una pronta ripresa del traffico veicolare, fino ad arrivare a lame di dimensioni più ridotte, per la pulizia di strade piccole e tortuose, come spesso sono quelle di montagna. Inoltre, per chi ha fatto dello sgombero neve il proprio lavoro, al fine di minimizzare le spese derivanti da rotture o guasti dei mezzi, è determinante il ruolo della manutenzione, anche delle pale sgombraneve. E' necessario che vengano ripulite spesso dal sale per evitarne l'arruginimento e che si ingrassi costantemente i punti nevralgici per il funzionamento dell'attacco.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO