Grillo talpa

Descrizione dell'insetto

Il grillo talpa appartiene alla famiglia degli insetti ortotteri ed il suo nome scientifico è Gryllotalpa. Possiede 6 zampe molto forti e robuste con le quali scava gallerie e buche sotterranee. Il grillo talpa infatti, è un grillo atipico. Non ama stare al sole, al contrario preferisce una vita notturna e prevalentemente sotterranea. Grazie ai suoi arti riesce a scavare gallerie profonde circa un metro e di poco più 2 centimetri di diametro, un enormità per un insetto la cui lunghezza media è intorno ai 5 centimetri. I suoi predatori naturali sono diversi e comprendono alcuni volatili, come ad esempio gli uccelli rapaci oppure i merli, o anche alcuni mammiferi come i toporagni e le talpe che possono incontrare nel sottosuolo. Il grillo talpa spesso non è visibile in superficie al contrario sono molto visibili i danni che provoca ai vari raccolti che sono presenti nei territori che occupa.
Grillo talpa

ESCA GEO INSETTICIDA TERRENO GRANULARE CENTURIO 3KG ORTO E GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


I danni del grillo talpa

Insetto grillotalpa Come si è detto prima i danni provocati dal Grillo talpa non sono pochi e molte volte possono essere molto gravi per tutti coloro che possiedono campi coltivati. Questo particolare insetto solitamente infesta vari tipi di terreno, ma predilige terreni sciolti e umidi come i tappeti erbosi e gli orti. Inoltre questo grillo preferisce determinati tipi di coltivazioni, come ad esempio quelli di patate (dove il più delle volta mangia i tuberi, forandoli), peperoni e pomodori. Il Grillo talpa può essere un nemico molto difficile da scacciare, in quanto durante la riproduzione, la femmina di Grillo talpa depone dalle 200 alle 300 uova di forma sferica ad una profondità di circa venti centimetri dal terreno infestato. L'infestazione, se non si agisce prontamente, può durare per mesi o addirittura per anni.

  • acaro Questi parassiti fitofagi, appartenenti alla famiglia degli artropodi, sono riscontrabili sulla gran parte delle piante ornamentali ed orticole; in genere si insediano sulla pagina superiore delle fog...
  • Maschio di eulia L'eulia dei frutteti è un insetto, dell'ordine dei lepidotteri, che appartiene alla famiglia delle Tortricidae che ha una diffusione estesa in Europa, in Asia occidentale e in Nordafrica. Gli insetti ...
  • Esemplare adulto di rodilegno giallo Il rodilegno giallo (falena leopardo) è un insetto, dell'ordine dei lepidotteri, che appartiene alla famiglia delle Cossidae con una larga diffusione in Europa. Le larve sono in grado di nutrirsi del ...
  • Foglie malate La cacecia dei fruttiferi è un insetto parassitario che è in grado di attaccare gli alberi da frutto, in particolar modo il melo e il pero, ma anche le latifoglie e le viti. Questo particolare tipo di...

Vebi - Abanto Piretro Naturale 20ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,8€


Rimedi per combatterlo

Predatore insetti Solitamente i Grilli talpa hanno un ciclo di sviluppo biennale. Questo significa che è necessario fermarli prima che arrivino alla loro età adulta. Attualmente il metodo più conosciuto per fermarli è di tipo chimico. Bisogna utilizzare delle speciali esche avvelenate comunemente chiamate MethioCarb. Queste esche avvelenano i grilli, che sono attratti dal loro profumo, causandone in poco tempo l'estinzione dal terreno infestato. È saggio utilizzare queste esche nel periodo che va da Aprile fino a Maggio. Oppure bisogna utilizzare un metodo meccanico, cioè quello di disseminare nel proprio terreno vasi sotterranei contenenti trappole. Questi bloccheranno il Grillo talpa durante i suoi spostamenti notturni, facendolo poi morire. Si consiglia di utilizzare questo metodo sempre nel periodo che va da Aprile a Maggio.


Grillo talpa: Ultime precisazioni

Insetto parassita In definitiva il grillo talpa deve essere visto come una minaccia per chiunque abbia un campo da coltivazione, specialmente se si possiedono campi di patate, di pomodori o di peperoni. Bisogna prestare attenzione e se si ritrovano tuberi forati o rovinati, bisogna prendere in considerazione l'idea che nell'orto potrebbe esserci quest'insetto. Il metodo più consigliato per eliminare un eventuale infestazione è quello di ricorrere a esche chimiche velenose, facilmente reperibili nei diversi negozi specializzati nel settore, così da uccidere il Grillo talpa e la sua eventuale colonia. Si ricorda di controllare al mattino se le esche hanno sortito l'effetto desiderato e rimuovere i corpi dei grillo talpa morti, onde evitare che qualche altro animale possa mangiarli. In alternativa può essere utile disseminare trappole sotterranee che catturino il piccolo essere, come ad esempio dei vasi o delle bottiglie forate, ma questo è consigliato solo se si è in possesso di un orticello molto piccolo. Si ricorda per ultimo di occuparsi della disinfestazione nel periodo che va da Aprile a Maggio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO