Giardini della Landriana

vedi anche: giardino

La storia dei Giardini della Landriana

I Giardini della Landriana nascono dalla grande passione per il giardinaggio della marchesa Lavinia Taverna che nel 1956 insieme al marito, il marchese Gallarati Scotti, acquista ad un'asta giudiziaria una proprietà incolta e distrutta durante l'ultima guerra. La marchesa inizia per hobby a piantare alberi e fiori, senza un preciso disegno e struttura, ma seguendo il suo estro e gusto, fino a quando nel 1967, consigliata da un amico, invita il grande paesaggista inglese Russel Page a dare ordine alle sue magnifiche collezioni di piante e fiori, dando così forma ad uno splendido giardino mediterraneo. Nei decenni successivi la marchesa Lavinia continua nei suoi lavori di miglioramento dei Giardini fino alla sua scomparsa avvenuta nel 1997. Oggi i Giardini sono sempre della proprietà Taverna, seguendo anche la volontà della marchesa sono fruibili da tutti, sono aperte le porte al pubblico per visite guidate, come location di eventi e fiere del giardinaggio.
I Giardini in primavera.

Escursioni in Val Grande Parco Nazionale alla scoperta della wilderness fra il lago Maggiore e l'Ossola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,65€
(Risparmi 4,35€)


Il disegno dei Giardini della Landriana

Mappa dei Giardini della LandrianaFonte: http://www.aldobrandini.it/sito/giardi/tour.shtml Il grande paesaggista Russel Page, rispettando lo spirito raffinato della marchesa Lavinia che aveva dato vita ad uno dei più bei grande parchi naturalistici d'Italia, progettò, tramite siepi e vialetti, forme strettamente geometriche accanto a linee morbide ed ondulate. Il disegno di Page, pur con qualche adattamento fatto negli anni ottanta e novanta dalla marchesa Lavinia, è ancora oggi ben presente nelle sue diverse "stanze" ognuna delle quali caratterizzata da una varietà botanica. Oggi il visitatore si trova davanti a capolavori che partendo dal Cortile del Carrubo prosegue, in un tour virtuale di colori ed essenze raffinate, con il Giardino delle Rose, il Giardino degli Aranci, il Viale dei Cipressi, il Giardino degli Ulivi, il Viale Bianco, la Valle delle Rose antiche, l'Angolo delle Magnolie, il nuovo Giardino Grigio dove in fondo si nasconde la Fontana Segreta, la Collezione delle Ortensie, e il famoso Prato Blu.

  • I giardini italiani, sono una straordinaria ricchezza, alcuni sono davvero imperdibili, sia per i professionisti del settore sia per gli appassionati e i curiosi. Ve ne sono moltissimi, sparsi nelle r...
  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...

Vite impersonali. Autoritrattistica e medialità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Eventi nei Giardini della Landriana

Evento Primavera alla Landriana Oggi è la figlia della marchesa Lavinia, Stefania Gallarati Scotti, ad avere cura della Landriana, con passione gestisce personalmente i giardini dedicandosi anche a promuovere la Landriana a livelli nazionali ed internazionali. Due importanti eventi annualmente si svolgono nei Giardini entrambi dedicati al giardinaggio e al florovivaismo. La prima è la Primavera Landriana che si svolge nelle due ultime settimane di aprile,la manifestazione è dedicata in particolare alla floricoltura. La seconda è l'Autunno in Landriana nel mese di ottobre, è più dedicata alle piante, ai frutti autunnali, e ai lavori preparatori per l'inverno. Le due manifestazioni, per la qualità degli espositori internazionali e la rarità di alcune specie esposte, si conferma come una delle più importanti del suo genere. Per la bellezza dei luoghi la Landriana è anche scelta per location di eventi fotografici, matrimoni, feste varie.


Quando fare una gita ai Giardini della Landriana

Si può fare una bella gita alla Landriana durante il periodo di apertura che va da inizio aprile all'1 novembre, limitatamente ad alcuni giorni della settimana. Ad agosto è generalmente chiuso. Le visite sono guidate con orari prestabiliti. Si consiglia di consultare il calendario sul sito. Nella Landriana è anche presente un grazioso ristorante per una piacevole sosta pranzo. Grande novità per i nostri piccoli amici animali, durante le aperture di maggio e giugno è allestita un'area dog friendly a loro dedicata con giochi, ciotole d'acqua ecc... Come arrivare in auto. I Giardini della Landriana si trovano in loc. Tor San Lorenzo-Ardea, Via Campo di Carne 51. Da Roma è facilmente raggiungibile dal Grande Raccordo Anulare, uscita n. 26 direzione Latina, oppure con la Pontina S.S. 148 uscita direzione Riserva Nuova.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO