Parco La Maddalena

Come raggiungere il Parco La Maddalena

Il Parco La Maddalena si trova in Italia, nello specifico in Sardegna. Il Parco è formato da un arcipelago di varie isole, più o meno grandi. Per raggiungere in auto il Parco La Maddalena, si deve partire dal porto di Palau, situato in Gallura, dove, volendo, si potrà imbarcare anche l'auto. Tramite il trenino verde, che funziona solo in estate, attraversando tutta la Sardegna, si può arrivare a Palau anche in treno, dove si prenderà il traghetto per La Maddalena. Raggiungere il Parco La Maddalena non è difficoltoso, soprattutto nella bella stagione. Le corse sono molto frequenti durante tutta la giornata, sia per i traghetti di linea Palau-La Maddalena, sia per le corse dei battelli privati, che consentono anche di fare una piccola crociera fra le isole, apprezzando il mare trasparente con i suoi meravigliosi fondali.
Pesce Leone fondale della Maddalena

I luoghi dell'acqua e della terra. Rapporto di sintesi dello studio di definizione del parco internazionale dell'arcipelago de La Maddalena...

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,58€


La natura e la cultura del Parco La Maddalena

Acque trasparenti dell'Arcipelago della Maddalena Una gita al Parco La Maddalena, è uno modo stupendo di conoscere e apprezzare una natura incontaminata e protetta, la sua storia e cultura. La quasi totalità dell'estensione del Parco La Maddalena è un sito di interesse comunitario, con la presenza di moltissime specie vegetali di straordinaria importanza. Dal punto di vista delle specie pelagiche si possono ammirare, anche, grandi pesci e mammiferi marini, come Balenottere comuni, Tursiopi e Capidogli, oltre alle tartarughe Caretta Caretta. Inoltre nelle sue acque, si trovano invertebrati protetti da convenzioni europee, come la Naccera e la Patella Ferruginea, a rischio d'estinzione, per la raccolta indiscriminata. Il Parco La Maddalena è molto interessante per la presenza di popolazioni stanziali di cernie brune e corvine, ormai, piuttosto rare.

  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • giardinaggio Entrate in questa sezione per scoprire come creare dei giardini alternativi e quale filosofia sta alla base della creazione dei diversi tipi di giardini. Il giardinaggio è un insieme di attività final...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...

Sila Silva ho drumós... hón Sílan kaloûsin. Conoscenza e recupero nel Parco nazionale d'Aspromonte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,3€
(Risparmi 1,7€)


Gli itinerari del Parco La Maddalena

Scorcio del Parco La Maddalena Gli itinerari proposti dal Parco La Maddalena sono variegati, tutti di grande interesse naturalistico ed ambientale. Si tratta si sentieri che percorrono i piccoli rilievi o le coste delle isole dell'arcipelago. Escursioni, in cui si gode un paesaggio davvero unico, in cui si ammira un cielo terso che si fonde nel mare più cristallino che si sia mai visto. Questi itinerari possono essere seguiti da tutti, non sono molto impegnativi, le stagioni migliori sono la primavera e l'autunno. Sull'Isola di Caprera vi sono i percorsi di Cala Portese, del Monte Tejalone, della Fortificazione di Candeo e di Punta Crucitta. Altri itinerari comprendono più isole, per poter ammirare le stupende spiagge e i fondali ricchi di vita, come l'Isola di Budelli, Razzoli, Santa Maria, Nibani, Mortorio, Soffi e Camere.


L'educazione ambientale del Parco La Maddalena

Le attività di educazione ambientale sono organizzate dal Parco La Maddalena, coadiuvato da associazioni e cooperative esterne. Per il Parco La Maddalena, l'educazione al rispetto e alla protezione dell'ambiente sono tra i temi principali della loro mission. L'opera di formazione è diretta soprattutto verso i più giovani, è un investimento per consentirgli, una volta adulti, di avere la consapevolezza dell'importanza della tutela della biodiversità. I progetti sono mirati alla popolazione giovanile dell'Arcipelago della Maddalena, per investire nell'ambiente, una grande risorsa di questo territorio, perché sia sempre più un'opportunità di sviluppo per l'economia dell'intera comunità. In questo contesto si sono sviluppati il Museo del Mare e delle tradizioni marinaresche, il Museo geo-mineralogico e il Centro di ricerca sui delfini. Il Parco si è anche impegnato per il riqualificamento dei "Baraccamenti militari agli Stagnali" di Caprera, una grande zona in disuso, realizzata dal Ministero della Guerra.




COMMENTI SULL' ARTICOLO