L'abete rosso

vedi anche: Abete rosso

L'irrigazione

L'abete rosso è presente nelle aree boschive montane. Per tale motivo predilige un clima relativamente mite durante il periodo estivo, mentre è in grado di resistere anche al freddo più intenso. Tuttavia, con le giuste accortezze, è possibile impiantare l'abete rosso anche in giardino, avendo cura di fornire il giusto apporto idrico alla pianta, in particolare nei periodi più caldi e secchi. Nei periodi invernali, invece, è più che sufficiente l'apporto di acqua fornito dalle piogge, dato che la configurazione delle foglie e la resina dell'abete rosso permettono a questa pianta di immagazzinare e trattenere molto bene l'acqua. Per quanto riguarda la posizione da scegliere per la pianta è preferibile prediligere un'esposizione diretta ai raggi solari dato che l'abete rosso ha necessità di ricevere molta luce.
Abete rosso

1 PIANTA DI CUPRESSUS MACROCARPA GOLDEN CREST CIPRESSO GOLD CREST VASO 12CM Sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Trapianto in giardino

Abete rosso giardino L'abete rosso viene utilizzato molto spesso come albero di Natale. Una volta terminato il periodo natalizio è possibile trapiantare l'albero in giardino. Prima di procedere con l'operazione è sufficiente scavare una buca abbastanza larga da contenere le radici della pianta che devono essere estratte dal vaso avendo cura di non far sgretolare la zolla di terreno, in modo tale da provocare la minima sofferenza all'abete. Una volta posizionato l'albero si utilizza la terra scavata in precedenza per ricoprire le radici. L'abete rosso, nel caso in cui non si ha abbastanza spazio in giardino, può essere coltivato anche in vaso. In questo caso è utile creare una miscela di torba, sabbia e argilla in modo tale da evitare un eccessivo ristagno d'acqua. Infine, l'abete rosso si presta molto bene ad essere utilizzato per la creazione di suggestivi bonsai.

  • Abete di Natale La tradizione dell'Abete di Natale affonda le sue radici nelle più svariate culture europee: i celti e le popolazioni nordiche veneravano le conifere sempreverdi, simbolo di vita eterna, alberi cosmic...
  • abies concolor L'Abete Abies concolor è una conifera sempreverde, originaria dell'America settentrionale; si tratta di un albero a crescita abbastanza lenta, mediamente longevo, che può raggiungere i 15-25 metri di ...
  • Abies koreana - pigne L'Abies Koreana è una conifera a crescita lenta lenta, di medie dimensioni, originaria della Korea; gli esemplari adulti possono raggiungere i 9-10 metri di altezza, nell'arco di alcune decine di anni...
  • tsuga canadensis La Tsuga canadensis è un genere che comprende alcune conifere sempreverdi originarie dell'America settentrionale e dell'Asia. Sono alberi abbastanza longevi, che raggiungono i 10-20 metri, a seconda d...

Plant Theatre - Bonsai Trio, Kit per la coltivazione di 3 bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,96€


La concimazione

Coltivazione abete Nel momento in cui si procede al trapianto dell'abete rosso è utile apportare elementi nutritivi fondamentali per l'accrescimento della pianta attraverso l'utilizzo di concimi a basa di potassio, azoto e fosforo. In seguito sarà sufficiente procedere con le concimazioni ogni due o tre anni, a seconda delle necessità, utilizzando un concime organico a cessione modulata così da fornire un apporto graduale di sostanze nutrizionali. Per il resto l'abete rosso non richiede particolari cure. Unica eccezione per le coltivazioni in vaso che vanno protette in caso di freddo eccessivo. Le potature non sono necessarie e sarà sufficiente asportare solo i rami secchi tagliandoli vicino al tronco. Tuttavia, specie nel caso di coltivazioni in vaso o di bonsai, permettono di dare alla pianta la forma desiderata.


L'abete rosso: Parassiti e insetti

Parassiti abete L'abete rosso è in generale un albero molto resistente. Può subire, però, attacchi da parte di afidi oppure chermi lanigeri che possono provocare danni, in particolar modo all'apparato fogliare. Un altro insetto molto pericoloso è la processionaria, le larve dai cui si sviluppano le falene. Questo insetto nidifica tra i rami dell'abete rosso. Esso rappresenta un serio pericolo per la pianta, dato che si ciba degli aghi dell'abete e in poco tempo è in grado di distruggere interi rami. Inoltre la processionaria è molto pericolosa anche per l'uomo e per gli animali domestici, in particolar modo per i cani, dato che il suo pelo ha un forte effetto urticante. Per eliminare il problema è sufficiente rimuovere, prestando molta attenzione, il nido e tutti gli insetti evitando di entrare in contatto diretto con essi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO