Origano pianta

vedi anche: Trova piante

Generalità

L'origano è una pianta erbacea, perenne, cespugliosa, della famiglia delle Lamiaceae, originaria dei paesi mediterranei, dove cresce spontanea fino a 2000 m; il suo nome viene dal greco e significa "delizia della montagna", proprio perché con i suoi fiori ravviva i pendii più brulli. Raggiunge un'altezza di 50-80 cm e il suo fusto è eretto, ramificato, con la parte superiore rossastra e ricoperta da peluria; le foglie sono lanceolate, a margini lisci e dotate di un picciolo corto. I fiori della pianta dell'origano sono raccolti in infiorescenze a forma di pannocchie, di colore variabile dal bianco al rosso e i frutti sono contenuti in capsule scure. L'origano è parente stretto della maggiorana, con cui condivide l'aspetto (molto simile), ma non il gusto e l'aroma, visto che contengono oli essenziali diversi.
Pianta di origano fiorita

Piante aromatiche MIX + GRILL (in vaso Ø 9 cm) N.4 x 2 pack

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€


Coltivazione

Pianta di origano La pianta non presenta particolari esigenze di coltivazione; per crescere bene e sviluppare al meglio i suoi oli essenziali necessita solo di una posizione soleggiata, in un luogo caldo e ben aerato. Inoltre, si adatta facilmente a qualsiasi terreno, purché ben drenato e lavorato regolarmente per rimuovere la crosta che si forma in superficie impedendo l'ossigenazione; in particolare, predilige i terreni calcarei. L'origano preferisce i terreni asciutti: solamente quando la pianta è giovane e durante la fioritura il suo fabbisogno idrico aumenta. La fioritura e la maturazione dei semi avvengono da luglio/agosto a settembre/ottobre. Date le sue dimensioni abbastanza ridotte, la pianta può essere anche coltivata in vaso, purché sufficientemente grande.

  • origanum vulgare Parlando di Origanum vulgare è bene sapere che si tratta di un genere costituito da circa 20 specie, alcune delle quali sono di carattere erbaceo, perenni ed aromatiche, altre sono arbusti sempreverdi...
  • maggiorana La maggiorana è una pianta erbacea, perenne, cespugliosa, originaria delle zone nord-occidentali africane e centrali asiatiche. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è conosciuta a...
  • Origano e Maggiorana Origano e maggiorana appartengono entrambi alla stessa specie, origanum; sono piccole piante perenni, originarie dell’Area mediterranea, dell’Asia e dell’Africa, molto utilizzate in cucina. Origanum v...
  • foglie di origano Il clima mediterraneo è l'ideale per l'origano, che cresce bene su diversi terreni. Le piante di origano hanno infatti un'alta resistenza, sia in caso di siccità che in caso di freddo intenso. Come ne...

Origano Pianta in vaso di Origano - 40 Piante in vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,59€


Moltiplicazione della specie

Piantina di origano La pianta si moltiplica per talea o per semina. Semina: in primavera, seminare in un semenzaio con terriccio fertile e sabbia, che andrà posto all'ombra, a circa 10-13°C, e mantenuto a un'umidità costante spruzzandolo con acqua e coprendolo con plastica trasparente che, però, andrà rimossa quotidianamente per eliminare la condensa. Dopo un paio di settimane, quando i semi germoglieranno, togliere la plastica e spostare il contenitore in un luogo più luminoso, ma non alla luce solare diretta. Quando le piantine saranno sufficientemente grandi, trapiantarle.Talea: a giugno, prelevare talee di 8-10 cm dai germogli basali non fioriti e piantarle in un composto di torba e sabbia, che andrà tenuto a una temperatura di circa 10°C. Non appena le nuove piantine avranno radicato, sarà possibile spostarle in posizione definitiva.


Origano pianta: Utilizzo

Origano (illustrazione scientifica) Contrariamente a ciò che accade con altre erbe aromatiche, l'origano secco vede aumentare il suo aroma, in quanto l'essiccazione favorisce l'emergere degli oli essenziali della pianta e ne accresce quindi il profumo. L'origano è largamente impiegato nella cucina mediterranea per aromatizzare verdure, salse, pizze, carne e anche pesce. Come erba officinale, la pianta possiede diverse proprietà terapeutiche: è infatti un antisettico, analgesico, antispasmodico, espettorante e tonico; sin dall'antichità, gli infusi trovano largo impiego nella cura di tosse, emicrania, disturbi digestivi e dolori reumatici.Inoltre, il suo olio essenziale viene utilizzato in aromaterapia e in profumeria; nella cosmesi, immergendo nell'acqua un sacchetto contenente origano essiccato si potrà godere di un bagno purificante e deodorante.


Guarda il Video
  • pianta origano Il clima mediterraneo è l'ideale per l'origano, che cresce bene su diversi terreni. Le piante di origano hanno infatti u
    visita : pianta origano

COMMENTI SULL' ARTICOLO