Gerani parigini

I gerani parigini: generalità

Appartenenti alla famiglia delle Geraniacee, i gerani parigini sono fra le più diffuse piante in vaso, sia per la semplicità di coltivazione e l'ottima resistenza al freddo e al caldo, sia per la bellezza dei loro fiori. Sono dotati di fusti ricadenti, rami quasi legnosi e foglie carnose, di colore verde lucente. Questi esemplari fioriscono da aprile-maggio fino a ottobre, con fiori di diversi colori: bianchi, rosa o rossi, con petali semplici, doppi o semidoppi. Questa pianta è impiegata anche in aromaterapia, dove viene usata come antidepressivo, antinfiammatorio, antisettico o astringente, nonché nella cura di vesciche, bruciature ed eczemi. Inoltre, le piante di questa varietà sul balcone sono un ottimo metodo naturale per tenere lontane le zanzare. Insieme ai gerani zonali, agli edera ed ai leopoldo, sono tra le varietà più apprezzate dagli amanti dei fiori e dei balconi fioriti.
Gerani parigini

One Essence

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Coltivazione geranio parigino

Fiore di geranio parigino Come già detto, gli esemplari di questo genere sono estremamente semplici da coltivare, in quanto molto resistenti e di poche pretese. Per la coltivazione in vaso, saranno necessari contenitori di 20/25 cm di profondità, che andranno riempiti con terriccio leggermente acido, avendo cura di stendere sul fondo uno strato di materiale drenante; queste piante, infatti, temono più i ristagni d'acqua che la siccità. I gerani parigini mal sopportano il vento: di conseguenza, andranno posizionati in pieno sole o mezzombra, ma comunque al riparo dal vento. Richiedono frequenti ma moderate annaffiature e la rimozione tempestiva delle foglie ingiallite, la cui permanenza sulla pianta inibisce la formazione dei semi. Ogni 15/20 giorni, gli esemplari di questo tipo andranno concimati con un fertilizzante apposito.

  • Gerani parigini in giardino Salve, volevo sapere come si fa ad ottenere un vaso molto rigoglioso di parigine, come quelle che si vedono nelle zone di montagna. Ho comprato il concime liquido specifico della Compo e lo do una vol...
  • Fioritura gerani I gerani parigini, grazie alla ricca fioritura ed alla coltivazione tutto sommato molto semplice, sono tra le piante da balcone più utilizzate per decorare le abitazioni. La pianta non teme il freddo,...
  • Geranio In vivaio troviamo decine di varietà di gerani botanici, che scegliamo per il nostro terrazzo, praticamente tutte le piante che portiamo a casa sono varietà ibride o cultivar, create nel corso degli a...
  • pelargonium orange Il pelargonium è da sempre il re indiscusso dei balconi e delle terrazze, sia per la facilità di coltivazione, sia per la quantità incredibile di fiori che può produrre in un anno. Le prime piante di ...

Closer To Nature Zonale della cascata del geranio HBC007WE artificiale impianto di bianco 38 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,88€
(Risparmi 0,41€)


Moltiplicazione geranio parigino

Talee di gerani parigini Altro pregio dei gerani parigini è la loro facilità di moltiplicazione: infatti, la loro riproduzione per tale risulta un'operazione semplicissima. Alla fine dell'estate, prelevare delle talee di circa 10 cm; eliminare fiori, boccioli e foglie inferiori e trattare l'estremità da interrare con ormoni radicanti e polvere fungicida. Piantare la talea di geranio parigino in torba e sabbia e collocare il recipiente in penombra, a una temperatura costante di circa 18°C. Coprire il vaso con della plastica trasparente, che dovrà essere rimossa ogni giorno per eliminare la condensa formatasi e per controllare che il terriccio rimanga sempre umido. Dopo 30/45 giorni, quando si saranno sviluppate le prime radici, trapiantare i nuovi esemplari trattandoli come piante adulte.



sitemap %>