Campanula

Annaffiare correttamente

La Campanula è una pianta che, per crescere adeguatamente, necessita delle corrette annaffiature. In particolare, nel periodo compreso tra aprile e settembre, le irrigazioni devono avvenire abbastanza regolarmente, specialmente tra luglio e agosto, quando le temperature sono più alte. Subito dopo la messa a dimora delle Campanule è indispensabile irrigare le stesse con molta frequenza, in particolare perché così si favorisce l'attecchimento delle radici. Importantissimo ricordare che la pianta non ama affatto i ristagni idrici. Il terreno, quindi, deve risultare costantemente umido ma mai inzuppato. Dopo il primo periodo, la Campanula diventa abbastanza autonoma dal punto di vista idrico ed è necessario provvedere ad un'integrazione di acqua periodica, previa l'iniziale verifica del terreno.
Cespuglio campanule

EUWLY Custodia Pelle per Sony Xperia Z3 Campanula Piuma Protettiva Portafoglio Custodia Wallet Custodia Bello Carino Flip Case Ultra Sottile Morbido Pelle Cover Copertura Silicone TPU Flessibile Caso Copertina Leather Libro Protezione Portafoglio Cover Chiusura Magnetica Porta Porta Carte e Protettiva Custodia Cover per Sony Xperia Z3 + Stilo Penna Touchscreen,Campanula Piuma Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Come coltivarla e curarla

Fiori campanula La Campanula non è una pianta eccessivamente esigente nella coltivazione, motivo per cui risulta adeguata anche ai principianti. Preferibilmente i terreni devono risultare profondi, ricchi, drenati e sub-alcalini. Le piantine vanno messe a dimora da aprile a giugno, al Nord, da ottobre a novembre se si vive al Sud. Alla terra da giardino occorre aggiungere del terriccio universale e della pietra pomice. Lavorare, quindi, il terreno in profondità, integrando con del buon compost, e collocando ogni piantina ad una trentina di centimetri dall'altra. Se si procede con la coltivazione in vaso, questo deve essere più profondo che largo per permettere alle radici uno sviluppo verticale. Sul fondo vanno posizionate ghiaia ed argilla. Importantissima la potatura per l'eliminazione dei fiori secchi.

  • Foglie campanula Le diverse varietà di Campanula si adattano facilmente a differenti contesti climatici. Se crescono in vaso è opportuno mantenere sempre leggermente umido il terreno, avendo cura di non lasciarlo mai ...
  • Adenophora L'adenophora è una pianta erbacea perenne, originaria delle zone montuose dell'Asia centro settentrionale. Ha fusti eretti, semilegnosi, che possono raggiungere un'altezza di 70-80 cm, scarsamente ram...
  • Fioritura mughetto La convallaria majalis, più comunemente mughetto, è una pianta bulbacea perenne che non richiede specifiche attenzioni: può essere infatti interrata sia in vaso che direttamente in giardino, si adatta...
  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...

cuzile a energia solare 7 colori che cambiano Wind gioco Innenhof Girandola a Vento luce da appendere beweglichen rotante LED Luce della Campanula

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 22,97€)


La concimazione

Pianta campanula La concimazione è una delle operazioni a cui sicuramente occorre prestare maggiore attenzione. Solo effettuandola nella maniera corretta, infatti, si possono garantire alla pianta uno sviluppo sano ed una fioritura invidiabile. Il fertilizzante ideale per la Campanula è quello specificatamente pensato per le piante da fiore, da somministrare con una cadenza quindicinale. I migliori sono indubbiamente liquidi, da disciogliere in modo semplice con l'acqua che si utilizzerà per l'annaffiatura della pianta. Le concimazioni sono da effettuarsi esclusivamente nel periodo vegetativo, ovvero in quello compreso tra marzo e settembre. Occorre fornire una maggiore quantità di potassio e non di azoto in modo da non creare una stimolazione eccessiva sotto il piano vegetativo a discapito della produzione di fiori.


Campanula: L'esposizione e le malattie

Pianta perenne L'esposizione ideale per la Campanula è sicuramente quella in pieno sole o, se questo non è possibile, anche in condizione di semi ombra. Zone troppo ombreggiate, invece, incidono negativamente sulla salute della pianta che tende, in questa maniera, a produrre una quantità molto minore di fiori. Nelle aree più calde è meglio porre le piante al riparo dai raggi solari diretti nelle ore più assolate della giornata. Il freddo, invece, non è assolutamente un problema perché, sul piano vegetativo, in questa stagione le Campanule sono a riposo. Per le coltivazioni in vaso, inoltre, è altamente consigliato di evitare il contatto diretto con le piastrelle, in quanto queste possono trasmettere troppo calore in estate. Normalmente le Campanule non vengono attaccate né da insetti né da malattie. Solo la lumaca in primavera.


  • campanule Pianta erbacea perenne a fiori viola originaria dell'Europa, del nord America e dell'Asia la campanula sviluppa densi ci
    visita : campanule

COMMENTI SULL' ARTICOLO