Cornus alba

Come irrigare il cornus alba

Il Cornus alba, chiamato comunemente corniolo di Siberia, è una pianta che ama vivere in un ambiente umido e fresco. Volendo si può sfruttare questo arbusto anche nei pressi di ruscelli, canali di irrigazione e laghetti, perché ama in modo particolare avere a disposizione ampie quantità di acqua. Necessita quindi di annaffiature regolari, soprattutto durante il periodo di sviluppo vegetativo, che va da marzo-aprile fino a settembre-ottobre. In autunno perde tutto il fogliame, mostrando i sottili fusti di colore rosso mattone, molto decorativi nel giardino spoglio. In particolare sono molto esigenti le piante da poco a dimora, che non riescono a sopportare la siccità prolungata; gli esemplari a dimora da tempo invece possono essere lasciati senza annaffiature anche per un paio di settimane durante i periodi freschi dell'anno.
Cornus alba estate

Vivai Le Georgiche CORNUS ALBA ELEGANTISSIMA (CORNIOLO BIANCO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,6€


Coltivare il corniolo bianco

Fusti corniolo Il Cornus alba è un arbusto molto diffuso nei giardini italiani, perché si tratta di una pianta a bassa manutenzione. A parte infatti le annaffiature, che per gran parte dell'anno sono fornite dalle piogge, il corniolo non necessita di ulteriori attenzioni. Dopo l'inverno, quando la pianta ricomincia a produrre le sue piccole e aggraziate foglie, è talvolta necessario tagliare i rami che fuoriescono maggiormente dalla chioma, o quelli che sono stati rovinati dalle intemperie, per migliorare l'aspetto estetico del corniolo. Volendo gli esemplari di Cornus alba si possono coltivare anche in vaso, dove potrebbero soffrire per il freddo intenso, soprattutto se l'intero contenitore congela, rovinando così le radici. Gli esemplari in piena terra non necessitano di protezione e possono sopportare temperature vicine ai -15°C.

  • Corniolo pianta florida rubra Il Corniolo, Cornus florida è un arbusto o piccolo albero caduco originario del nord america. Ha crescita lenta e si presenta come un alberello di taglia medio-piccola, con tronco abbastanza corto e c...
  • Corniolo da fiore Appartiene alla stessa famiglia del corniolo, ma proviene dal nord America; ha portamento di un piccolo albero, o di un arbusto di medie dimensioni, anche se la crescita è molto lenta, e se coltivato ...
  • Corniolo Arbusto o piccolo albero a foglie caduche originario dell'Europa e dell'Africa; a crescita non molto rapida in età adulta può raggiungere i 5-7 m di altezza. Ha corteccia marrone, liscia, che tende a ...
  • corniolo Il nome scientifico del corniolo è Cornus mas ed appartiene alla famiglia delle Cornacee. Originaria dell’Africa e dell’Asia centrale, la pianta si trova anche nei boschi di latifoglie dove cresce in ...

Cornus alba var.Midwinter fire - Cornejo - Pot du 3Litres

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,04€


Concimare la pianta

Corniolo foglie variegate Il corniolo in natura si sviluppa in terreni molto ricchi di materia organica. Quando si pongono a dimora questi arbusti è bene mescolare al terreno di coltivazione una buona dose di stallatico, preferibilmente della tipologia pellettata, che si disgrega nel corso dei mesi successivi all'impianto, provvedendo al nutrimento della pianta. Per gli esemplari a dimora da tempo è opportuno spargere attorno al cespuglio del concime granulare a lenta cessione, o dello stallatico pelletatto una volta all'anno, verso la fine dell'inverno. Le piante di corniolo coltivate in vaso tendono ad essere leggermente più esigenti, per questo, piuttosto che utilizzare un fertilizzante a lenta cessione è consigliabile usare un concime liquido, da sciogliere nell'acqua delle annaffiature ogni 15 giorni, da aprile a settembre.


Cornus alba: Parassiti e malattie

Cornioli inverno Il corniolo tende ad essere attaccato dagli afidi, soprattutto durante i mesi primaverili freschi e umidi. Per evitare che gli insetti si sviluppino eccessivamente è bene cospargere la pianta con insetticidi appositi, non appena si notano i primi esemplari di insetti sui boccioli della pianta. Se le estati sono molto calde ed asciutte la pianta può essere attaccata anche dagli acari, che provocano dei piccoli puntini giallastri sul fogliame; gli acari sono aracnidi, quindi è necessario acquistare un apposito acaricida, perché potrebbero resistere ai più comuni insetticidi. Le piante di corniolo si pongono a dimora in posizione soleggiata o semi ombreggiata; in caso di caldo molto intenso e di siccità prolungata la pianta tende ad appassire; tale evenienza si scongiura annaffiando con regolarità, evitando di lasciare il terreno asciutto per periodi prolungati di tempo.


  • cornus alba Questi arbusto presenta foglie caduche originario dell'Asia centro-meridionale, che raggiunge i 150-200 cm di altezza.
    visita : cornus alba

COMMENTI SULL' ARTICOLO