Mandevilla

Come innaffiare la mandevilla

La mandevilla ha delle caratteristiche lunghe radici carnose. Grazie a queste ultime, la pianta è in grado di sopportare bene anche un periodo di siccità piuttosto prolungato. Al fine di mantenere la pianta in salute e garantirle uno sviluppo rigoglioso, è consigliato comunque procedere con una frequenza regolare. Prima di procedere con la bagnatura, controllare che il terreno non risulti ancora umido dalla volta precedente. Se la mandevilla è coltivata in piena terra, è bene distanziare parecchio le varie bagnature. Si consiglia di procedere con l'irrigazione della pianta solo in assenza prolungata di piogge. L'acqua ideale per irrigare la mandevilla dovrebbe essere poco mineralizzata e non dovrebbe contenere ferro. E' consigliato raccogliere l'acqua piovana oppure lasciar riposare per qualche giorno quella del rubinetto prima di bagnare la pianta.
Fiori mandevilla

Pianta rara 50pcs un sacchetto Mandevilla sanderi Semi Beautiful Flower BonsaïPianta giardino domestico di DIY Seed Molto facile delle piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come curare la mandevilla

Mandevilla vaso La mandevilla riesce a sopportare una temperatura minima di 10°C. Al di sotto di questa temperatura le sue foglie cominciano a subire danni. Se coltivata in esterno dunque, è bene che venga messa al riparo durante le stagioni più fredde.Al fine di garantire alla pianta una fioritura rigogliosa, è bene esporre la mandevilla in uno spazio molto soleggiato dove il sole possa colpirla per almeno 6 ore al giorno. Inoltre, è bene posizionare la pianta in una zona al riparo dai venti. E' importante fornire alla mandevilla un'elevata umidità ambientale che può essere fornita utilizzando dell'argilla espansa da disporre nei sottovasi oppure cercando di bagnare con frequenza il pavimento sottostante.Il rinvaso va effettuato dopo il riposo vegetativo e la messa a dimora generalmente avviene ad aprile, quando le temperature sono più calde.

  • Fiori dipladenia rosa Nella coltivazione della dipladenia giocano un ruolo importantissimo le annaffiature. Queste devono assolutamente risultare adeguate per evitare il manifestarsi di problematiche legate a scarsità o ec...
  • Mandevilla laxa vaso Per quanto riguarda la corretta irrigazione della Mandevilla Laxa, è bene procedere facendo in modo di avere sempre un terreno piuttosto umido. In questo modo la fioritura della pianta sarà copiosa e ...
  • dipladenia Ciao ho appena acquistato una Dipladenia, penserei di trapiantarla in un grosso vaso dove c'è già la salvia, poi ho scoperto che la rampicante è tossica.. è possibile utilizzare poi la salvia a scopo ...

Pianta rara 50pcs un sacchetto Mandevilla sanderi Semi Beautiful Flower BonsaïPianta giardino domestico di DIY Seed Molto facile delle piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Come concimare la mandevilla

Mandevilla fiori La concimazione della mandevilla avviene durante il periodo vegetativo. Per quanto riguarda questo processo è consigliato l'utilizzo di un concime per piante fiorite che sia ricco di potassio. Questa sostanza aiuta molto durante il processo di fioritura. Per l'applicazione del concime è possibile procedere diluendolo nell'acqua di irrigazione e fornire alla pianta piccole quantità alla volta in maniera tale da riuscire a concimarla costantemente.Il terreno ideale deve essere leggero, ben drenato e ricco di nutrienti. Per la mandevilla è ampiamente consigliato il terriccio per piante fiorite. Disponendo inoltre uno strato di argilla espansa sul fondo, si garantisce il corretto assorbimento dell'acqua e si previene la formazione di ristagni. Questo strato di argilla espansa è consigliato sia per le piante coltivate in giardino che per quelle in vaso.


Mandevilla: Malattie

Fiori mandevilla La mandevilla è una pianta che mostra una buona resistenza agli attacchi di insetti e parassiti. Talvolta però può essere infettata da acari, afidi e dalla cocciniglia. Molto spesso, la mandevilla viene attaccata dagli acari quando l'ambiente risulta troppo caldo e secco. Per ovviare a questo problema, è bene spostare la pianta posizionandola in un luogo più fresco e ombreggiato. E' anche consigliato in questo caso rialzare la mandevilla di qualche centimetro in modo tale che non risenta del calore della pavimentazione. Al contrario, quando l'ambiente risulta troppo umido, la pianta può essere attaccata dalla cocciniglia. Se i parassiti non sono troppo numerosi, è possibile rimuoverli con del cotone intriso di alcol. Qualora la mandevilla fosse infestata in maniera più violenta, è possibile procedere con degli antiparassitari.


  • mandevilla Un tempo veniva chiamata Dipladenia, ora è stata rinominata Mandevilla, ed esistono anche ibridi dai nomi insoliti, qual
    visita : mandevilla

COMMENTI SULL' ARTICOLO