Siepe sempreverde

vedi anche: Le siepi

Siepe sempreverde

L'utilizzo delle siepi sempreverdi è quasi obbligatorio in ogni giardino, sia pubblico che privato. In un parco pubblico, esse sono piantate soprattutto per costeggiare i viali delle passeggiate o per delimitare le aiuole in quanto si tratta di piante dalla crescit facile e che non richiedono cure particolari se non la potatura. In entrambe le situazioni, si dovrebbero utilizzare le siepi basse, fatte da arbusti con piccole bacche che, oltre al verde, rallegrano la siepe con i loro colori variabilissimi, dal bianco, al rosso, al viola. In un giardino privato, la siepe è quasi sempre un mezzo di protezione verso l'esterno, una soluzione per salvaguardare la privacy all'interno del giardino. In questo caso si preferiscono siepi alte e fitte ed è evidente che diventa obbligatorio l'uso di piante che non perdono mai il proprio fogliame: la scelta è comunque molto varia.
Una siepe sempreverde

Siepe Artificiale per Balcone o Recinzione in Rotolo 1x3 mt (3mq)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,98€


Siepe sempreverde con bacche

Siepe con bacche rosse Molte siepi sempreverdi sono arricchite, nei periodi autunnali e invernali, da bacche dai colori vari, che restano sui rami fino all'arrivo della primavera. Molte di queste piante sono caratterizzate da foglie acuminate o dalla presenza di spine, che le rendono perfette a formare delle vere barriere difensive da piccoli animali e, in certi casi, anche dalle persone. Le siepi con bacche sono molto differenti tra di loro, non solo per il colore di queste piccole sfere, ma anche per quello delle foglie. Alcune, infatti, presentano foglie verdi scure e piuttosto lucide, altre sono caratterizzate da colori variegati, che vanno dal verde al giallo, altre ancora si tingono di venature rosse. La scelta delle siepi, quindi, può offrire un effetto estetico molto interessante.

  • Biancospino Il genere crataegus comprende circa duecento specie di alberi ed arbusti a foglia caduca, originari dell'Europa, dell'Asia e del nord America; hanno portamento eretto e producono una chioma disordinat...
  • photinia La Photinia x fraseri è un arbusto, o piccolo albero, sempreverde, che può raggiungere i 3-4 metri di altezza; si tratta di un ibrido, le piante utilizzate per l'ibridazione sono la P. glabra, origina...
  • cotoneaster pendulus Il Cotonastro è una varietà originaria della Cina e dell'Himalaya. Il genere conta specie di arbusti a foglie decidue o sempreverdi, a portamento variabile, eretto o prostrato. Le specie decidue in ...
  • Ligustro Originario dell'Europa centro meridionale e dell'Africa settentrionale, il genere comprende 45 specie di arbusti e piccoli alberi sempreverdi o decidui usati per formare siepi.Spontaneo in Italia, è...

SIEPE SEMPREVERDE DOPPIAEDERA 1X3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


Le siepi sempreverdi aromatiche

Siepe di alloro Tra le siepi sempreverdi più diffuse, soprattutto nelle aree mediterranee, ci sono quelle aromatiche, come, per esempio, le siepi di alloro. Anche se si tratta di una pianta spontanea, l'alloro è spesso utilizzato come siepe protettiva, visto che cresce molto in altezza, potendo raggiungere anche i quattro metri. Sia per l'altezza, sia per la profondità cui arrivano le radici, questo tipo di siepe è perfetto per spazi ampi, mentre non è consigliata per piccoli giardini. La sua bellezza è data, poi, dai piccoli fiorellini bianchi che produce in primavera e che risaltano sul verde delle foglie. Sia i fiori che le bacche, però, sono prodotte solo nelle piante femmine, mentre la pianta maschio è caratterizzata dalle sole foglie, e non presenta né fiori né bacche.


Siepi sempreverdi con cipressi

Siepe con cipressi Un tipo particolarissimo di siepe sempreverde, tipica di ampi viali delle zone più fresche, è quello fatto dalla pianta del Leylandi, appartenente della famiglia dei cipressi. Per il tipo di crescita, per la struttura folta e ricca di foglie aghiformi e per il colore particolare, che va dal verde acceso al grigio bluastro, queste siepi ottengono sempre un ottimo impatto estetico e sono molto apprezzate per creare paesaggi suggestivi ed esclusivi. Data, però, l'elevata altezza che possono raggiungere, non sono la scelta migliore per un giardino di piccole dimensioni, quanto piuttosto per un giardino ampio, per il quale può delimitare con eleganza il viale d'ingresso. In caso di spazi più piccoli, sono richieste potature frequenti e mani abili che ne limitino la crescita in altezza, ottenendo siepi molto eleganti e belle, ma di minore impatto visivo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO