Echidnopsis

Generalità

a questo genere appartengono circa venti specie di piante succulente, originarie del continente africano. Hanno fusti allungati, eretti o anche prostrati, a seconda della specie, di colore verde o verde-grigiastro, alti fino a 40-50 cm; presentano evidenti costolature, da sei a 10-12, costituite da tubercoli di forma esagonale, privi di spine o con corte spine tenere di colore chiaro. Nei mesi estivi producono alcuni piccoli fiorellini, che sbocciano su peduncoli corti, quasi assenti, nella parte apicale dei fusti; i fiori sono di colore bianco, giallo, arancio o rosso, a seconda della specie, a forma di stella, con petali carnosi; seguono i frutti, baccelli contenenti i piccoli semi. Con l'età i fusti tendono a ramificare alla base o ad accestire, dando origine a dei cespi disordinati. Alcune specie, come ad esempio E. cereiformis, ricordano molto le cactacee colonnari.
Echidnopsis

Sinningia leucotricha (Rechsteineria) caudex 5 cm!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Esposizione

vanno coltivate in luogo luminoso, ma non eccessivamente soleggiato, soprattutto durante la stagione estiva; le minime invernali non devono essere inferiori agli 8-10°C.

    Fiore - Cactus - Ferocactus acanthodes - 250 Semi - Confezione Maxi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,62€


    Annaffiature

    annaffiare con moderazione da marzo a ottobre, attendendo che il terreno asciughi perfettamente tra un'annaffiatura e l'altra; durante i mesi freddi annaffiare sporadicamente, soprattutto se la pianta viene conservata a temperature inferiori ai 15-18°C. Durante il periodo vegetativo aggiungere all'acqua delle annaffiature del concime per piante succulente, ogni 20-30 giorni.


    Terreno

    gli echidnopsis si coltivano in un buon terreno ricco e fertile, molto ben drenato; si può preparare un terriccio ideale mescolando due parti di terriccio universale, con due parti di sabbia e due parti di lapillo o pietra pomice.


    Moltiplicazione

    avviene per seme, in primavera; nello stesso periodo è anche possibile praticare talee, i fusti radicano molto facilmente se vengono in contatto con il terreno.


    Echidnopsis: Parassiti e malattie

    queste piante temono molto il marciume radicale e le malattie fungine in genere.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO