Peperoncini varietà

Peperoncini varietà: il peperoncino de Arbol e il Japaleno

SPesso quando si sente parlare di peperoncino si pensa, sbagliando, che una tipologia o l'altra siano la stessa cosa. Non è assolutamente così, ne esistono di molteplici tipologie con caratteristiche specifiche che le rendono adatte per usi differenti.

Il peperoncino de Arbol è molto conosciuto per la sua forma a becco d'uccello o a coda di topo. Questo tipo di peperoncino sfoggia un brillante colore rosso, particolare soprattutto quando è maturo. Si trova sia essiccato che fresco o in polvere ed è spesso utilizzato per decorare le ghirlande per fare sì che queste non perdano il loro colore rosso dopo che si sono asciugate. È possibile sostituire il pepe di Caienna con il peperoncino de Arbol nella maggior parte delle ricette. Questo peperoncino viene utilizzato in polvere per fare le salse, ma può essere utilizzato anche in zuppe e stufati.JapalenoIl Jalapeno è un peperoncino diffuso e di medie dimensioni: quando è maturo è lungo circa 9 centimetri ed è comunemente raccolto e consumato mentre è ancora verde.

varietà di peperoncini: peperoncino de Arbol

Il Kit Ortaggi per un'Insalata Originale di Plant Theatre – 5 fantastiche verdure da insalata da coltivare – ottimo regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Peperoncino Cascabel e l'Habanero

il peperoncino Habanero varietà Il Cascabel è perfetto per l'aggiunta di un tocco di calore alle zuppe, alle salse e agli stufati. Il peperoncino Cascabel, noto anche come il peperoncino a sonaglio, prende il nome dalla tendenza dei semi sciolti a tremare ed emettere un suono quando vengono scossi. La pigmentazione dei peperoncini freschi va dal verde al rosso e si scurisce dopo l'essiccazione.

Gli Habanero sono verdi quando sono acerbi e si colorano durante la maturazione. I colori comuni sono l'colore arancione e il rosso, ma si vedono anche il bianco, il marrone e il rosa. Questo è il peperoncino più caldo, comunemente usato nella cucina messicana anche se bisogna prestare molta attenzione durante la preparazione. L'Habanero è uno degli ingredienti principali presenti nelle salse calde in bottiglia.

  • peperoncini in vaso Il peperoncino non è solo utilizzato a scopo alimentare: le sue piante sono sempre più diffuse anche come bordura e decorazione di giardini e vialetti. Ma, per ottenere dei buoni e piccanti peperoncin...

Rete per Sostegno e Supporto per Piante Piselli Ortaggi Rampicanti Nr15 2x100 mt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€


Poblano, Morita e Ancho

peperoncino poblano verde Il poblano è un peperoncino mite (quando è secco, si chiama anche peperoncino ancho). Il poblano rosso maturo è significativamente più caldo e più saporito rispetto a quello meno maturo, cioè il poblano verde. Il sapore e il calore possono essere imprevedibili, a volte possono avere moltissimo calore senza che ce lo immaginiamo. Questo peperoncino viene comunemente usato nelle salse.

Morita è come un jalapeno affumicato ed ha un ricco sapore leggermente fruttato.

Ancho è la forma secca dei peperoncini Poblano: è una delle specie di peperoncini secchi più diffusa. Diversi peperoncini della stessa pianta sono stati indicati per descrivere una sostanziale variazione dell'intensità di calore.


Anaheim e Guajillo

varietà peperoncino Anaheim Anaheim è la più mite tipologia di peperoncino, chiamata anche Magdalena. I peperoncini Anaheim hanno origine in New Mexico e in California e sono molto conosciuti. Questa tipologia, se viene cresciuta in New Mexico tende ad essere più calda rispetto a quella coltivata in California. Questo peperoncino è comunemente usato nelle salse e può essere anche arrostito e farcito.

Guajillo: il peperoncino Guajillo si caratterizza per la sua sottile, profonda polpa rossa. Ha un lieve sapore di tè verde con sfumature di bacche ed ha solo una piccola quantità di calore. Questo è a volte usato per fare la salsa dal gusto dolce e con un finale sorprendentemente caldo. Viene utilizzato in tutti i tipi di paste, per insaporire notevolmente la carne, in particolare il pollo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO