Come potare il limone

Il momento giusto per potare

Come potare il limone non è solo una questione di tecnica, è indispensabile conoscere quali sono le temperature idonee e i momenti più favorevoli della stagione.La potatura del limone va eseguita in ambienti miti, in modo da consentire ai tagli di rimarginare velocemente, per evitare l'accesso a parassiti e virus. I periodi migliori sono quelli in cui il metabolismo della pianta rallenta, dunque poco prima della ripresa rapida della crescita primaverile e in caso di limone in vaso, quando viene tolto dal riparo invernale. E' indispensabile che la potatura del limone avvenga durante questo periodo di dormienza a patto che non geli, altrimenti è possibile posticipare l'operazione al primo cenno di risveglio. Per sapere dove tagliare e come potare il limone, è necessario osservare l'andamento di crescita della pianta che per un certo verso va rispettato, al tempo stesso corretto e migliorato, sia da un punto di vista estetico che per potenziare il fogliame e lo sviluppo dei frutti, data la propensione del limone a ramificare in modo disordinato.
Potatura limone primavera

Vivai Le Georgiche Ananas Candido

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,2€


Come potare la pianta

Pianta limone potatura Per imparare come potare il limone correttamente, procedendo anche per logica, la prima cosa da fare è tagliare i rami secchi o spezzati che spesso dopo l'inverno si presentano numerosi.Un altro fattore importante è cercare di mantenere moderata l'altezza della pianta, per agevolare la raccolta dei frutti, dunque soprattutto se si è di fronte ad un esemplare maturo, è necessario potare le estremità dei rami all'apice della pianta che tendono a crescere verso l'alto, per potenziare la crescita dei rami più bassi. Passando poi alla vera potatura di rinforzo, si tagliano alla base le ramificazioni senza frutti e foglie, i cosiddetti succhioni che tolgono energia alla pianta e che come è evidente, non servono a nulla. Infine si potano i polloni, gli steli legnosi che sovente spuntano dal terreno nell'area circostante la pianta.

  • Fiore di limone salve ho un limone che fa i frutti febbraio marzo e' normale?vorrei sapere in che mese dovrei potarla vi ringrazio ...
  • pianta limoni La potatura degli agrumi, e in particolar modo quella dell'albero di limone, non presenta eccessive difficoltà di realizzazione. Questo perchè molto spesso le piante giovani, così come quelle che hann...
  • Limone Ho un limone in giardino in piena terra che ho trovato quando lo scorso anno ho traslocato a gennaio. L'ho potato abbastanza perché molto invasivo . l'anno passato non mi ha fatto un frutto. quest'ann...
  • limone In primavera ho acquistato una pianta di limone in vaso che non è a forma di alberello ma ha i rami rivolti verso il basso e legati a dei bastoni (erano tutti in questo modo). Tutta l'estate ho raccol...

La Commissione rattan solido legno lampade 30*20cm, MA GARCINIA + blu , l'interruttore reostato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Quali rami e branche potare

Albero limoni Per capire come potare il limone e nello specifico, come orientarsi per non tagliare le ramificazioni sbagliate, è importante sapere che i rami sicuramente da potare sono quelli di dimensione inferiore del diametro di una matita. Successivamente, dato che a occhio si riconoscono i rami più forti che devono essere tenuti a una certa distanza uno dall'altro, si individuano tre o quattro branche principali dell'albero e si potano le altre. Le branche del limone sono i gruppi di ramificazioni di un unico ramo che parte dal tronco: troppe branche e di conseguenza troppe ramificazioni non consentono alla pianta di prendere ossigeno ed esposizione al sole in modo sufficiente, perciò ne vanno rimosse alcune, per potenziare quelle da conservare, fino a un numero di cinque per pianta.Infine durante la potatura è necessario considerare che è meglio lasciare le ramificazioni più fitte nella parte inferiore e più rade nella parte superiore, per permettere alla luce solare di raggiungere tutte le parti dell'albero.


Come potare il limone: Attrezzi e tecnica di taglio

Attrezzi potatura Oltre alla tecnica relativa a come potare il limone è molto importante usare alcune accortezze in materia di attrezzi, oltre che conoscere le modalità di taglio da eseguire durante questa delicata operazione. La prima regola è che gli attrezzi per potare il limone quali forbice e cesoia, siano ben affilati e disinfettati. Le lame possono essere colpevoli del trasporto di funghi e batteri, dunque per non correre il rischio di infettare il limone è indispensabile disinfettare a fuoco le lame degli attrezzi. Le modalità di taglio, sia con la forbice per le ramificazioni più sottili che con la cesoia per i rami più spessi, devono essere vigorose e decise, in modo da risultare nette e precise. Inoltre i tagli devono essere eseguiti in maniera obliqua, calcolando che risultino nella direzione che consenta all'acqua piovana di defluire velocemente, per evitare ristagni idrici sul taglio, possibili colpevoli di patologie fungine.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO