Pianta delle arachidi

Quando irrigare le arachidi

La pianta dell'arachide è una coltura che con qualche piccola accortezza può risultare molto semplice e soddisfacente anche per il contadino meno esperto. La pianta preferisce un clima caldo ma si adatta facilmente al nostro clima, tranne in zone di alta montagna: infatti, pur avendo origini tropicali, nei periodi più caldi dell'anno può crescere, con ottimi risultati, nei nostri giardini. L'arachide ha infatti necessità di una temperatura media di 16° durante la germinazione e di una temperatura pari a 20° nelle fasi della fioritura e maturazione. L'arachide è una pianta poco esigente nei confronti dell'irrigazione: ha necessità di essere annaffiata frequentemente durante le prime fasi di germinazione, fioritura e interramento. Nella fase di maturazione del frutto invece è necessario ridurre l'irrigazione per dar modo al frutto di maturare al meglio.
Arachide germogliata in vaso

SAFLAX - Set per la coltivazione - Arachide - 8 semi - Arachis hypogaea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,75€


Come coltivare le Arachidi nel giardino di casa

pianta arachidi Il primo passo per avere delle simpatiche piante di arachidi è quello di posizionare il vaso nella parte del balcone più soleggiata, spostando il vaso in un posto riparato durante i mesi più freddi. In inverno e in autunno si può cominciare a coltivare le arachidi in casa.Per la semina, è possibile utilizzare le arachidi in guscio acquistate presso qualsiasi negozio di semi e piante. Scegliete un terreno ricco di sostanze nutritive. Il terreno deve essere ben drenato e morbido, per consentire il corretto sviluppo della pianta. I semi di arachidi sono all'interno del guscio:si può scegliere di sbucciarle o di sotterrarle intatte. E' possibile,inoltre, piantare i semi in un semenzaio e poi trasferire le piantine in vaso quando avranno raggiunto un'altezza di circa 10-15 cm.

  • arachidi coltivazione Gli arachidi (Arachis hypogaea) sono originari del Sud America (Bolivia e paesi limitrofi) ed ora si coltivano in tutte le regioni tropicali -temperate del mondo. Questa coltura è stata ampiamente eff...
  • Immagine di un campo di arachidi L'arachide è un cespo con un'altezza che varia dai 60 agli 80 cm, con fusti eretti o cadenti. Le foglie sono composte da due paia di foglioline ovali, alterne. I fiori sono gialli ed il loro numero va...
  • Fagiolini Sono tra le verdure più apprezzate, anche dai bambini, in quanto il loro sapore delicato risulta gradevole anche a chi non ama i sapori forti caratteristici di altre verdure, come carciofi o broccoli;...

10pcs / bag da giardino piante organiche arachidi semi, semi di ortaggi e anche i semi della frutta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Come concimare le arachidi per un raccolto più proficuo

Pianta di arachide prossima alla fioritura Per ottenere migliori risultati il terreno in cui cresceranno le arachidi dovrebbe essere leggermente acido, con un pH di 5,9-6,3. Se il pH è inferiore a 5.9, è possibile aggiungere al terreno della calce: il periodo migliore per effettuare questo trattamento è quello invernale, tra l'autunno e l'inverno. Quando il terreno tende ad essere più alcalino invece, è spesso usato il gesso, per il suo ampio contenuto di calcio. Quando le piante iniziano a fiorire, cospargete il terreno con del calcio per evitare di ottenere un raccolto di baccelli vuoti e poche noccioline. La pianta delle arachidi fa parte della famiglia delle leguminose, pertanto ha la capacità di fissare l'azoto assunto dall'atmosfera nel terreno arricchendolo: è consigliato utilizzare un concime che contenga meno azoto rispetto altri fertilizzanti commerciali.


Pianta delle arachidi: Esposizione, nemici e rimedi

Arachidi pronte per l'essiccatura Quando avremo le arachidi? L' ingiallimento delle foglie e la comparsa di strisce dorate all'interno dei gusci indica che il momento della raccolta è arrivato. Dopo circa 130-140 giorni dalla semina, basterà agitare la pianta per eliminare i residui di terra e lasciarla asciugare in un luogo aperto fino a quando le foglie non saranno ben asciutte. Ci vorranno circa 2 settimane. Sarà poi possibile sgusciare il vostro raccolto e lasciarlo asciugare per altre 2 settimane prima di tostarlo brevemente in forno e finalmente gustarlo. Alcuni fattori potrebbero mettere a repentaglio le vostre noccioline: Le arachidi temono le malattie funginee che possono svilupparsi a causa i ristagni d'acqua. E' necessario quindi rispettare i ritmi di irrigazione e periodicamente nebulizzare macerato di ortica o d'aglio, utili anche nel trattamento dell'afide nero e del ragnetto rosso.


Guarda il Video
  • arachidi pianta Il nome botanico della pianta di arachide è arachis hypogaea: è originaria del sud America ma ormai viene coltivata in t
    visita : arachidi pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO