Pianta kiwi

Quanto irrigare la pianta di kiwi

La pianta del kiwi richiede un'elevata umidità ambientale, che nel periodo estivo deve essere preferibilmente almeno del 60%; analogamente, anche il suolo richiede una buona dose di acqua, con irrigazione frequente che nel caso di colture intensive si effettua tramite tubature di irrigazione che forniscono una corretta e costante fornitura idrica; anche le foglie della pianta, a causa della loro larghezza, necessitano di una periodica vaporizzazione per evitarne l'essiccamento durante i periodi di siccità. La frequenza e la quantità dell'irrigazione viene stabilita, oltre che dalla stagione e dal clima, in base all'età della pianta: un esemplare giovane, infatti, ha radici piuttosto scarse e superficiali che tendono facilmente a seccare insieme al suolo circostante. In questi casi bisogna intensificare l'annaffiatura.
piante di kiwi

Kiwi Pianta kiwi Altezza 120/150 cm - Pianta di Kiwi Autofertile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Come coltivare le piante di kiwi

Coltivazione di piante da kiwi Per coltivare con successo una pianta di kiwi è necessario un clima mite, con inverni non eccessivamente rigidi e con temperature estive superiori ai 25 gradi per favorire la produzione di frutti. Il terreno deve essere preferibilmente poco compatto, ben areato e drenato, con buono sviluppo in profondità. Il kiwi va piantato nel periodo primaverile-autunnale scavando una buca di circa 50 cm nel cui fondo inserire uno strato di ghiaia e concime. Se coltivato in maniera intensiva la distanza tra le piante deve essere di almeno 2-4 metri, mentre quella tra le file di almeno 3-5 metri. Queste piante richiedono un sostegno per crescere e quindi di un sistema di pali con fili metallici di connessione; nel caso di colture amatoriali anche un gazebo è adeguato. Nel periodo estivo le chiome vengono coperte con dei teli ombreggianti per evitare l'avvizzimento della vegetazione. Per garantire una corretta fruttazione, andrebbe alternato almeno un esemplare maschio ogni cinque femmine.

  • Kiwi compro i kiwi alla coop e vorrei sapere il periodo di stagione e i tempi di maturazione e se x maturare vanno tenuti al sole o in casa grazie in attesa di una risposta .cordiali saluti giuseppina ...
  • Cesoia potatura Prima di procedere con le operazioni di potatura kiwi e di tutte le piante in generale è fondamentale munirsi di attrezzi utili a questo scopo, imparando ad usarli per un'ottima riuscita dell'operazio...
  • noce Pianta di origini antichissime, proveniente dalle regioni dell' Asia sud-occidentale. È un albero molto vigoroso, che può raggiungere anche i 30 metri d'altezza. Ha foglie caduche, ogni foglia è compo...

Kiwi Pianta kiwi Altezza 120/150 cm - Pianta di Kiwi Maschio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Come concimare le piante da kiwi

kiwi maturi La pianta di kiwi, come la maggior parte delle piante da frutto, necessita di terreni arricchiti da molteplici tipologie di nutrienti. Innanzitutto, prima di provvedere al trapianto del kiwi, bisogna trattare adeguatamente il terreno, concimandolo con materiale organico quale compost o letame. Questo tipo di fertilizzante andrebbe fornito ogni due anni circa nella stagione autunnale, facendo attenzione a non distribuirlo troppo in profondità, visto che le radici del kiwi si sviluppano piuttosto in superficie. Inoltre, per garantire un raccolto abbondante e di elevata qualità organolettica, è necessario fornire supplementi di fosforo e potassio. Durante il periodo di vegetazione anche le sostanze azotate sono necessarie per una buona fruttificazione e, una volta avvenuto il raccolto, per rifornire la pianta di nuovi substrati da sfruttare per la crescita dell'anno seguente.


Pianta kiwi: Malattie della pianta da kiwi e possibili rimedi

Batteriosi della pianta di kiwi La pianta di kiwi risulta fortunatamente molto resistente e poco soggetta a malattie. La più frequente di esse è la batteriosi, una infezione causata da un microrganismo del genere Pseudomonas. Questa può avere vari gradi di aggressività e la sua comparsa è favorita da climi molto umidi e piovosi. Si manifesta in genere con la comparsa di goccioline color ambra sui rami e sul fusto e con la successiva comparsa di aree scure, segno che la pianta ha iniziato a marcire. L'unico rimedio in questi casi consiste nel potare radicalmente tutte le fronde infette fino alla possibilità di eradicare completamente l'esemplare per evitare la diffusione del patogeno a quelli adiacenti. Bisogna ricordarsi di pulire efficacemente gli attrezzi da giardinaggio dopo questa operazione per non contagiare accidentalmente altre piante di kiwi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO