Olivo albero

vedi anche: Alberi

Conosciamo l'olivo: albero e frutto

L'olivo, albero talvolta chiamato anche ulivo, è originario della regione mediorientale. Sin dall’antichità è diffusissimo in tutta l'area mediterranea e negli ultimi anni è stato esportato con successo anche in altri Paesi dal clima simile come Australia, California e Sudafrica. Appartenente alla famiglia delle Oleaceae, è una pianta molto longeva, in condizioni climatiche favorevoli può vivere oltre i 1000 anni. Si tratta di una pianta sempreverde che presenta caratteristiche ben definite: fusto cilindrico, corteccia color grigio e legno duro. Sebbene cominci a fruttificare verso il terzo, massimo quarto anno di età, raggiunge la piena produttività solo dopo il nono anno. Il frutto è l’oliva, dalla quale si estrae l’olio: entrambi rappresentano un elemento fondamentale della dieta mediterranea.
Grandi alberi di olivo

Olivo - Albero Artificiale con Tronchi Veri - alto 180 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 694,99€


Olivo: condizioni e modalità per la coltivazione

Un vasto oliveto in Grecia La rapida diffusione della pianta ha determinato l'evoluzione di un gran numero di varietà: nel solo Mediterraneo, ce ne sono più di 1000. In Italia se ne contano almeno 500. La pianta di ulivo predilige i climi temperati e caldi e si caratterizza per la forte esigenza di luce. Questa pianta si adatta a tutti i tipi di terreno ma non ama i ristagni idrici. I limiti geografici della coltura sono determinati dalla scarsa resistenza della pianta al freddo e dalla possibilità di periodi prolungati di siccità. Il limite altimetrico è, invece, piuttosto variabile. La messa a dimora si esegue dall'autunno all'inizio della primavera effettuando una buca, disponendo sul fondo del materiale drenante e una piccola quantità di concime, inserendo la pianta, colmando gli spazi vuoti e infine irrigandola. Eseguire l’operazione in primavera è fortemente sconsigliato.

  • Ulivo L’ulivo è un piccolo albero, originario dell’area attorno al Mar Mediterraneo; il nome botanico è Olea europaea, ed è l’unica specie del genere di cui vengono utilizzati i frutti, mentre di alcune alt...
  • olivo Avrei una curiosità da soddisfare. A quanti gradi sottozero può resistere una pianta di olivo? E' vero che in Svizzera hanno iniziato a coltivare questo tipo di pianta? Se resiste in una nazione preva...
  • olivo Mi hanno chiesto di scegliere un albero in regalo per il mio nuovo giardino, situato a Legnano, in provincia di Milano, dunque non esattamente in un ambito "mediterraneo"... Come saprà, gli inverni qu...
  • olivo Salve vorrei porvi alcune domande riguardanti l'olivo:1)quando si devono iniziare i trattamenti preventivi per le malattie piu frequenti dell'olivo( mosca dell'olivo- occhio di pavone-tignola etc.) ...

10 Bonsai albero (Olea europaea) Semi PCS oliva, bonsai mini Ulivo RAREbonsai semi di albero per la casa giardino miglior regalo in ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Olivo: potatura e taglio

Operazioni di potatura di olivi La potatura, oltre ad accrescere la produzione, migliora la forma dell’albero, il quale tende a crescere in maniera eccessiva e disordinata. Questa irregolarità sottrae luce ai rami più produttivi, danneggiandone la resa in termini di fruttificazione. La potatura dell'ulivo va effettuata in maniera netta e decisa, dal momento che tagli errati possono indebolire l’albero e comprometterne lo sviluppo. Il periodo ideale per quest'operazione è alla fine dell'inverno, precisamente tra marzo e maggio, ossia la stagione della fioritura. Dal momento che il freddo impedisce alle ferite del legno di cicatrizzarsi, effettuare nel periodo invernale quest'operazione non è consigliabile. L’eventuale comparsa di rami secchi può comunque essere trattata con tagli in qualsiasi momento dell'anno.


Olivo albero: Forte significato simbolico

Un ramoscello di olivo, simbolo di pace L'olivo, albero fondamentale nella storia delle civiltà che si affacciano sul Mediterraneo, ha rappresentato fin dall'antichità un simbolo di pace per tutte le popolazioni del mondo. Si narrano numerose leggende: nella mitologia greca si racconta che Atena, dea della sapienza, offrì un ulivo agli ateniesi in segno di pace dopo aver sconfitto Poseidone. L’ulivo compare anche in molti racconti biblici: un ramoscello di questa pianta, ad esempio, è tra il becco della colomba che ritorna da Noè per annunciare la fine del diluvio universale; ramoscelli di ulivo sono anche tra le mani della folla che attende l'ingresso di Gesù a Gerusalemme. Quest’ultimo episodio, in particolare, assurge l’olivo a elemento fondamentale per i cristiani, i quali, nel periodo pasquale, commemorano questo evento con ramoscelli di olivo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO