Olivo leccino

Caratteristiche dell'olivo Leccino

L'olivo Leccino si presenta come un albero esteticamente molto gradevole e può raggiungere grandi dimensioni. Una delle sue peculiarità è il fatto di avere rami di tipo cadente che ricordano, in qualche modo, quelli di un salice piangente. La chioma è fitta ed espansa. L'infiorescenza è piuttosto corta ed i fiori grandi. L'aborto ovarico è inferiore al 10%. La maturazione è precoce e le olive, presenti in gruppetti di 3-5, non oppongono molta resistenza al distacco.

La produzione stagionale di olive di questa varietà è molto alta e sono spesso piuttosto grosse. Questo olivo possiede caratteristiche che non si trovano in altre varietà. Si distingue, prima di tutto, perché, durante i mesi invernali, è capace di sopportare temperature abbastanza basse. Questa pianta, nata in Toscana, è certamente una delle varietà più rustiche tra quelle coltivate nel nostro Paese.

Un <em>albero di olivo</em> Leccino

Vivai Gardenhome - Olivo Leccino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


L'olio di oliva Leccino

Olive Leccino denocciolate La pianta è molto diffusa in Italia e conosciuta anche all'estero. Le olive raccolte prima della completa maturazione danno un olio di ottima qualità, fresco, fruttato e profumato. La raccolta delle olive effettuata in epoca più avanzata, invece, potrà produrre un olio meno forte ma con gusto dolce e rotondo.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l'olio ottenuto dal Leccino sarà un sapore neutro e non troppo aromatico, con retrogusto amaro e leggermente piccante. Alcuni intenditori riconoscono nell'olio di questa varietà, specie in certe annate, aromi di basilico e menta, di carciofi e mandorle. La colorazione di quest'olio è giallo dorato con sfumature verdognole.

Il rendimento in olio di questa varietà arriva al massimo al 21%. Molte volte l'olio viene miscelato con oli di altre varietà dal gusto più intenso con l'obiettivo di ottenere un prodotto più pregiato.

  • Olivello spinoso Il genere hippophae fa parte della famiglia delle Eleagneaceae e comprende 3 specie: l’H. rhamnoides, l’H. salicifolia, e l’h. tibetana. Solo la prima pianta, di cui parleremo in modo particolare, è m...
  • Ulivo Bonsai Pianta sempreverde originaria del bacino mediterraneo, con piccole foglie ovali allungate di colore grigio verde, tronco rugoso grigio, che scurisce con l'età della pianta, e rami nodosi; in natura cr...
  • olive sane buon giorno, vorrei sapere come curare la mia pianta di ulivo che presenta delle macchie scuree numerose sulle foglie. Mi hanno detto che dovrebbero chiamarsi occhio di pavone. Vi ringrazio anticipa...
  • Olive quando è il periodo di potatura degli ulivi?...

Vivai Gardenhome - Olivo Ascolana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Coltivazione dell'olivo Leccino

Ramo di olivo Leccino con frutti L'olivo Leccino produce olive nere di alta qualità con un sapore dolce e leggero. Un'altra caratteristica di questa varietà è la possibilità di essere coltivata in vaso. La piantina sarà sostenuta da uno stelo di 40-50 cm, in un contenitore di sufficiente capacità. L'olivo in vaso può essere utilizzato come pianta ornamentale singola oppure insieme ad altre in balconi e terrazze o altri vasi e fioriere.

Il valore decorativo della pianta è notevole ed è dovuto sia al bel fogliame e alla folta chioma che all'estetica della sua fruttificazione. L'olivo fiorisce in primavera e la raccolta si effettua in autunno, nel mese di novembre. la sua coltivazione prevede una posizione soleggiata e riparata dalle correnti fredde. Il terreno è preferibile che sia argilloso-calcareo, fresco e ben drenato, sebbene la pianta si adatti anche a terreni sassosi.


Olivo leccino: Concimazione, irrigazione ed altre esigenze colturali

Coltivazione di olivi Leccino Prima della messa a dimora occorre eseguire una concimazione di fondo con letame e fertilizzanti minerali. Inoltre anche all'inizio della primavera è bene effettuare una concimazione completa sia minerale che organica. Questa coltura vegeta piuttosto bene con poca acqua però negli ultimi tempi si preferisce fornire acqua per ottenere una maggiore produzione.

L'innaffiatura, a goccia e micropioggia, sarà regolare ma non abbondantee si lascerà asciugare il terreno prima di ripetere l'operazione. L'olivo ornamentale si pota da giovane, per dargli una forma armoniosa, poi col tempo si rimuovono i rami danneggiati o secchi.

La potatura produttiva sarà limitata all'eliminazione di parte dei rami che hanno fruttificato e a diradare quelli più giovani. La raccolta delle olive può essere fatta a mano scuotendo le fronde ed i rami con la pertica e lasciando cadere i frutti sulle rete posta alla base dell'albero.


Guarda il Video
  • leccino L'olivo leccino è una pianta che si caratterizza per essere davvero molto bella dal punto di vista estetico, in grado di
    visita : leccino
  • periodo potatura olivo La potatura dell’olivo è una delle pratiche colturali maggiormente attuate dagli agricoltori per aumentare la produzione
    visita : periodo potatura olivo
  • pianta ulivo La pianta di ulivo è originaria delle zone bagnate dal Mar Mediterraneo e in botanica, è chiamato Olea europaea. Si trat
    visita : pianta ulivo
  • come si pota un ulivo Avrei bisogno di un consiglio,nel giardino condominiale ho un ulivo di 15 anni circa, oramai ha raggiunto un altezza ele
    visita : come si pota un ulivo

COMMENTI SULL' ARTICOLO