Fare l'orto

vedi anche: Orto

I motivi che spingono a coltivare l'orto

Fare l'orto, oltre a dare soddisfazione, è un modo per rendere la società più sostenibile, è un modo per capire la natura con i suoi ritmi e cosa mangiamo. Fare l'orto vuol dire prendersi cura di qualcosa, vederla crescere, esserne responsabili e consapevoli. È benefico anche agli anziani e ai bambini, li aiuteremo a sentirsi utili, ad avere rispetto per la natura, a capire cosa si mangia e quanto sia importante sapere da dove viene il cibo e come lo si produce. Per i bambini che vivono in città, sarà una bella scoperta vedere che dal piccolo seme nasce un germoglio, che diventerà una piantina e che poi darà un frutto. Proprio per permettere quest'esperienza si cerca di diffondere la cultura del fare l'orto anche in città, sul terrazzo di casa, in giardino, non importa dove, l'importante è farlo.
Esempio di orto in giardino

Semi Premier diretto ORG 214 Pomodoro Brandywine semi neri organici (pacchetto di 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,77€


Come coltivare un orto sul balcone o sul terrazzo

Fioriera salsavaspazio adatta per l'orto Anche chi abita in un condominio può fare l'orto, basta possedere un balcone o un terrazzo, munirsi di vasi capienti e di alcuni attrezzi. La cosa più importante è l'esposizione soleggiata. In primavera cominciate a coltivare le piante aromatiche, i frutti di bosco e alcuni ortaggi. In autunno, invece, si devono seminare i cavoli e in seguito le fave e i piselli. Data la esiguità dello spazio a disposizione, per coltivare l'orto, è necessario sfruttarlo al meglio, magari utilizzando bancali alti o vecchie scale, su cui si posizionare i vasi, per esempio quelli delle erbe aromatiche. Procuratevi un terriccio leggero, acido e ricco di minerali. Mettete i semi nel terriccio, non troppo vicini, innaffiate regolarmente al tramonto, senza esagerare.

  • Caladium x hortolanum Il caladium è una pianta molto decorativa: è apprezzata in maniera particolare per le foglie variopinte, grandi e dalla forma particolare. Purtroppo, trattandosi di una pianta tropicale, non è semplic...
  • cicoria La cicoria è un’insalata molto interessante per il periodo in cui cresce, per la sua consistenza croccante e per il gusto amarognolo che aggiunge alle altre verdure. E’ ricca di virtù anche dal punto ...
  • Carote La carota è una pianta originaria delle regioni temperate dell'Europa, coltivata per le radici a fittone utilizzate a scopo alimentare sia crude sia cotte. Le varietà coltivate hanno radici carnose di...
  • fagioli borlotti Il fagiolo, come molto ortaggi appartenenti alla famiglia delle Fabaceae, è una coltivazione interessante sotto molti aspetti. Il prodotto è senza dubbio di notevole interesse, ma lo è anche la capaci...

FIORI A RIGHE SAS KIT SET DA GIARDINAGGIO BELLISSIMO OTTIMO REGALO PERSONALE E PER ALTRI!!!!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Trasformiamo il giardino in un orto rigoglioso

Giardino adibito ad orto Quando si decide di coltivare l'orto in giardino, si deve mettere in preventivo che, se vi lascerete prendere la mano, gli ortaggi avranno il sopravvento, è troppo emozionante mangiare ciò che si coltiva! Non ci sono ortaggi da preferire, ma in genere i più coltivati sono quelli rampicanti, come: pomodori perini o da insalata, melanzane, peperoni, piselli, fagioli e fagiolini. Poi, le insalate, e gli ortaggi che maturano sotto il terreno, cipolle, scalogno, aglio e carote. Infine, dedicate, un angolo del'orto in casa, agli aromi e ai frutti di bosco. Lavorate bene la parcella e suddividetela in file, distanti almeno 30/40 cm, tra le piantine lasciate 15/20, per farle crescere bene. Ricordate di procurarvi delle canne, per sostenere i rampicanti. Fertilizzate a scadenze fisse e bagnate alla sera.


Fare l'orto: Come e perchè scegliere un orto sinergico

Orto sinergico con pacciamatura L' Orto Sinergico è un metodo messo a punto da una coltivatrice spagnola Hemila Hazelip, seguendo la Permacultura, che sostiene la coltivazione perenne. La teoria è semplice: le piante, nel loro ciclo riproduttivo, creano nel terreno tutto ciò di cui hanno bisogno, senza che necessitino di arature, fertilizzanti e concimi. L'orto sinergico fa convivere piante perenni con piante stagionali, la medesima pianta è nell'orto a diversi stadi, per esempio appassita e decomposta, servirà a nutrire una che sta per sbocciare. L'orto sinergico viene coperto solo con materiale naturale, che stimola l'autoconcimazione. La sinergia è proprio nel considerare tutti gli organismi del terreno utili alla coltivazione dell'orto. Per avere una sinergia buona, è essenziale la presenza di alcune piante: una leguminosa, una liliacea e una verdura comune.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO