Orto verticale

vedi anche: Orto

Che cos'è un orto verticale

L'orto verticale è la risposta alla coltivazione di verdure e ortaggi in uno spazio ridotto. L'idea nasce soprattutto per coloro che vivono in città e non possiedono un appezzamento di terra ma solo un piccolo giardino, se non addirittura semplicemente un po' di spazio sulla terrazza o sul balcone. Chi si trova in queste condizioni normalmente è costretto a rinunciare al piacere di coltivare i propri ortaggi preferiti, mettendo da parte il pollice verde e l'idea di portare in tavola qualcosa di auto-prodotto. Fortunatamente a queste persone viene incontro l'orto verticale che, come il nome stesso fa intendere, sfrutta lo spazio in verticale disponendo i contenitori con la semina in altezza su diversi ripiani. Ovviamente ci sono alcune regole da seguire e non si può semplicemente impilare i vasi a caso.
Orto verticale

Balconetta "Lolego" Kit 3+4Pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Quali ortaggi coltivare

Pomodori rampicanti Per un orto verticale che sia produttivo al massimo è meglio scegliere le varietà più adatte di ortaggi e verdure. Non tutte, infatti, si prestano alla crescita in vaso. Inoltre anche la disposizione è importante, alcuni ortaggi vanno posti più in alto, altri possono stare anche sotto a tutto. Se prendiamo come esempio i pomodori, bisogna scegliere le varietà che tendono a svilupparsi in larghezza mentre in altezza sono abbastanza contenute, in modo che non entrino in conflitto con le piante sistemate al piano superiore. Una buona idea è quella di scegliere pomodori rampicanti perché possono essere sistemati sotto a tutto e lasciati crescere lungo la struttura che regge tutti i ripiani. Se si scelgono pomodori rampicanti, gli altri ortaggi e verdure devono invece avere una crescita cespugliosa per evitare intrecci e conflitti.

  • cicoria La cicoria è un’insalata molto interessante per il periodo in cui cresce, per la sua consistenza croccante e per il gusto amarognolo che aggiunge alle altre verdure. E’ ricca di virtù anche dal punto ...
  • Carote La carota è una pianta originaria delle regioni temperate dell'Europa, coltivata per le radici a fittone utilizzate a scopo alimentare sia crude sia cotte. Le varietà coltivate hanno radici carnose di...
  • fagioli borlotti Il fagiolo, come molto ortaggi appartenenti alla famiglia delle Fabaceae, è una coltivazione interessante sotto molti aspetti. Il prodotto è senza dubbio di notevole interesse, ma lo è anche la capaci...
  • fiore di melone Il Cucumis melo è una pianta annuale con fusto erbaceo flessibile, strisciante o rampicante, sarmentoso con ramificazioni laterali. Il melone è un prodotto di grande interesse per le nostre tavole, in...

VASO VASI FIORIERE FIORIERE DA GIARDINO ORTO VERTICALE TORTORA KIT 1PZ 50x17x100H

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


L'attrezzatura necessaria

Attrezzi giardinaggio Un orto verticale non richiede un'attrezzatura particolare e non sono necessari i classici e ingombranti attrezzi tipici della campagna. La maggior parte delle cose che servono per gestire un orto verticale sono quelle che normalmente si ha già in casa per la cura del giardino. Il più importante è sicuramente l'innaffiatoio, al quale è bene acquistare più tipi differenti di diffusore, o uno solo ma in grado di dispensare l'acqua in vari modi. Estremamente utile è poi la paletta di ferro dal manico corto per poter sistemare gli ortaggi e il terreno nei vasi in maniera comoda e un piccolo rastrello per livellare il terreno. Infine, ovviamente, sono necessari i contenitori e i vasi per sistemare le varie piantine. I vasi possono essere di grandezza e materiali differenti sia a seconda delle esigenze che dei gusti personali.


Orto verticale: Vari tipi

Orto verticale pallet Le possibili configurazioni di orto verticale, ovviamente, variano a seconda dello spazio che si possiede. La prima cosa da tenere in considerazione, comunque, è quella di trovare una collocazione sicura e stabile in modo da evitare cedimenti e cadute dei vasi o dei contenitori. La cosa migliore da fare, se è possibile, è quella di fissare la struttura al muro. Il modo più semplice per creare orti verticali è quello di utilizzare degli scaffali. Il materiale di questi scaffali è indifferente e dipende esclusivamente dal vostro gusto e dalla vostra disponibilità economica. Quindi va bene sia la plastica, che il ferro, che il legno, sia naturali che verniciati in modo da essere più carini. In ogni caso è bene usare sempre dei sottovasi o quanto meno un'incerata da stendere sui ripiani per proteggerli dall'acqua che scorre quando le piantine vengono innaffiate.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO