Zamioculcas foglie gialle

Zamioculcas caratteristiche

La zamioculcas è una pianta quasi grassa, originaria della Tanzania, dalla forma particolare e di facile coltivazione. Si tratta di una pianta che si adatta a qualsiasi condizione climatica e ambientale, solo nei mesi più freddi deve essere portata in casa o spostata in una zona del giardino riparata, deve essere poi trapiantata in vasi molto ampi in quanto cresce molto velocemente. Le sue foglie sono verdi e brillanti, lucide e tendono a staccarsi facilmente quando vengono maneggiate. Possono essere però utilizzate per creare nuove piantine tramite talea. La temperatura ideale per questa specie va dai 15 ai 25°C, ma può resistere a temperature anche più basse perché, anche se tenderà a perdere foglie o a "raggrinzirsi", comunque è difficile che muoia a causa della temperatura.
zamioculcas pianta

Grande 1 tasca verticale Vaso da Giardino, Impermeabile Giardino Vasi per interni e esterni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,18€


Come si coltiva la zamioculcas

zamioculcas radici Si tratta di una specie che non necessita di cure particolari. Predilige le zone luminose, anche se l'esposizione ai raggi diretti del sole può bruciare il fogliame. Se collocata in zone d'ombra, tenderà a crescere di meno e le foglie saranno più piccole. Quando viene posta a dimora in un vaso, bisogna avere l'accortezza di utilizzare un terriccio molto drenante e sarà opportuno, a questo proposito, porre, alla base del vaso, alcuni cocci, così da assicurare un drenaggio ottimo. La zamioculcas è molto sensibile all'umidità ed un ristagno d'acqua potrebbe procurare seri marciumi alle radici, provocandone la morte. Le irrigazioni dovranno essere abbondanti nei mesi caldi e meno frequenti nella stagione fredda. Un buon metodo per capire se la pianta necessita di irrigazione è "affondare" un dito nel terriccio, se ci rendiamo conto che è arido, innaffiamo, altrimenti aspettiamo ancora qualche giorno.

    "KAPPA 28/8" CONCIME A BASSO TITOLO IN CLORO A BASE DI POTASSIO (28%) E MAGNESIO (8%) E ZOLFO (23%) IN CONFEZIONE DA 25 KG

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,5€


    Malattie e parassiti della zamioculcas

    Ingiallimento fogliare Generalmente la zamioculcas viene attaccata di rado dai parassiti e da malattie fungine. In ogni caso, se coltivata in modo sbagliato, può essere soggetta all'attacco di afidi. Gli afidi sono dei minuscoli insetti che generalmente colonizzano la parte sottostante delle foglie, il retro, e vi proliferano. Questi parassiti, a lungo andare, sono molto pericolosi perché possono attaccare direttamente le radici e creare grande sofferenza alla pianta. Raramente subisce l'attacco anche della cocciniglia, si tratta di parassiti che si nutrono della linfa della pianta praticando delle vere e proprie punture agli steli, grazie ai quali è più facile che la pianta sviluppi malattie fungine. In ogni caso, la malattia che più di frequente attacca la pianta è la comparsa di foglie gialle, un disturbo serio che può portare al perimento della pianta.