Agave attenuata

vedi anche: Agave - Agave

Agave messicana o attenuata

Il luogo d’origine dell’agave attenuata è, per elezione, il mare: potreste riconoscerla fra mille varietà diverse di piante per via della sua unicità e della sua bellezza. Infatti il nome scientifico dell’Agave Attenuata è “agauos”, che – tradotto dal greco antico – significa letteralmente “splendido”. E non a caso. Come moltissime specie di piante grasse e cactacee, questa varietà vede i suoi natali in Sud America, e più precisamente nelle aree deserte del Messico.

Non è facilissimo trovare una pianta di questo tipo crescere spontaneamente in natura. Infatti, allo stato selvatico, è davvero molto raro poterla scorgere. Infatti non a caso la pianta di Agave Attenuata viene fatta crescere in modo artificiale a causa del fatto che – proprio per la sua proverbiale rarità – rischia seriamente l’estinzione.

Questa meravigliosa pianta succulenta, come già detto, ha origini Messicane. Fu un esploratore nostrano a trasportarla in Italia nella prima metà del Diciannovesimo Secolo. Se non fosse stato per lui, non avremmo potuto ammirare la magnifica bellezza ornamentale di questa pianta all’interno dei nostri giardini, dei parchi pubblici che la espongono, delle aiuole da esposizione più belle del nostro Paese.

agave attenuata piante

Aloe arborescens Certificata Bio 4/5 anni per ricetta Padre Zago

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Caratteristiche

coltivare agave attenuata Fra le prime cose che saltano all’occhio nell’osservare questa pianta succulenta vi è certamente la consistenza carnosa. Infatti questa pianta grassa è turgida e molto acquosa. Naturalmente, visti anche i luoghi di origine e le temperature che lì si registrano, vien da sé che l’Agave Attenuata ama moltissimo il caldo mentre teme le temperature particolarmente basse. Non sarà possibile quindi – a meno che non prendiate particolari accorgimenti allestendo serre riscaldate e ben illuminate – coltivarla in zone montuose o comunque generalmente fredde.

La bellezza di questa pianta è dovuta anche ad una sua particolarità che la contraddistingue dalla maggior parte delle cactacee, o perlomeno dall’immagine che in molti hanno delle piante grasse: infatti sulle sue foglie turgide e carnose non presenta alcun segno delle spine che invece caratterizzano le sue “cugine”. Proprio per questo motivo, la pianta di Agave Attenuata è considerata una fra le più eleganti piante della sua specie.

Un’altra particolarità tutta sua è che durante il periodo di definitiva maturazione, quando cioè la pianta può a tutti gli effetti essere considerata adulta, produce il cosiddetto “caule”, ovvero un fusto particolarmente robusto e forte che le permette di raggiungere un’altezza di circa un metro, un metro e mezzo.

Sempre nel periodo adulto, le foglie – cosiddette eusiformi – possono raggiungere una lunghezza di ben settanta centimetri.

  • agave pianta succulenta originaria del Messico; produce un’ampia rosetta di foglie succulente, alta fino a 60-80 cm e larga anche 100-150 cm; le foglie sono allungate, rigide e carnose, molto spesse, di col...
  • agave Piana succulenta originaria dell'America centro-meridionale, molto ben adattata ai climi mediterranei; è molto conoscitua soprattutto per la particolarità di fiorire un'unica volta, appena prima della...
  • talea di piante grasse Molte piante succulente radicano con grande facilità; le piante succulente, come la cràssula, l’echeveria, le calàncole, possono venire propagate con facilità anche producendo talee di foglia.Questa...
  • Agave americana salve,abito in piemonte la primavera scorsa ho trapiantato un' agave in giardino,stava molto bene.questo inverno l'ho coperta per bene con un telo TNT,premetto che ha nevicato e le temperature sono sc...

PIANTE GRASSE VERE RARE 14 piante 6,5 VASO COLTIVAZIONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€
(Risparmi 1€)


Agave pianta

Agave pianta Se decidete di coltivare questa pianta grassa elegante e ornamentale, non potete certo trascurare il fatto che durante la stagione estiva essa sviluppi dei bellissimi fiori che in alcuni casi possono superare di gran lunga l’altezza di due metri e mezzo: si presentano con un bellissimo colore giallo, o in certi casi verde intenso. Dai fiori è possibile ricavare dei bulbi che potranno essere successivamente utilizzati per riprodurre la pianta di Agave Attenuata.

Se intendete coltivare questa pianta, potete farlo tranquillamente in un vaso. Naturalmente, sarà necessario curarla a dovere e adattarle un vaso consono alle sue esigenze.

E' importante, infatti, rispettare attentamente le esigenze di questa varietà, così che possa crescere sana e rigogliosa.


Agave attenuata: Coltivare agave attenuata

agave attenuata coltivazione Tenendo presente il luogo d’origine dell’Agave Attenuata, il suo ambiente elettivo è naturalmente un luogo caldo e soleggiato. Se vivete in zone molto calde e con temperature medie pressoché estive, allora scegliete questa magnifica pianta ornamentale.

Al contrario, nel caso in cui viveste in luoghi caratterizzati da lunghi inverni e temperature rigide, potreste optare per l’allestimento di una serra da balcone riscaldata e ben illuminata. È bene mantenere la pianta di Agave Attenuata a temperature stabili, senza esporla ad escursioni termiche importanti, perché potrebbe non reggerle. E, in ogni caso, non bisogna mai esporre la pianta ad una temperatura che scenda al di sotto dei cinque gradi centigradi.

Naturalmente, com’è facile immaginare, anche la luce è un fattore di fondamentale importanza per questa pianta: infatti ama essere esposta per molto tempo alla luce del sole, quindi sarà bene collocarla in un ambiente idoneo e ben esposto ai raggi.

Essendo una pianta grassa, l’Agave Attenuata può restare anche un mese – in condizioni normali e ben arieggiate – senza essere annaffiate. Una volta al mese sarà più che sufficiente per mantenere idratata la vostra pianta succulenta. Ovviamente in questo caso la scelta del vaso è un elemento cruciale per la corretta crescita dell’Agave: sceglietene uno che sia profondo in modo tale che le radici crescano nel modo giusto.

Un vaso sufficientemente profondo consentirà anche la collocazione al suo interno di un buono strato di drenaggio: ghiaia e sabbia per un’altezza di circa dieci centimetri dovrebbero garantire il giusto drenaggio dell’acqua evitando pericolosi ristagni.

È bene curare a dovere la pianta di Agave Attenuata, evitando che possa ferirsi con tagli e screpolature. In questo senso, evitate di collocarla affianco ad altre piante grasse che posseggano spine contundenti. Infatti una recisione delle sue foglie o del fusto potrebbe portare a gravi conseguenze per il suo stato di salute.


  • agave pianta L’Agave appartiene alla famiglia delle Agavaceae ed è originaria delle zone tropicali come il Sud America e l’India. E'
    visita : agave pianta
  • pianta agave pianta succulenta originaria del Messico, diffusa in tutta l'area mediterranea e in molti luoghi temperati del globo. Co
    visita : pianta agave

COMMENTI SULL' ARTICOLO