Kalanchoe thyrsiflora

vedi anche: Kalanchoe

Come annaffiare la kalanchoe thyrsiflora

Come tutto il genere cui appartiene, Kalanchoe thyrsiflora è una pianta succulenta, altamente resistente alla siccità, che non ama vivere in un terreno che rimanga a lungo umido. Nonostante questo, durante i mesi caldi è opportuno annaffiare regolarmente la pianta, ogni volta in cui si nota il terreno ben asciutto, soprattutto se si spostano i vasi all'aria aperta. Durante i mesi freddi le annaffiature vanno sospese, anche se è opportuno bagnare leggermente il terreno quando si nota che il fogliame inizia a raggrinzire; coltivando le piante in appartamento, infatti, le si espone ad un clima caldo e molto secco, che impedisce loro di avere un vero e proprio periodo di riposo vegetativo. Se si trova un luogo con temperature fresche, inferiori ai 15°C, le piante possono rimanere senza annaffiature fino alla primavera.
Kalanchoe thyrsiflora

100 semi / succulente pacchetto semi Kalanchoe thyrsiflora mesembriantemi xeriscaping esotiche e rare Succulente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivare la Kalanchoe thyrsiflora

Kalanchoe pianta Come tutte quelle succulente, anche la pianta di Kalanchoe thyrsiflora è scarsamente esigente e tende a svilupparsi al meglio anche in condizioni di coltivazione non ideali. Sono piante che in natura si sviluppano in Africa meridionale, in zone con clima caldo e asciutto. Nelle zone con inverni molto miti, con temperature minime superiori ai 10°C si possono coltivare in pieno terreno, mentre in tutto il resto d'Italia, in autunno, dovranno essere poste in un luogo riparato, o anche in appartamento. Prediligono un terreno molto ben drenato e temono gli eccessi di acqua, che possono portare ad una rapida marcescenza di tutto il fogliame. Le Kalanchoe sviluppano rosette di foglie molto compatte e durante i mesi estivi producono anche dei corti steli floreali, che portano numerosi boccioli di colore rosato, abbastanza decorativi. Se coltivate in luogo scarsamente luminoso le foglie rimangono interamente verdi; se invece si fa godere loro almeno qualche ora di sole ogni giorno, il bordo del fogliame assume la classica colorazione rossastra.

  • Kalanchoe Ho una piantina di kalanchoe...mi è stata regalata poco più di un mese fa e l'ho sempre tenuta in casa in una zona luminosa, bagnandola pochisssimo perché toccando a terra la sentivo quasi sempre umid...
  • kalancoe Il genere Kalanchoe conta circa centocinquanta differenti specie di piante, generalmente piccoli arbusti o piante perenni sempreverdi, raramente si tratta di piante annuali, originarie prevalentemente...
  • piante grasse gruppo che comprende decine di piante succulente sempreverdi originarie dell'Europa, dell'America e dell'Asia. Si presentano come dense rosette di foglie carnose, per lo più arrotondate, talvolta allu...
  • piante grasse Generalità: Originario del Sud America, comprende venticinque specie di cactus a colonna.Trichocereus Spachiana Il Trichocereus Spachiana è originario dell'Argentina settentrionale. Ha portamento co...

100 semi / succulente pacchetto semi Kalanchoe thyrsiflora mesembriantemi xeriscaping esotiche e rare Succulente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Concimazione della pianta

Pianta grassa giardino Le piante succulente, in generale, non amano avere un terreno molto ricco di nutrienti; questo perché sono piante a sviluppo molto lento che, in presenza di eccessive quantità di azoto, tendono a produrre vegetazione poco compatta e disordinata. Per questo è opportuno evitare di fornire alle piante di Kalanchoe thyrsiflora i classici concimi che si danno alle altre piante da appartamento. Le concimazioni si forniscono da aprile a settembre, una sola volta al mese, utilizzando appositi fertilizzanti per piante succulente, poveri in azoto e molto ricchi in potassio; la quantità di potassio può arrivare ad essere anche di 3-4 volte superiore a quella dell'azoto. Se non si trova un concime adatto, si può fornire il classico concime universale, ma in dose pari a un terzo o un quarto rispetto a quanto consigliato sulla confezione. Nei mesi invernali è opportuno evitare di concimare le piante.


Parassiti e malattie

Kalanchoe thyrsiflora pianta Le piante di Kalanchoe thyrsiflora amano stare in posizioni luminose, dove possano godere di almeno alcune ore di sole diretto ogni giorno, evitando però quelle più calde, soprattutto durante i mesi estivi. Anche se collocate in appartamento è consigliabile trovare un luogo molto luminoso, con sole diretto. Sono piante che soffrono dell'attacco di alcune malattie, soprattutto se non coltivate in modo corretto. Eccessi di annaffiature e un terreno poco drenante possono favorire la formazione di marciumi radicali, che possono uccidere rapidamente l'intera pianta. In luoghi molto secchi e con scarsa aerazione tra le rosette di foglie si annidano le cocciniglie, che possono rovinare il fogliame in modo vistoso; lo stesso fanno gli acari che creano punteggiature evidenti, di colore rossastro o giallo. Contro cocciniglia e acari è bene utilizzare appositi prodotti insetticidi e acaricidi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO