Piantare i bulbi


partecipa al nostro quiz su: Sai riconoscere i fiori da bulbi?
Sai riconoscere i fiori da bulbi?

Piantare i bulbi

Le bulbose necessitano di diverse collocazioni e diversi tipi di terreno a seconda della loro origine. Le bulbose di origine mediterranea crescono al meglio nelle parti più calde e soleggiate del vostro giardino, in terreni ben drenati che si riscaldano alla svelta in primavera e sono asciutti d'estate. Le bulbose invece che provengono da zone umide andranno collocate in punti del giardino che mantengano una certa umidità anche nella stagione più calda. In ogni caso è necessario che il terreno sia sempre drenante, perchè altrimenti c'è il rischio che marciscano.

Il trapianto de bulbi si effettua generalmente quando sta per terminare il periodo di dormienza, prima della crescita radicale: quindi gli esemplari a fioritura estiva, per esempio i gladioli, andranno piantati in tarda primavera e quelli a fioritura autunnale a fine estate, come i crochi e i colchici. Per piantare i bulbi all'aperto scavate una buca dove collocare i bulbi su un letto di sabbia, con gli apici rivolti verso l'alto., ad una profondità doppia rispetto alla loro altezza, poi ricopriteli delicatamente con la terra di scavo. Infine rassodate il terreno con il piatto del rastrello. Se invece volete piantare i bulbi nel prato, fate uno scavo singolo di 10-15 cm per ogni bulbo e inserite un insieme di farina d'ossa e terra, poi collocate il bulbo con l'apice verso l'alto. Coprite il bulbo con terreno sminuzzato, poi ricollocate la zolla d'erba.

Piantare i bulbi

Gir, Kit Di Far Crescere I Propri Luppolo Della Birra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,57€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO