Come piantare una pianta

vedi anche: Trova piante

Come piantare una pianta:

Come piantare una pianta

Per motivi pratici ci si trova a dover acquistare piante di diverso genere in contenitori non adatti al loro sviluppo. Conviene allora sostituire il vaso oppure, nel caso di piante adatte alle condizioni climatiche e alle caratteristiche del nostro giardino, metterle direttamente a dimora.

Per fare questo dovremo realizzare un'apposita buca con dimensioni idonee al pane di terra della pianta da mettere in giardino, lasciando inoltre uno spazio di 30 cm intorno. Nel fare questo tenete conto di avvolgere la zolla in un pezzo di tela o plastica e badate di non sollevare mai la pianta reggendola per i rami o il colletto. Prima di mettere a dimora la pianta, interrate nella buca una buona quantità di terriccio e terra originale. Sistemate con cura la pianta e riempite la buca con la terra tolta in precedenza, poi comprimete e bagnate abbondantemente. Per finire spargete intorno alla pianta una pacciamatura di circa 10 cm di sostanza organica. Uno dei rischi di questa operazione è che la pianta perda molta acqua, soprattutto se si tratta di un sempreverde o di una conifera, perciò per ridurre questo fenomeno si consiglia di cospargere il fogliame di una soluzione antitraspirante. Se il luogo scelto per la piantumazione è particolarmente esposto, bisognerà poi predisporre dei tutori contro il vento per evitare che facendo oscillare la pianta, smuova le radici e ne provochi il disseccamento. Potrete togliere i tutori quando la pianta sarà ben assestata.

Se le piante non possono essere messe a dimora in tempi brevi è opportuno conservarle creando un'apposita trincea dove posizioneremo le piante coprendo l'apparato radicale con terriccio in attesa della messa a dimora definitiva.

Come piantare una pianta

JUSLIN 10pcs Succulente trapianto in miniatura Fairy Garden Piantare attrezzi da giardinaggio mano Set, con 20 etichette pianta come regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 3,01€)


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO