Forbici potatura professionali

Forbici da potatura professionali

La potatura di una pianta è un'operazione assolutamente importante per evitare malattie, attacchi da parassiti e per ottenere ottime fruttificazioni e fioriture. Essendo un'operazione molto delicata è opportuno che venga svolta con cautela e con i corretti strumenti, seguendo delle regole precise ed evitando di procedere per tentativi senza una programmazione precisa. Le cesoie da taglio professionali sono uno strumento essenziale per poter svolgere correttamente il lavoro, quindi sarebbe opportuno sceglierle con cautela evitando di usare prodotti non adeguati. Scegliere lo strumento adatto evita che si possano creare traumi alle piante, dal momento che la potatura è un'operazione molto invasiva. Gli strumenti devono essere perfettamente taglienti, dal momento che il taglio deve essere netto, e adeguatamente disinfettati per evitare che le piante possano subire infezioni o diventino deboli e possano essere attaccate da parassiti.
Forbice da potatura

Felco 50773 2 Forbice Potare, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,99€


Scegliere le forbici da potatura professionali

Tipologia di forbice da potatura Le cesoie professionali sono lo strumento che viene maggiormente utilizzato per riuscire ad effettuare tagli, soprattutto su piante di piccole dimensioni. Le forbici solitamente sono uno strumento di taglio manuale che è composto da due lame che sono unite fra di loro tramite un perno centrale, intorno al quale sono libere di ruotare per un certo angolo. Le cesoie professionali hanno delle lame più corte di quelle per altri utilizzi, perché devono avere la possibilità di potersi infilare in parti della pianta difficilmente raggiungibili. Quelle troncarami invece sono degli utensili molto più resistenti, possiedono una capacità più grande e hanno una lunghezza delle lame maggiore, molto simile a quelle utilizzate per tagliare siepi. Esistono anche cesoie a batteria, elettriche oppure pneumatiche per facilitare il lavoro.

  • forbicine la mia pianta di Avocado, già di suo sofferente per il clima non dei piu consoni e per il sottoscritto, pollice non dei più verdi, è stata letteralmente assalita dai "tagliafobici" o "forbicine" che p...
  • vanghetto Giardinieri professionisti e hobbisti dell'ultim'ora sanno di certo che per lavorare in giardino in modo ottimale è opportuno evitare improvvisazioni, e dotarsi degli attrezzi giusti, possibilmente po...
  • forbicine come faccio a liberarmi delle dermaptere (forbicine) che mi rosicchiano il prezzemolo appena nato?...
  • Forbici per potatura pneumatiche Le forbici per potatura si differenziano tra loro principalmente per la tipologia di lame e per la sua modalità di funzionamento. Per quanto riguarda il primo aspetto, cioè la lunghezza delle lame, qu...

Crenova SH-01 Cesoie per Potatura con Lama in Metallo Pesante, Ideale per Potatura del Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Utilizzo delle forbici da potatura

Forbice da potatura pneumatica Le forbici professionali vengono utilizzate per tagliare dei rami che abbiano un diametro di massimo 3 centimetri. Questa tipologia di strumento viene impiegata per tagliare delle piante, dei cespugli, delle siepi o dei piccoli rami di alberi; in caso di potatura di rami di dimensione maggiore è opportuno utilizzare invece delle cesoie oppure degli svettatoi. Le forbici posseggono degli anelli dove poter inserire le dita, al contrario dei tagliasiepi e dei troncarami che hanno dei manici con una certa lunghezza e che quindi devono essere utilizzati con entrambe le mani. Per tagliare con le cesoie, ovviamente, si utilizza solitamente la mano destra, inserendo il pollice nell'anello che si trova nella parte superiore e l'indice in quello inferiore. In caso di sinistrorsi è opportuno procurarsi strumenti adeguati.


Forbici potatura professionali: Manutenzione forbici da potatura

Forbice da potatura con grande anello per impugnatura Le cesoie professionali essendo realizzate in metallo devono essere adeguatamente controllate, per essere mantenute efficienti e per poter lavorare al meglio. Le lame devono essere periodicamente affilate, primo per mantenere alto il rendimento, secondo per garantire tagli netti e puliti dei rami. Il metodo più semplice per affilare è tagliare dei pezzetti di carta vetrata che abbiano una grana adeguatamente sottile. Dopo ogni potatura è importante provvedere a pulire e a disinfettare le cesoie, in modo che vengano eliminati tutti i residui di vegetazione. Questo serve per evitare di infettare altre piante e per bloccare eventuali fenomeni di ossidazione che farebbero arrugginire lo strumento, che quindi deve essere riposto completamente asciutto. La corretta conservazione delle forbici da potatura deve essere effettuata in un luogo che sia asciutto e con un adeguata areazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO