Pompa idraulica

Pompa idraulica

Una pompa idraulica (o fluidodinamica) è una tipologia di dispositivo nel quale il movimento del liquido viene fornito direttamente al fluido stesso. Questi dispositivi non necessita di valvole, anche se presentano lo svantaggio che il rendimento e la portata subiscono una diminuzione quando vi è un incremento della pressione nella bocca di uscita. Per un corretto funzionamento, solitamente necessita di essere riempita in parte di fluido, quindi deve essere subire una operazione di adescamento in modo da eliminare l'eventuale aria che si trovi all'interno. Esistono diverse tipologie di pompe idrauliche che possono essere suddivise in base al funzionamento: pompe centrifughe, magnetofluidodinamiche, assiali oppure gli arieti idraulici. Generalmente le pompe vengono impiegate per spostare un liquido da un livello inferiore ad uno superiore oppure per fornire una adeguata energia meccanica ad un fluido.
Pompa centrifuga

VOREL 80330 – Pompa per potere porta 10T

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60,17€
(Risparmi 8,91€)


Tipologie di pompe idrauliche

Pompa idraulica Una pompa centrifuga sfrutta il movimento di una girante per poter spostare adeguatamente un fluido. Quindi questo dispositivo riesce a trasformare l'energia meccanica che viene generata da un motore, in energia cinetica e di seguito in energia di pressione che viene fornita al liquido. Il fluido attraversa la pompa centrifuga radialmente o semiassialmente. Il movimento della girante è in grado di determinare una differenza di pressione all'interno del tubo di aspirazione consentendo all'acqua di risalire lungo la conduttura. Le pompe centrifughe possono essere installate sotto battente o sopra battente. Il primo tipo si utilizza quando la pompa idraulica viene posizionata al di sotto del livello minimo del liquido che deve essere aspirato. Il secondo tipo che sfrutta l'aspirazione, ma non deve essere troppo al di sopra del pelo libero dell'acqua per evitare fenomeni di cavitazione.

  • Un esempio di pompa Con il termine pompa si indica una particolare macchina operatrice che, utilizzando alcuni organi meccanici in movimento, riesce a sollevare, a spostare da una zona ad un'altra o anche solo a raccogli...
  • La motosega Castor modello CP 40 Le motoseghe Castor offrono performance eccellenti e sono durevoli nel tempo. L'azienda produce numerosi modelli dalla tecnologia avanzata ed affidabili in ogni condizione. La motosega CP 40, con moto...
  • Pompa sommersa Le pompe idrauliche sono dei macchinari che si occupano delle funzione di pompaggio di liquidi, in generale si tratta, comunque, di acqua. Esistono pompe idrauliche manuali, elettriche o a pedale. Que...
  • Compressore volumetrico Un compressore è una macchina che è in grado di aumentare la pressione di un gas utilizzando dell'energia meccanica. Questo attrezzo differisce dalla pompa, in quando è in grado di agire su un fluido ...

POMPA TRAVASO ELETTRICA BISENSO ROVER CE 20 ELETTROPOMPA VINO, ACQUA, GASOLIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,9€
(Risparmi 29,1€)


Pompe fluidodinamiche

Pompa assiale Una pompa magnetofluidinamica è un dispositivo che sfrutta la forza che un campo magnetico è in grado di imprimere su una particella che transita ortogonalmente. In questo genere di pompe il fluido viene fatto scorrere in una tubazione che si trova immersa in un campo magnetico con le linee di campo perpendicolari all'asse della condotta. All'interno della tubazione invece viene fatta scorrere una corrente elettrica attraverso il fluido, in modo che l'effetto sia reso massimo. Questa tipologia di macchinario non presenta fenomeni di cavitazione, quindi è meno soggetta a fenomeni di usura. Una pompa assiale è un dispositivo nel quale è presente un'elica all'interno del tubo che spinge il fluido con il suo movimento rotatorio. In questa tipologia il fluido transita perpendicolarmente al sistema rotante a differenza di quella centrifuga.


Pompa a colpo d'ariete

Schema di pompa a colpo d'ariete Una pompa idraulica a colpo d'ariete sfrutta un principio che solitamente si tende ad evitare. Infatti il colpo d'ariete è quel fenomeno che si manifesta quando un flusso incomprimibile viene fermato improvvisamente, quindi l'energia meccanica che possedeva il liquido viene trasformata in un'onda di pressione che viene dissipata sotto forma di calore. In una pompa di questo tipo si sfrutta appunto la pressione provocata dalla caduta di un liquido per sollevarne parte di esso ad un livello superiore. Questa tipologia di dispostivo non richiede nessun tipo di alimentazione, ma presenta l'inconveniente che una gran parte del liquido viene perso. Infatti una pompa ad ariete viene solitamente impiegata in situazioni in cui vi sia una notevole quantità d'acqua che può essere trasportata, in modo che le perdite non gravino sul bilancio idrico.




COMMENTI SULL' ARTICOLO