Il grillotalpa

Abitudini e caratteristiche del grillotalpa

Il Grillotalpa è un insetto particolarmente dannoso per orti e giardini, molto diffuso in tutta Italia. Si tratta di un insetto di dimensioni ragguardevoli, che può raggiungere alcuni centimetri di lunghezza. Non è assolutamente dannoso per l'uomo in modo diretto, infatti non attacca in alcun modo gli esseri umani. I danni principali li causa alle piante, soprattutto a quelle giovani ed alle nuove coltivazioni. Gli adulti vivono totalmente interrati e si cibano delle radici delle piante disponibili, prediligendo ovviamente quelle più tenere e carnose. Spesso le prime avvisaglie della presenza del Grillotalpa nell'orto, o in giardino, si nota in primavera, dopo aver posto a dimora qualche giovane esemplare da coltivare. I Grillotalpa divorano le radici e le piante sembrano scomparire. Trattandosi di insetti abbastanza grandi, alcune piccole piante possono essere divorate in una singola giornata, causando ovviamente un grave danno alle coltivazioni.
Grillotalpa insetto

FERTILIZZANTE ORGANO-MINERALE GROW BIO AD ALTO TITOLO IN POTASSIO CON AZIONE REPELLENTE CONTRO LE TALPE SACCO DA 25 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,2€
(Risparmi 9,8€)


La prevenzione

Grillo talpa È difficile notare dei Grillotalpa nel giardino o nell'orto, perché la loro vita non si svolge alla luce del sole. Per questo motivo spesso si attua una lotta preventiva a questo insetto, in modo da diminuirne lo sviluppo in ogni caso. Si utilizzano a tal proposito degli insetticidi in pellet, che fungono da esca: si mescolano al terreno del giardino o dell'orto, in modo da renderli più interessanti per gli insetti striscianti. Alcuni di questi insetticidi attirano sia il Grillotalpa, sia altri insetti dannosi, come ad esempio le larve di maggiolino, o altri tipi di insetti terricoli. L'utilizzo di questo tipo di prodotti è consigliato a fine inverno, cercando di evitarne l'uso eccessivo. Questo perché le esche potrebbero risultare dannose anche per insetti utili, come ad esempio i lombrichi. Spesso una corretta sarchiatura del terreno, effettuata sia in autunno, sia a fine inverno, permette di rimuovere le uova del Grillotalpa, limitandone così lo sviluppo.

  • Grillo talpa Il grillo talpa appartiene alla famiglia degli insetti ortotteri ed il suo nome scientifico è Gryllotalpa. Possiede 6 zampe molto forti e robuste con le quali scava gallerie e buche sotterranee. Il gr...
  • acaro Questi parassiti fitofagi, appartenenti alla famiglia degli artropodi, sono riscontrabili sulla gran parte delle piante ornamentali ed orticole; in genere si insediano sulla pagina superiore delle fog...
  • Maschio di eulia L'eulia dei frutteti è un insetto, dell'ordine dei lepidotteri, che appartiene alla famiglia delle Tortricidae che ha una diffusione estesa in Europa, in Asia occidentale e in Nordafrica. Gli insetti ...
  • Esemplare adulto di rodilegno giallo Il rodilegno giallo (falena leopardo) è un insetto, dell'ordine dei lepidotteri, che appartiene alla famiglia delle Cossidae con una larga diffusione in Europa. Le larve sono in grado di nutrirsi del ...

Vebi Clorpirifos 7,5gr - 1Kg Insetticida del terreno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


La lotta al grillotalpa

Parassiti orto Le femmine adulte di Grillotalpa che hanno almeno 3 anni depongono le loro uova in piena estate; le piccole larve che ne fuoriescono sono numerose, a volte anche più di 200. Queste larve svernano nel terreno e l'anno successivo sono pronte a depredare l'orto e il giardino. Quando si nota la presenza del grillotalpa nel proprio appezzamento è conveniente attuare subito delle misure, in modo da ucciderne una gran parte. A tale scopo si possono utilizzare diverse tipologie di insetticidi, sotto forma di granuli da disperdere nel terreno, o anche da porre in piccoli cumuli, alla base delle piante. Questo tipo di prodotti si utilizza in primavera, ma anche in autunno. Il Grillotalpa tende a prediligere terreni molto ricchi di materia organica, per questo motivo gli eccessi di stallatico tendono a favorirne la presenza. Allo stesso modo la disponibilità di ampie quantità di frutti e foglie in fase di decomposizione è spesso la principale motivazione che porta ad avere molti Grillotalpa nell'orto. Una corretta pulizia degli appezzamenti durante la coltivazione permette spesso di evitare la comparsa degli insetti.


Il grillotalpa: Combatterlo con metodi naturali

Parassita insetto Se non si vogliono disturbare gli insetti utili presenti nell'orto si possono anche sfruttare i metodi della lotta biologica. Esistono infatti alcuni predatori del grillotalpa, tra cui alcuni sono animali di grandi dimensioni, come il riccio, il merlo o la talpa. Non potendo liberare nell'orto questi animali, si ricorre all'utilizzo di microorganismi, che attaccano e uccidono adulti e larve di Grillotalpa. È ormai accertato infatti che alcuni Nematodi sono particolarmente efficaci contro questi insetti; per poterli sfruttare come insetticida naturale è necessario contattare un consorzio agrario, o un negozio specializzato in prodotti per la lotta biologia. Contro il Grillotalpa si possono utilizzare anche delle pratiche trappole, preparate interrando dei barattoli, o dei contenitori rovesciati, durante i mesi autunnali. Molti insetti tenderanno ad utilizzarli come riparo e si potranno raccogliere in primavera, per rimuoverli dal nostro terreno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO