Castello di San Pelagio

La Storia del Castello di San Pelagio

Il Castello di San Pelagio, situato nella magnifica campagna nei dintorni di Padova, prima di essere una villa nobiliare, era un antichissimo castello trecentesco: lo testimonia la sua splendida torre che si erge come evidenza di un antico sistema difensivo della zona. La villa è nata solo nel ‘700, quando il castello fu totalmente rimaneggiato dai Conti Zaborra che ne divennero proprietari, allo scopo di renderla adatta alla vita agricola a cui è adibita da sempre. La storia ci racconta che la villa nel 1918 fu anche sede della nota squadriglia "La Serenissima": da qui partì lo storico Volo su Vienna comandato da Gabriele DAnnunzio. Negli ultimi 40 anni la splendida proprietà è stata salvaguardata dal degrado a cura della stessa famiglia Zaborrra la quale, per preservare ricordi familiari, ha operato una trasformazione conservativa della villa che non ha affatto snaturato le sue le funzioni sia abitative, che agricole ma soprattutto di accoglienza. È nato così il magnifico complesso di San Pelagio in cui la dimora, i giardini, il museo, il ristorante e l’intero parco sono uno splendido pezzo di storia da ammirare e celebrare con eventi.
Una veduta del Castello di San Pelagio

La scala di pietra. Storie e segreti del castello di San Pelagio. Dalla riforma di Lutero alla seconda Guerra Mondiale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Una gita nel Parco storico del Castello di San Pelagio

Il Parco storico del Castello di San Pelagio Se si vuole fare una gita in un luogo incantevole ricco di storia e natura, il giardino storico di San Pelagio è il posto ideale: si tratta di un parco tutto da vivere, facendo passeggiate tra roseti e intriganti labirinti. Da 40 anni il parco del Castello è stato accuratamente restaurato e sono state minuziosamente censite tutte le varie specie botaniche presenti. Il Parco ha due principali giardini, ognuno con le sue peculiari caratteristiche, che offrono uno spettacolo unico. Ultimamente sono stati arricchiti di piante nuove ma soprattutto di una enorme quantità di rose che, specialmente a maggio, offrono uno scenario incantevole. Nel Parco ritroviamo anche piante antiche tra cui una Lagestroemia Indica risalente al ‘700, un magnifico Populus Alba dell’800 e i Carpinus betulus più che centenari. Non molti anni fa nel Parco è stato realizzato il labirinto verde di Minotauro per ricordare il mito di Icaro e del volo e recentemente è stato creato anche il labirinto degli specchi per rappresentare il concetto di "doppio" caro a D’Annunzio. Il Parco è la meta ideale di chi, visitando la zona di Padova, vuole ammirare la natura e onorare la storia.

  • Sala interna del Castello In un grande parco immerso nella sconfinata campagna romana sorge il meraviglioso Castello di Torcrescenza. L'antica residenza è stata costruita alla metà del Quattrocento per volontà di Francesco Cre...
  • Una Veduta del Castello di Roncade Le origini del castello sono molto lontane nel tempo: il maniero di Roncade nel 900 fu dato ai Conti di Collalto da Ottone II e poi fu distrutto da Cangrande della Scala. Successivamente un patrizio v...
  • Il castello di Pralormo Il Castello di Pralormo, che si trova in provincia di Torino, ha origine nel Medioevo ed era una fortezza a pianta quadrata, circondato dal fossato. La sua storia si intreccia con gli eventi delle fam...

PARCO NAZIONALE DE GRAN SASSO 2476

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,74€


Il Museo dell’aria nel Castello di San Pelagio

Una sala del Museo dell’aria Per commemorare e diffondere al pubblico le antiche vicende legate sia al Castello che al poeta D’Annunzio, da più di quarantanni la villa è stata sottoposta ad accurati restauri che l’hanno resa ancora più preziosa. In particolare è stata ripensata, oltre che come luogo con le funzioni attuali di dimora e di ospitalità, anche e principalmente come museo storico, il Museo del volo, inaugurato nel 1980. La realizzazione di questo prezioso e unico museo, è il risultato dell’impegno sia della nobile famiglia proprietaria Zaborra, ma anche di Maria Fede Caproni, l’erede di un eroico pioniere dell’aviazione italiana, l'ingegnere aeronautico Gianni Caproni. Si tratta del museo più antico in Italia dedicato interamente all'aviazione. Visitando il museo si può ripercorrere la lunga storia del volo, che qui ruota intorno all’impresa dannunziana a cui sono dedicate le stanze che furono abitate dal grande poeta negli anni 1917-1919. Interessanti sono anche le sale dedicate al volo in tutte le sue sfaccettature, da Leonardo ai Montgolfier, dai Wright a Lindbergh, poi a Nobile, a Forlanini e infine ai recenti protagonisti dello spazio Gagarin e Armstrong.


La villa e gli eventi

La sala delle mongolfiere La villa e il complesso di San Pelagio sono il luogo ideale per ospitare eventi di ogni genere, offrendo agli ospiti un suggestivo contesto che è allo stesso tempo storico e naturale. Il corpo della villa, con le sue ampie sale, offre perfetti spazi congressuali, esclusivi e caratteristici per l’atmosfera che vi si respira, fatta di arte e storia. Per questo e anche per la loro bellezza, le sale possono soddisfare le più diverse esigenze organizzative per tenere Corsi, Congressi, Convegni, Meeting, Sfilate di moda e ogni genere di evento espositivo. La villa, con gli ampi spazi interni ed esterni, è perfetta anche per organizzare cerimonie e feste ma principalmente per matrimoni. Nelle sale regna la bellezza, l’eleganza e la raffinatezza, elementi indispensabili per un ricevimento di classe. L'allestimento delle sale, riservate in esclusiva all’evento, è curato sulla base delle singole esigenze: i tavoli sono addobbati con splendide tovaglie con pizzi, porcellane o piatti d'argento. Sarà possibile realizzare una festa indimenticabile anche nel parco che può essere il contesto ideale per un servizio fotografico o per un evento all'aperto in 4 ettari di verde.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO