Castello di Torcrescenza

La storia del Castello di Torcrescenza

In un grande parco immerso nella sconfinata campagna romana sorge il meraviglioso Castello di Torcrescenza. L'antica residenza è stata costruita alla metà del Quattrocento per volontà di Francesco Crescenzi lì dove in origine era situata una torre del XII secolo. Il castello è stato quindi eretto e ampliato in seguito all'espansione della famiglia che estese le sue proprietà in tutto il territorio circostante. Infatti si era resa indispensabile la costruzione di un maniero fortificato in una zona strategica e fornito di sistemi di difesa. Il Castello di Torcrescenza è anche rinomato per aver ospitato tra il XV e il XVI secolo molti pittori famosi come Corot, Poussin e Lorrain che, ispirati dalla sua maestosità, spesso lo raffigurarono nei loro paesaggi. Non a caso le sale del complesso di Torcrescenza sono ricche di dipinti e opere d'arte di inestimabile valore artistico e storico.
Sala interna del Castello

Parco nazionale della Majella. 30 itinerari scelti nel cuore della Montagna madre. Con carta topografica 1:50.000. Ediz. illustrata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,88€
(Risparmi 2,62€)


Struttura del Castello di Torcrescenza

Profilo del Castello di Torcrescenza Il Castello di Torcrescenza presenta una bellissima facciata principale con due torri squadrate dalla merlatura ghibellina. Le torri sono esternamente illuminate di sera e brillano nel buio della campagna romana. All'ingresso troviamo un ampio fossato che in passato poteva essere attraversato soltanto grazie al ponte levatoio. Si accede quindi alla Prima Corte che è il punto di accesso e accoglienza per gli ospiti dell'antico maniero. Da un arco si accede ad un chiostro interno sormontato da una loggia fatta di archi rotondi. Nella zona sud della struttura possiamo visitare due splendide fontane che raffigurano le ninfe dei fiumi. Sul versante orientale abbiamo poi un curioso sarcofago sopra il quale è apposta un'incisione che racconta l'origine della sorgente che alimenta le fontane.

  • Una Veduta del Castello di Roncade Le origini del castello sono molto lontane nel tempo: il maniero di Roncade nel 900 fu dato ai Conti di Collalto da Ottone II e poi fu distrutto da Cangrande della Scala. Successivamente un patrizio v...
  • Il castello di Pralormo Il Castello di Pralormo, che si trova in provincia di Torino, ha origine nel Medioevo ed era una fortezza a pianta quadrata, circondato dal fossato. La sua storia si intreccia con gli eventi delle fam...
  • Una veduta del Castello di San Pelagio Il Castello di San Pelagio, situato nella magnifica campagna nei dintorni di Padova, prima di essere una villa nobiliare, era un antichissimo castello trecentesco: lo testimonia la sua splendida torre...
  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...

Pechino Bassano del Grappa. Storia di una famiglia italiana in Cina nella prima metà del ventesimo secolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€
(Risparmi 12,1€)


Gli spazi più suggestivi del Castello di Torcrescenza

Viale di accesso al giardino del Castello di Torcrescenza Il Castello di Torcrescenza offre sia all'interno che all'esterno tutta una serie di attrattive da non perdere. Tra queste abbiamo il già citato Chiostro, arredato per ospitare cerimonie fino ad un massimo di 300 persone e dal quale si accederà ad altri spazi. Ad esempio si entra nella Stanza del camino, detta così poiché al suo interno ospita un antico focolare. Dal versante nord del Chiostro poi si passa alla Terrazza dei Limoni dalle cui vetrate si scorgono i campi da golf mentre dal lato sud si apre la Terrazzina, profumata e piena di fiori. Lungo il viale esterno poi non si può fare a meno di ammirare il Giardino delle Rose, chiamato in questo modo perché ricco di cespugli di rose bianche. Sullo stesso vialetto si arriva alla Piazzetta delle Fontane, famosa per i suoi giochi d'acqua e perfetta per cocktail e cerimonie all'aperto.


La foresteria del Castello di Torcrescenza

Piscina del Castello di Torcrescenza Durante la visita al Castello di Torcrescenza merita un'occhiata anche la foresteria che si trova proprio di fianco alla struttura principale. Nella foresteria si trovano sei eleganti suites indipendenti tra di loro e corredate di salotto, ampio bagno, frigobar, aria condizionata e televisione. Per gli ospiti poi abbiamo una sala da pranzo e un vasto salone mentre per gli amanti dello sport ci sono anche campo da tennis, palestra e piscina. Tutta la foresteria è dislocata in ampie terrazze che si aprono sui campi da golf del Parco di Roma Golf Club. Quest'ultimo è a completa disposizione degli ospiti di Torcrescenza. Per godere del Castello è possibile prenotare la visita guidata del complesso o anche organizzare eventi e cerimonie di ogni tipo. Le escursioni guidate si svolgono anche nel giardino, uno dei più belli e rinomati d'Italia.




COMMENTI SULL' ARTICOLO