Parco Dolomiti Bellunesi

Il Parco delle Dolomiti Bellunesi

ll Parco Dolomiti Bellunesi è nato per sviluppare un'azione di tutela di un paesaggio e un ambiente straordinari. Le vette che si trovano su queste Dolomiti, sono famose già dal XVII secolo. Grazie alla sua locazione geografica, può offrire un'enorme varietà ambientale, dove vivono rare specie animali e vegetali. Il Parco Dolomiti Bellunesi è situato al margine delle Alpi sudorientali, una zona impervia e scoscesa, dove non si sono formati ghiacciai nelle glaciazioni. Il Parco Dolomiti Bellunesi si estende su una vasta superficie, comprendente quindici comuni, sul territorio si possono visitare musei e zone di particolare interesse, soggiornare e degustare i prodotti tipici presso le strutture che hanno aderito al progetto "Menù del Parco", cioè che offrono piatti preparati con i prodotti che si fregiano del logo del Parco.
Paesaggio del Parco Dolomiti Bellunesi

Sulle tracce di pionieri e camosci. Vie normali nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,63€
(Risparmi 4,17€)


Raggiungere il Parco Dolomiti Bellunesi

Vette nel Parco Dolomiti Bellunesi Il Parco Dolomiti Bellunesi è situato nella Regione Veneto, nella parte meridionale della provincia di Belluno. Si estende su un'area montuosa e si localizza sulle cartine guardando la catena montuosa a destra della valle del fiume Piave, tra Longarone e Feltre. Per raggiungere il Parco Dolomiti Bellunese si consiglia di partire dalle città di Belluno o di Feltre. Con l'auto si percorre l'autostrada A27 e si esce al casello di Pian di Vedòia. Arrivando da Feltre si percorre l'autostrada A31, uscendo a Dueville, seguendo poi le indicazioni per la Valsugana. Il Parco Dolomiti Bellunesi è raggiungibile anche con mezzi pubblici. Il treno si ferma a Belluno e a Feltre, la linea ferroviaria Padova-Montebelluna-Feltre-Belluno-Calalzo, consente il trasporto delle biciclette, utilizzabili per escursioni nel parco.

  • cervo II Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi nasce nel 1990 per tutelare un territorio di straordinaria valenza paesaggistica e naturalistica; copre circa 32000 ettari, con ambienti di alta e media montagna....
  • Parco Il Parco Naturale Adamello – Brenta è la maggiore area protetta del Trentino e una delle più vaste delle Alpi. Occupa un territorio montuoso di 620,5 kmq, posto tra 477 e 3558 m. di altitudine.Verso...
  • Parco Adagiato nelle dolci ed armoniche colline moreniche, il parco giardino Sigurtà offre una giornata di grande interesse, una passeggiata all’interno di una boutique floreale. Definire il parco Sigurtà u...
  • Il grande pescecane, scultura. Situato in una frazione Toscana famosa per la floricoltura e il Palio dei Rioni, il parco di Pinocchio viene visitato dagli anni Cinquanta e risulta un fulcro attrattivo notevole data la notorietà del...

Itinerari nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 1,5€)


Itinerari del Parco Dolomiti Bellunesi

Dolomiti Bellunesi Gli itinerari dal Parco Dolomiti Bellunesi, sono molti e di varia natura. Vi sono i sentieri ad anello che si trovano nelle zone più basse, perfette per gli escursionisti meno esperti. Poi vi sono i sentieri tematici, si tratta di sentieri recuperati da antichi percorsi, utilizzati dalla gente del posto. Sono molto interessanti per quanto riguarda la storia, l'archeologia, le attività umane. Tra le proposte di itinerari del Parco Dolomiti Bellunesi è sempre molto affascinante e amato quello faunistico. A Salet, si è realizzato un Centro visitatori dedicato alla fauna selvatica, sono offerti interventi per l'osservazione di questa fauna, la sua visibilità e ricettività. Altro itinerario, molto richiesto, è quello naturalistico per ammirare le forre, le rupi tipiche e le specie endemiche, particolarmente sensibili ai cambiamenti ambientali.


Educazione del Parco Dolomiti Bellunesi

Per il Parco Dolomiti Bellunesi l'attività educativa e didattica è fondamentale. I percorsi educativi sono rivolti soprattutto alle scuole di ogni grado. Le proposte sono varie, dalle escursioni giornaliere, a quelle di mezza giornata, ai laboratori nelle scuole, ai soggiorni montani di alcuni giorni. I temi trattati riguardano la natura, in tutti i suoi aspetti, l'importanza della biodiversità, la storia e la cultura del territorio. L'educazione del Parco Dolomiti Bellunesi, è svolta in collaborazione con una cooperativa esterna e con guide naturalistico-ambientali della regione Veneto. L''educazione del Parco Dolomiti Bellunesi ha, anche, lo scopo di insegnare una sorta di "ecogalateo" cioè il comportamento idoneo, che permette all'uomo di vivere in armonia e sintonia con la natura che lo circonda. Piccoli accorgimenti che gli permetteranno di avvicinarsi alla fauna e alla flora senza fare danni.




COMMENTI SULL' ARTICOLO