Peperoncino pianta

vedi anche: Trova piante

Cosa c'è da sapere sul peperoncino

Il peperoncino della famiglia delle "Solanacee", fu portato in Europa dagli spagnoli dopo la scoperta dell'America. Esistono più di cinquanta varietà e si presentano con il frutto di colore rosso, verde o giallo. La qualità piccante dell’ortaggio si riconosce dall’estremità che appare più appuntita. Il peperoncino è originario dell’America centrale, è una pianta annuale che predilige il clima temperato-caldo, si adatta molto bene a una temperatura di 20-23 gradi. Il terreno deve avere un PH acido. Va collocato in una zona del terreno esposta al sole. Le annaffiature devono essere moderate e costanti in ogni fase del ciclo. Il peperoncino è una pianta annuale e come tale deve essere eliminata quando i frutti avvizziscono. Il peperoncino contiene l'alcaloide capsicina, oltre a caroteni e vitamine.
Peperoncino

OxyLED Lampada da Coltivazione Indoor Idroponica, E27 24W Lampada Faretto LED per Piante Peperoncino da Serre, Lampada Crescita,LED Luci per Crescita Coltivazione Piante da Interno, 12 LED (3 Blu & 9 Rosso), GL02

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,49€
(Risparmi 4,5€)


Semina, coltivazione e trapianto

Trecce di peperoncino Prima di coltivare il peperoncino occorre nutrire il terreno con abbondante letame versato sul suolo qualche mese in anticipo. Inoltre è utile proseguire la concimazione con potassio e fosforo. Tra febbraio e aprile il peperoncino si semina a spaglio, mettendo il seme ad una profondità di 2-3 mm. Dopo 60-90 giorni si effettua il trapianto delle piantine, che oramai hanno raggiunto l’altezza di 15 centimetri. Con una vanga si formano delle file larghe 30 centimetri e lunghe un paio di metri. Tra una fila e l’altra deve essere rispettata una distanza di 50-70 centimetri. Sulla fila le piantine vanno sistemate a una distanza di 30-50 centimetri. Trascorsi 20 giorni, la pianta di peperoncino germoglia. La raccolta avviene dopo 125-170 giorni, quando il peperoncino giunge a maturazione.

  • peperoncino Abbiamo acquistato una piantina di peperoncino piccante.Ci saprebbe consigliare come farla crescere?Abitiamo in una zona collinare a 760 mt di altitudine, clima piuttosto secco e zona soleggiat...
  • peperoncino Nome: Capsicum annuum L. var. longum DC.Raccolta: A fine estate.Proprietà: Stomatico, aperitivo, starnutatorio.Famiglia: Solanacee.Nomi comuni: Pimento, pepe cornuto....
  • peperoncino Il peperoncino è una pianta perenne, coltivata però come annuale; esistono svariate specie di peperoncino, con frutti di forme o colori diversi, ma che anche presentano diversi gradi di piccantezza. E...
  • Peperoncino Il Capsicum annuum, conosciuto comunemente come peperoncino ornamentale, è una pianta erbacea perenne originaria dell'America centrale e meridionale, coltivata solitamente come annuale. I fusti del ca...

COMPO CONCIME UNIVERSALE BIOLOGICO PER PIANTE ORTICOLE E DA FRUTTO CONF. DA 1 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Proprietà e effetti curativi

Negozio di prodotti tipici Il peperoncino come ortaggio viene utilizzato per dare sapore ai piatti. La polvere si ottiene con l’essiccazione del frutto. Per uso esterno basta applicare i peperoncini tritati sulla zona dolente, coprendola poi con un panno di lana. Il peperoncino stimola la produzione di succhi gastrici e intestinali, attivando tutti gli organi dell’apparato digerente e perciò si consiglia a chi ha difficoltà digestive, a chi soffre di ptosi gastrica e agli inappetenti. Per uso esterno il peperoncino è indicato per contrastare i reumatismi, lombalgie, torcicolli e dolori muscolari. Non deve consumare il peperoncino chi soffre di gastrite, di ulcera gastroduodenale, di colite e di emorroidi. E' sconsigliato anche agli uomini che soffrono di prostatite (può causare ritenzione dell'orina) e alle donne che soffrono di cistite.


Peperoncino pianta: Coltivazione in vaso

Peperoncino a Tropea I frutti del Capsicum Annuum hanno diverse forme e colori: verde, arancio, rosso, giallo, porpora. Il peperoncino annuale, preferisce l’esposizione in pieno sole. Il terriccio va bagnato di frequente e ogni due settimane necessita di un fertilizzante liquido. Il peperoncino è una pianta che gradisce l’ambiente fresco, infatti bisogna evitare di esporlo nelle vicinanze di una fonte di calore. Quando c’è una scarsa illuminazione, concimazioni e temperature sbagliate, innaffiature scarse, le foglie appassiscono e tendono a cadere. Il peperoncino è una specie che viene colpita dal ragnetto rosso. Si può prevenire la comparsa dell’insetto spruzzando le foglie con un nebulizzatore, e mantenendo la pianta in un ambiente umido, altrimenti si può ricorrere all’utilizzo di prodotti specifici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO