Dalia

Annaffiare la dalia

La dalia ama il sole e quindi l'apporto di acqua abbondante. In estate soprattutto si consiglia di innaffiare il terreno con cura per inumidire bene la terra, ma senza esagerare. Infatti un'umidità eccessiva produce il marciume dei bulbi. In autunno invece quando iniziano le piogge è meglio sospendere l'annaffiatura. Nell'acqua poi è bene versare del concime nel periodo vitale della pianta. Le varietà della dalia sono numerose e divise in base a come è fatto il fiore. Quindi, colori e forme differenti la caratterizzano. Tra quelle che si possono trovare in Italia ci sono le dalie dal fiore piatto con petali di varia lunghezza, altre che assomigliano alle ninfee oppure la dalia a forma di palla o a pompon. Ma ne esistono anche alcune dai petali fini e a punta oppure ricurvi a formare un cilindro.
Varietà di dalie

GARTENPRO - CASETTA DA GIARDINO DALIA 300X250

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1467€


La dalia e la sua coltivazione

Splendide dalie dal colore delicato La dalia si coltiva per seme o dividendo le radici. Per poter ottenere nuove piante utilizzando le radici bisogna conservare le stesse dentro a cassette di sabbia e torba alla temperatura massima di 5°C fino a primavera, dopo si passano in una nuova cassetta con terra umida e non tanto ricca. Per potare la dalia si consiglia di controllare bene la pianta durante la fioritura una volta ogni sette giorni ed eliminare i fiori avvizziti e quelle parti che sono diventate secche. Questo è un modo per far conservare le energie messe da parte dalla dalia e che lei stessa utilizzerà per la nuova fioritura. A proposito di quest'ultima, il suo periodo si protrae per lungo tempo, infatti inizia in luglio per terminare in autunno. La pianta farà sbocciare i suoi fiori, ammirati e apprezzati da tutti per il colore e le sfumature, dalla forma tondeggiante e graziosa.

  • Dalia La dalia, chiamata comunemente anche Giorgina, è una pianta perenne, con radici costituite da grandi grappoli di tuberi allungati, originaria dell'America centrale; esistono circa quindici specie di d...
  • Dalia  La dalia è una pianta erbacea perenne, che forma grosse radici tuberose, riunite in grappoli; queste piante sono originarie dell'America centrale, da dove vennero importare in Europa già verso la fine...
  • dalia La dalia è originaria del Messico, da dove fu trasferita in Europa con grandi difficoltà, dovute principalmente al viaggio molto lungo che i bulbi dovevano affrontare. Forse i primi semi vennero impor...
  • dalia Beltà effimeraConosco un'ambiziosa giovinetta,avida sol di lodi e di piaceri,cui lo specchio, il balcone e la toelettason gravi, importantissimi, pensieri:che neppur sogna di adornar la me...

Semi Batlle – Bulbo Dalia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,63€


Come concimare la dalia

Dalia Il bulbo della dalia vuole un terreno standard, ma drenato e concimato. I risultati più interessanti si ottengono con un speciale terriccio per le piante esigenti che si può trovare in un qualunque negozio qualificato. E' bene però aggiungervi del fertilizzante organico per aiutare la dalia durante la crescita. Se invece si coltiva la pianta in vaso si consiglia di posizionare sul fondo uno strato di sabbia per rendere il terriccio più drenante. I bulbi usano tutti i nutrienti che hanno a disposizione per fiorire al meglio, quindi il terriccio migliore sarà ricco di sostanze organiche e si dovrà concimare regolarmente ogni quindici giorni. Magari usare il fertilizzante fino a quando spuntano le foglie; in seguito, cioè durante la fioritura, non bisogna dare altro concime in quanto la pianta avrà già le energie sufficienti per rendere il giardino o il balcone di casa un tripudio di bellezza e colore.


Dalia: Esposizione e malattie della dalia

Dalie La dalia è da sempre abituata al caldo e al sole e quindi sopporta bene le temperature che salgono anche oltre i 30°, ma odia il freddo. Ecco allora le piantine di dalia tutte esposte al sole nella zona del giardino più calda, piena di luce e dove spira un lieve venticello. In inverno invece la dalia è da tenere riparata dalle gelate e dalle bassissime temperature che potrebbero compromettere la prossima fioritura. Se si possiedono sul balcone delle dalie nel vaso è molto meglio posizionarle in un luogo riparato durante la stagione fredda. Comunque sia questa bella pianta può essere purtroppo attaccata da lepidotteri e afidi che rovinano i fusti. Inoltre è soggetta al mal bianco e preferita da certi parassiti che la usano per le loro larve. Quindi, nel momento in cui si mettono nella terra le piantine è bene distanziarle un poco per ottenere una vegetazione con più aria e luce evitando i ristagni che creano del marciume alle radici. Infatti i parassiti vivono bene nelle zone umide a differenza delle piante stesse. Alla fine, si consiglia durante la fioritura degli antiparassitari contro muffe e funghi.


  • dalia pianta La dalia è una pianta erbacea perenne, che forma grosse radici tuberose, riunite in grappoli; queste piante sono origina
    visita : dalia pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO