Giacinto d'acqua

Caratteristiche principali

Il Giacinto d'acqua è una pianta galleggiante, il cui nome botanico è Eichhornia crassipes. Crassipes significa dal piede ampio, e infatti i piccioli delle foglie carnose sono allargati e pieni di un tessuto spugnoso, che immagazzina aria e permette alle rosette di foglie di galleggiare sul pelo dell'acqua, con le radici che non toccano il terreno. Queste piante sono ormai cosmopolite e in molte zone del mondo sono divenute delle temibili infestanti. Non necessitano di cure, visto che anche nel nostro paese vivono senza problemi allo stato selvatico. Si devono però coltivare in bacini chiusi, in modo che non possano avvicinarsi a fiumi, o a canali artificiali. Amano essere coltivate in modo che possano galleggiare liberamente, quindi se ne consiglia il posizionamento in bacini o tinozze ampie e profonde, dove le piante si sviluppano come in natura.
Giacinto d'acqua

Skylantern Original 1030 - Lanterna galleggiante a forma di fiore di loto, colore: Naturale/Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,76€


Coltivare il giacinto d'acqua

Cespo giacinti I Giacinti d'acqua sono piante di facile coltivazione, che non necessitano di cure, a parte poter sguazzare liberamente in acqua. Si pongono a dimora direttamente nel liquido, senza bisogno di terreno, o di altro supporto su cui poggiare. Durante i mesi primaverili ed estivi tra le foglie si sviluppa un corto fusto, su cui sbocciano bellissimi fiori di colore blu violetto, che ricordano molto i giacinti coltivati in terra, da cui deriva infatti il nome comune della pianta. La problematica principale che si può incontrare durante la coltivazione del Giacinto d'acqua è la sovrappopolazione. Infatti la pianta si sviluppa in due modi: attraverso i piccoli semi prodotti dopo la fioritura, che germogliano direttamente in acqua; per via vegetativa, infatti le radici stolonifere tendono a produrre periodicamente nuove rosette di foglie. Per questo motivo può capitare di dover rimuovere periodicamente alcuni esemplari di Giacinto d'acqua presenti nella tinozza o nel laghetto, per evitare che lo spazio a disposizione sia insufficiente.

  • Giacinto d'acqua pianta acquatica perenne originaria del Brasile, diffusa come pianta selvatica in tutte le zone subtropicali del mondo. Per la crescita rapida e la facilità di moltiplicazione in molti luoghi è una pi...
  • Scilla siberiana Questo genere comprende alcune specie di bulbose vivaci originarie dell'Europa, dell'Asia e dell'Africa. I bulbi producono numerose foglie lunghe e strette, disposte in una stretta rosetta eretta; da ...
  • Giacinto Il giacinto proviene dall'Asia e più precisamente da Aleppo e Bagdad. E' una delle bulbose perenni più comuni ed è adatta ad essere coltivata in terra piena, forzatamente, oppure in caraffe. Il nome l...
  • Giacinto  I giacinti sono bulbose diffuse in natura in Europa e in Asia; in Italia sono presenti alcune specie endemiche, con fiori bianchi e profumati. I giacinti producono a fine inverno alcune sottili foglie...

100psc Thalia Dealbata Seed Arrowroot Acqua Cuiye Arrowroot può purificare l'aria assorbire la formaldeide

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,41€


La concimazione

Coltivazione giacinto I Giacinti d'acqua non necessitano di alcun tipo di fertilizzante, perché hanno uno sviluppo rigoglioso già in natura, senza bisogno dell'aiuto da parte dell'uomo. Traggono tutto ciò di cui hanno bisogno direttamente dall'acqua; spesso si coltivano in bacini in cui sono presenti anche dei pesci, che con le loro deiezioni liberano nell'acqua sufficiente azoto per uno sviluppo rigoglioso del giacinto. Nel caso in cui il laghetto, o la tinozza, in cui si coltivano i Giacinti sia privo di pesci, allora può essere opportuno fornire del fertilizzante per piante acquatiche, una volta all'anno, ma senza eccedere. Il problema principale che si può infatti avere con queste piante consiste nella sovrappopolazione. Sono piante abbastanza facili da coltivare, anche se può capitare che, in condizioni particolarmente avverse, non arrivino mai alla fioritura.


Giacinto d'acqua: Parassiti e malattie

Foglie giacinto Il Giacinto d'acqua proviene dal bacino del Rio delle Amazzoni, dove ha diversi predatori e parassiti. In quelle zone le foglie sono il principale cibo del lamantino e possono essere attaccate da alcuni insetti. In Italia, e anche nel resto d'Europa, non esistono animali che se ne cibino, e neppure alcun tipo di parassita, fungino o animale, che possa attaccare le piante. Quindi non necessitano di alcun tipo di trattamento contro insetti, funghi o altri tipi di parassiti. Si pongono a dimora in uno specchio d'acqua sufficientemente ampio, profondo almeno 40-50 cm, per permettere il corretto sviluppo delle radici acquatiche. Prediligono i luoghi in pieno sole, e temono l'ombra costante. Sono piante abbastanza rustiche, anche se temperature di molto inferiori ai 10°C possono causarne la morte. In caso di freddo inteso si possono spostare in una tinozza da posizionare in casa, possibilmente in un vano scale non eccessivamente riscaldato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO