Celosia

Quando e quanto irrigare

Sono oltre 50 le specie e le varietà appartenenti al genere di piante denominato Celosia. Le irrigazioni sono un aspetto molto importante da tenere in considerazione quando si coltivano questi vegetali. Infatti, possono risentire delle eccessive annaffiature che compromettono facilmente l'apparato radicale, portando al veloce deperimento di rami e foglie. L'ideale è fornire piccole quantità d'acqua, da somministrare ogni qual volta il terreno risulti asciutto al tatto. L'apporto idrico deve essere garantito a partire dalla primavera e soprattutto durante il periodo della fioritura estiva. Al termine della colorata produzione floreale le irrigazioni delle piante di Celosia andranno ridotte gradatamente e diventeranno necessarie soltanto se vivono in vaso o se la stagione invernale fosse povera di piogge.
Fiore celosia cristata

Click&Grow Starter Kit Celosia (cresta di gallo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,95€


Come prendersene cura

Fiori <em>pianta celosia</em> plumosa Le piante annuali di Celosia possono risentire molto facilmente delle basse temperature, per questo è consigliabile coltivarle in vaso nelle zone dove le condizioni climatiche sono rigide e le stagioni molto fredde. Invece, se vivono in territori connotati da climi temperati possono essere cresciute senza difficoltà anche in in pieno terreno, per adornare aiuole e piccole bordure. La temperatura ideale si aggira intorno ai 20-25°C e prediligono un substrato composto da terriccio da giardino, torba e una parte di sabbia grossolana. In questo modo si garantisce il corretto drenaggio delle irrigazioni. Temono i venti forti che possono rovinare l'elegante produzione floreale. Per prolungare al massimo il periodo di fioritura è indicato eliminare i fiori appassiti, stimolando così la pianta ad emetterne nuovi.

  • azalea Vengono definite ornamentali quelle piante utilizzate per rendere più vivace, allegra e colorata la propria casa o il giardino; si tratta di specie vegetali in grado di trasformare l'ambiente in un lu...
  • kenzia Ci sono varie tipologie di piante ornamentali, tra le quali troviamo:- alberi- piante arbustive- piante sempreverdi- piante erbacee- piante da fiore- piante acquaticheLe piante ornamenta...
  • Cespuglio di pervinche La pervinca è una pianta originaria dei Tropici che comprende una serie di varietà perenni rampicanti o erette. Si tratta di una vegetale molto tossico che veniva usato nel medioevo per la preparazion...
  • Ciliegio fiore Il ciliegio da fiore non ama i terreni troppo pesanti e pastosi. L'ideale è rappresentato da un suolo torboso a impasto medio-leggero, che favorisca un buon drenaggio e che eviti eccessivi ristagni d'...

100pcs / bag libera il trasporto Flaming mix Semi colore cresta di gallo (Celosia argentea) - Perenne giardino domestico fiore pianta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Quando e come concimare

Piante ornamentali annuali Le concimazioni delle piante di Celosia aiutano la produzione floreale e devono essere dispensate a partire dalla stagione primaverile. Per questa tipologia di vegetali il fertilizzante più indicato ha un valore più accentuato di azoto e potassio, mentre il fosforo si mantiene a un livello più basso. Le piante che crescono in in pieno terreno possono essere concimate con del concime granulare a lenta cessione, da dispensare all'inizio della primavera. Al contrario, quelle che crescono in vaso possono ricevere una soluzione liquida completa da diluire direttamente nell'acqua destinata alle irrigazioni, ogni 10 giorni. Al termine della fioritura i vegetali deperiscono lentamente e muoiono. Per scegliere il prodotto migliore e più indicato per la crescita degli esemplari di Celosia è sempre consigliabile rivolgersi a del personale tecnico.


Celosia: Esposizione, malattie e rimedi

Pianta ornamentale celosia Gli esemplari di Celosia che vivono in casa devono essere collocati in zone ben soleggiate ma al riparo dai raggi diretti del sole. Infatti, il contatto prolungato può provocare delle ustioni sul fogliame. Se le piante crescono in in pieno terreno, è importante garantire un ambiente fresco, in maniera tale da non soffrire durante le ore più calde della giornata. Questa tipologia di vegetali risente dei ristagni d'acqua, che possono portare all’insorgenza di muffe e marciumi colpendo le radici. In questi casi, può essere utile eliminare le parti malate ed effettuare un rinvaso con del nuovo terriccio. Inoltre, possono essere colpite anche dagli afidi, se l'infestazione non è ancora molto diffusa è possibile intervenire con un batuffolo di cotone imbevuto d'alcol oppure si impiegano degli appositi aficidi.


  • pianta celosia La Celosia è una specie di pianta molto coltivata in Europa per essere poi esposta negli appartamenti, perché ha dei col
    visita : pianta celosia

COMMENTI SULL' ARTICOLO