Bosso siepe

vedi anche: Le siepi

Il bosso

Il bosso appartiene al genere delle Buxaceae, è un arbusto a carattere cespuglioso sempreverde, con una conformazione ricca di ramificazioni e una colorazione della corteccia giallastra. La pianta risulta leggermente velenosa con foglie coriacee di colore verde cangiante fra il chiaro e lo scuro. I fiori sono piccoli e con una colorazione giallastro-verdognola, mentre i frutti sono delle capsule legnose contenenti piccoli semi con una colorazione verdognola che si aprono in autunno per liberare i semi. In alcune varietà di questa pianta in inverno le foglie cambiano la colorazione e diventano giallo verdastre. Questo arbusto è originario di Europa, Asia, Africa e riesce a crescere spontaneamente in zone rocciose, aride e anche in terreni calcarei. E' una pianta longeva che può vivere fino a 600 anni.
Pianta di bosso

50 articoli Piante da siepe bosso (Buxus sempervirens), alta 15cm, dimensioni del piatto: 9cm, sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,5€


Coltivazione della siepe di bosso

Siepe di bosso Il bosso è un arbusto che potrebbe arrivare fino a 6 metri di altezza e con una forma di cono, essendo una pianta a sviluppo lento è utile per realizzare siepi o per strutture vegetali per arredare un giardino. Una siepe con queste piante deve avere una esposizione ideale in una zona di sole-mezz'ombra, soprattutto nelle zone a clima più caldo sarebbe opportuno optare per luoghi con una protezione maggiore. Il bosso non teme il freddo e riesce a resistere anche a temperature inferiori allo 0. Riesce a crescere bene in qualsiasi terreno anche se preferisce quelli gessosi, ma con un adeguato drenaggio per evitare ristagni d'acqua. La messa a dimora dovrebbe essere effettuata in autunno, anche se non presenta difficoltà perché la pianta crea una fitta rete di radici che aumentano la superficie di assorbimento.

  • Biancospino Il genere crataegus comprende circa duecento specie di alberi ed arbusti a foglia caduca, originari dell'Europa, dell'Asia e del nord America; hanno portamento eretto e producono una chioma disordinat...
  • photinia La Photinia x fraseri è un arbusto, o piccolo albero, sempreverde, che può raggiungere i 3-4 metri di altezza; si tratta di un ibrido, le piante utilizzate per l'ibridazione sono la P. glabra, origina...
  • cotoneaster pendulus Il Cotonastro è una varietà originaria della Cina e dell'Himalaya. Il genere conta specie di arbusti a foglie decidue o sempreverdi, a portamento variabile, eretto o prostrato. Le specie decidue in ...
  • Ligustro Originario dell'Europa centro meridionale e dell'Africa settentrionale, il genere comprende 45 specie di arbusti e piccoli alberi sempreverdi o decidui usati per formare siepi.Spontaneo in Italia, è...

Uland Siepe di Bosso Artificiale, Decorazioni della pianta da parete, A001, Confezione da 6 pezzi, 50x50cm/pc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 73,3€


Cura della siepe di bosso

Siepe di bosso La messa a dimora effettuata in autunno è necessaria affinché in inverno la pianta abbia il tempo sufficiente per creare le nuove radici. In caso il terreno di coltivazione sia troppo argilloso sarebbe opportuno creare uno strato ghiaioso per migliorare il drenaggio sul fondo, sopra questo strato deve essere messo del concime a base di stallatico o cornunghia. Per ottenere una adeguata siepe con queste piante per creare delle bordure si dovrebbero impiantare ad una distanza massima di 20 cm l'una dall'altra, per una siepe alta invece la distanza ottimale dovrebbe essere di 60 cm. Il bosso non ha necessità di annaffiature particolarmente abbondanti, solo nei periodi più caldi e a rischio siccità sarebbe opportuno provvedere ad un ulteriore apporto di acqua oltre a quella che viene fornita dalla pioggia.


Bosso siepe: Potatura e moltiplicazione del bosso

Pianta di bosso Per fare crescere adeguatamente una siepe di bossi sarebbe opportuno anche interrare al piede della pianta sia in autunno sia alla fine dell'inverno una buona quantità di concime organico. La moltiplicazione della pianta potrebbe avvenire attraverso il seme, che può essere utilizzato quando si seccano i frutti, all'inizio dell'autunno. Siccome è una pianta con una crescita lenta sarebbe opportuno riprodurla attraverso le talee o le margotte, le quali devono essere mantenute in un vasetto anche fino a 3 anni prima di poter essere impiantate. Questa pianta sopporta le potature, che dovrebbero essere effettuate 2 volte all'anno in primavera e all'inizio dell'autunno. Per realizzare una siepe sarebbe opportuno provvedere alla potatura nei primissimi anni per consentire alle piantine di colmare i vuoti.


  • siepe bosso Il bosso è un arbusto sempreverde originario dell'Europa e dell'Asia. Appartiene al genere Buxus che comprende diverse s
    visita : siepe bosso
  • siepe di bosso La siepe svolge numerose funzioni, tra le quali la prima è sicuramente quella di delimitare i confini del giardino. La s
    visita : siepe di bosso

COMMENTI SULL' ARTICOLO