Siepi per terrazzi

vedi anche: Siepi

Siepi terrazzi

Sul terrazzo è possibile posizionare una siepe, ovviamente coltivando le piante in vaso, in modo da creare uno schermo che mantenga un poco la privacy degli abitanti della casa, e anche che permetta di preservare l'abitazione dai rumori o dall'inquinamento di una vicina strada. Per preparare le siepi per terrazzi è molto importante scegliere le piante giuste, in modo da ottenere rapidamente una fitta muraglia, senza che le piante soffrano nei mesi successivi a causa della vita in contenitore. Inoltre nel vaso le radici non possono allungarsi a piacimento, risulta quindi importante rifornirle regolarmente di fertilizzante e della giusta quantità di annaffiature. Una pianta in vaso tende a necessitare di cure maggiori rispetto ad una coltivata in piena terra; quindi ricordatevi sempre di aggiungere del fertilizzante a fine inverno, e di annaffiare con regolarità le piante, da marzo a ottobre, evitando di lasciarle all'asciutto o di mantenere il terreno sempre bagnato.
Siepe in vaso

Spear & Jackson 8170RS/11 Cesoie per Siepi con Azione di Taglio a Ingranaggi, Gamma Razorsharp

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€


La scelta dei contenitori

Siepe sul terrazzo Se desiderate una siepe sul terrazzo preparata con arbusti di media grandezza, che crescano almeno per 50-100 cm in altezza, sempre sani e robusti, risulta molto importante la scelta dei vasi e del terriccio: acquistate le vasche più grandi possibile, in modo che le piante godano di una buona quantità di terra. Visto che gli arbusti coltivati in vaso svilupperanno le loro radici sempre nello stesso terreno, è importante che il terriccio scelto sia di ottima qualità. Evitate le offerte speciali, o il terriccio compatto del supermercato: recatevi in un vivaio o in un garden center e scegliete il terriccio migliore che vendono, che sia soffice, ricco, e che contenga pietra pomice o lapillo, in modo da areare bene l'apparato radicale delle piante. Se le piante verranno posizionate su un balcone a sbalzo, considerate che sarà impossibile coltivarle in vasi di cemento o di coccio, perché diventerebbero molto pesanti; in questi casi preferite contenitori in plastica o in resina, più pratici e leggeri.

  • Biancospino Il genere crataegus comprende circa duecento specie di alberi ed arbusti a foglia caduca, originari dell'Europa, dell'Asia e del nord America; hanno portamento eretto e producono una chioma disordinat...
  • photinia La Photinia x fraseri è un arbusto, o piccolo albero, sempreverde, che può raggiungere i 3-4 metri di altezza; si tratta di un ibrido, le piante utilizzate per l'ibridazione sono la P. glabra, origina...
  • cotoneaster pendulus Il Cotonastro è una varietà originaria della Cina e dell'Himalaya. Il genere conta specie di arbusti a foglie decidue o sempreverdi, a portamento variabile, eretto o prostrato. Le specie decidue in ...
  • Ligustro Originario dell'Europa centro meridionale e dell'Africa settentrionale, il genere comprende 45 specie di arbusti e piccoli alberi sempreverdi o decidui usati per formare siepi.Spontaneo in Italia, è...

Fallen Fruits - Cesoie per siepi in acciaio inox

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,29€


La scelta delle siepi per terrazzi

Siepe di bambù Sul terrazzo, in vaso, si coltivano arbusti e piante rampicanti che possono sopravvivere nei contenitori; in molti casi si tratta delle stesse identiche piante che si utilizzerebbero per una siepe in piena terra, evitando le piante più grandi, come i cipressi o alcune varietà di viburno, che possono raggiungere i 3-4 metri di altezza. Di alcune specie di arbusti esistono anche varietà nane, che possono svilupparsi in vaso per molti anni, senza produrre apparati radicali di dimensioni eccessive. Chiaramente, più è grande il vaso, e meglio staranno le piante, perché potranno allargare bene le loro radici; questo è particolarmente importante quando si sceglie una pianta rampicante, come il trachelospermum jasminoides, che produce radici molto lunghe ed estese, come le sue ramificazioni. Per la coltivazione in vaso sono adatte molte specie di arbusti, dalle tipiche photinie, fino a pittosporo, viburno, evonimo, cotoneaster, piracanta, berberis.


Siepi per terrazzi: Posizionare le siepi per terrazzi

Siepe sul terrazzo Dopo aver scelto i vasi, il terriccio e gli arbusti, è il momento di porre a dimora la nostra siepe; considerate che, sul terrazzo, sarà necessario annaffiare regolarmente le piante in vaso: se volete evitare che l'acqua goccioli al piano di sotto, posizionate un ampio sottovaso per ogni contenitore. Quindi, togliete il terriccio dai sacchi e miscelatelo con una piccola quantità di stallatico, e quindi riempite i contenitori; premete leggermente il terriccio, in modo da riempire i vasi accuratamente, e quindi sbatteteli leggermente sul terreno, per far fuoriuscire eventuali sacche di aria. A questo punto potete interrare gli arbusti, mantenendoli a circa 50-60 cm di distanza; come decorazione, potete abbellire i vasi posizionandovi anche dei piccoli fiori perenni o tappezzanti, in modo che coprano tutto il terriccio. Compattate con la mano e posizionate del lapillo, in modo da mantenere la superficie esente da erbacce, e quindi annaffiate.



COMMENTI SULL' ARTICOLO