Albicocche senza sapore

Domanda: è possibile modificare il gusto delle albicocche?

Ho piantato circa cinque anni fa un piccolo albero di albicocche e da una paio d'anni mette un bel po’ di frutti, ma purtroppo Senza sapore, non sono dolci e rimangono farinose. Chiedo gentilmente consigli per rendere le albicocche mangiabili. Grazie. Cordiali saluti. Tino
albicocche

10PCS cielo blu rari semi bianchi di ciliegio, mini bonsai giapponese sakura semi, piante ornamentali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,91€


Albicocche senza sapore: Risposta: le varietà di albicocca

Gentile Tino,

in vivaio (e anche nelle zone di coltivazione) esistono molte varietà di albicocca, in modo che tali frutti possano andare a soddisfare i gusti più svariati, da chi con la frutta ci fa solo dei frullati, fino a chi la utilizza solo fresca e appena colta. Per questo motivo, non tutte le varietà di albicocca sono identiche, e alcune sono interessanti soltanto per l’industria conserviera, che le trasforma in succhi, marmellate o albicocche secche. Quindi, quando se decide di porre a dimora una pianta da frutto, sarebbe opportuno acquistare l’alberello in un negozio in cui il venditore sia in grado di descriverci come saranno i frutti, in modo che si possa cercare di acquistare il frutto che più si addice ai nostri gusti. Ora, se il tuo alberello è ben sviluppato e sano, non ti resta altro da fare che innestarlo con una varietà che più si addice ai tuoi desideri. In genere gli albicocchi si innestano in primavera, utilizzando l’innesto a spacco; ovvero si asportano tutti i rami, tagliando il fusto parallelo al terreno; si praticano poi due incisioni a X sul fusto, perpendicolari al terreno, fonde alcuni centimetri; all’interno delle incisioni si inseriscono le marse, si chiude bene lo spacco con della rafia e si copre tutto con mastice per potature. Chiaro che, se non hai mai effettuato un innesto, dovresti cercare un agricoltore o un agronomo che ti fanno vedere come si fa, o che si prestano a venire a casa tua per effettuare l’innesto. Oltre a questo devi anche trovare le marze, ovvero dei rametti della varietà di albicocco che preferisci. Forse, se hai dello spazio, è più conveniente (ma di minore soddisfazione) porre a dimora un’altra albicocca. Di che varietà? Io amo le albicocche Luizet, che maturano tardi, sono grosse, con la polpa che si fonde in bocca in una esplosione di sapore; ma è questione di gusti.


  • albicacche Prunus armeniaca è una pianta d'origine cinese, alcuni sostengono possa provenire dalle zone della Persia e dell'Armenia. Albero di media grandezza, raggiunge generalmente i 5-7 m d'altezza, ha foglie...
  • albicocco Ho in vaso cresciuto un albicocco che quest'anno e` fiorito, ma i fiori cadono e non ci sono i frutti. Vorrei cortesemente sapere il perche`. Mi chiamo Enzo Morino e la mia e-mail e`enzo28m@hotmail....
  • prunus armeniaca La pianta di albicocco è una di quelle che vengono comunemente coltivate all'interno di orti e frutteti; essa è di origine orientale, dai territori cinesi ma si è ampiamente diffusa in Italia, dove il...
  • Albicocche mature Buongiorno, premetto che sono totalmente inesperta in materia, nel mio orto ho un albicocco di 10-15 anni che però non riesce a far maturare i suoi frutti in quanto cadono a terra quando sono ancora v...

FICO-FICUS CARICA FIORONE LOCALE BIANCO-FIORONE VERDE- albero da frutto da esterno pianta vera Ø 19 cm - h 150 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,3€



COMMENTI SULL' ARTICOLO