trapiantare melograni

Domanda : trapiantare melograni

Buonasera ho seminato a primavera due piccole piantine di melograno in un unico vaso di circa 20 cm di diametro. Ora le piantine sono cresciute e sono alte piu di 20 cm ma nonostante siano bellissime, avranno le spazio sufficiente per crescere ulteriormente o devo separarle? Nel caso di doverle dividere ponendole in due vasi, quando sarà la stagione migliore. Grazie

Melograno

TERRICCIO DI QUALITA' PER AZALEE RODODENDRI E PIANTE ACIDE IN GENERE COMPO SANA IN CONFEZIONE DA 50 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,5€


Risposta : trapiantare melograni

Gentile Alba,

le tue piantine di melograno sono sicuramente in un vaso troppo piccino, e prima o poi cominceranno a darsi noia, o a soffrire per il poco spazio; ora come ora, ritengo che un vaso possa anche essere sufficiente per una singola piantina. Visto che le piante sono senza foglie, e in completo riposo vegetativo, se vivi in una zona priva di gelate puoi pensare di trapiantare i melograni già adesso; lo stesso se il vaso è su un terrazzo coperto, o comunque in una zona riparata. Se invece il vaso è posizionato in giardino, completamente esposto alle intemperie, e vivi in una zona con clima invernale rigido, allora attendi che le minime si alzino al di sopra dei 10°C prima di rinvasare. Dopo aver tolto il pane di terra dal vaso, cerca delicatamente di dividere i due apparati radicali, ma con dolcezza, in modo da evitare di strappare una quantità eccessiva di radici. In effetti si tratta di piante abbastanza rustiche, ma sono ancora giovani e potrebbero non sopravvivere a ingenti danni causati alle radici. Sicuramente un po’ di radici verranno rovinate nell’opera di divisione, quindi, per evitare che vengano in seguito attaccate da malattie fungine, cospargi il pane di terra con del fungicida rameico, in modo da uccidere eventuali funghi presenti nel terreno. Sostituisci tutta la terra contenuta nel vaso originale, utilizzando un buon terriccio, non particolarmente ricco, ma molto ben drenato, in modo che l’acqua scorra liberamente quando annaffi. Quindi posiziona nei due nuovi vasi i tuoi melograni, facendo attenzione di posizionarli alla stessa profondità a cui sono posti ora, evitando quindi di far sprofondare nel terreno il colletto della pianta. Con le dita compatta bene il terreno, facendo una pressione delicata, ma decisa, e quando il vaso è pieno sbattilo un paio di volte sul terreno, o su un tavolo, in modo da far assestare il terriccio e da far uscire eventuale aria in eccesso. Se il terriccio è già umido e fai questa operazione ora, puoi tranquillamene esporre le tue piante alle intemperie; se invece praticherai il rinvaso verso la fine di febbraio, annaffia leggermente, senza eccedere e senza inzuppare l substrato. Verso la fine di marzo, e l’inizio di aprile, ricomincia con le normali annaffiature, e ogni 15-20 giorni fornisci poco concime per piante da fiore. Visto che le piante sono molto giovani, preparati a ripetere l’operazione di rinvaso ogni anno, sostituendo il terriccio, e aumentando le dimensioni del contenitore. Puoi effettuare questa operazione in autunno, quando hanno già perso le foglie, oppure a fine inverno.


  • Melograno Il Melograno è una delle piante da frutto coltivata da più tempo nell'area mediterranea; ha origini asiatiche, ma già svariati secoli orsono se ne diffuse la coltivazione nelle aree più calde ed aride...
  • fiori melograno Il melograno è una pianta antichissima che proviene dalle regioni del sud-ovest asiatico, è diffusa e coltivata sia in Italia che in Spagna, nelle zone dove il clima è più caldo. È di crescita piuttos...
  • melograno Linneo, botanico e naturalista, lo aveva chiamato Punica granatum, pensando fosse di origineafricana; pare che i romani avessero scoperto il melograno a Cartagine e non avevano esitato adefinirlo ...
  • bonsai melograno piccolo albero originario dell'Asia e del Mediterraneo, con piccole foglie verde chiaro, corteccia grigio-marrone e tronco contorto; i fiori sono arancioni e spiccano sul fogliame; frutti tondi, gandi...

1 PIANTA DI ASIMINA TRILOBA BANANO DI MONTAGNA DEL NORD

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO