che verdure coltivare

Domanda: che verdure nell'orto?

Noi risiediamo tra i colli Euganei, in provincia di Padova, a Lozzo Atestino, sul fianco di Monte Lozzo. Mi piacerebbe molto avere qualche suggerimento su cosa coltivare nel nostro orto, da poco allargato. Ovvero che varietà di pomodori è meglio scegliere, che melanzane, zucchine, porri, cipolle dolci, scalogni, cipolline, carote, patate o qualsiasi altro tipo di verdure o di frutta si coltivano di solito tra i colli euganei.
pomodoro

ZNET4 300W Spettro Completo Lampade per Piante Led Grow Light lluminazione Piante Interno Luce del Sole Spettro Completo Grow Tent Verdura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72,99€
(Risparmi 36,01€)


che verdure coltivare: Risposta: scegliere le verdure per l'orto

Gentile Richard,

se viviamo da poco in una zona e non abbiamo la più pallida idea di cosa sia meglio coltivare nel nostro orto, la prima cosa da fare è “spiare” i vicini; non è necessario fare appostamenti notturni, o entrare di nascosto nel loro orto; semplicemente basta recarsi al mercato della zona, o anche in un garden center che vende piante da orto: tipicamente in Italia, ogni venditore tende a tenere più o meno solo le verdure che si coltivano in quella zona. Da un lato, perché non conviene a un commerciante venderci qualcosa che non attecchirà nell’orto, o non darà frutti; dall’altro perché un commerciante comunemente tende a tenere solo quello che riesce a vendere. Per quanto riguarda la zona in cui vivi, si trova nel nord Italia, ma questo non significa che si tratti di un luogo freddo e inospitale; anzi, le zone che dalla pianure padana si appoggiano sulle Prealpi hanno un ottimo clima, non eccessivamente umido, non eccessivamente caldo, molto adatto per la maggior parte delle piante che più comunemente si coltivano nell’orto. Per farti un esempio, la quasi totalità di varietà di pomodori che puoi trovare al mercato, o anche di cui puoi acquistare i semi in internet, possono tranquillamente venire coltivate tra i colli Euganei; quali scegliere dipende anche da te, dai tuoi gusti e da come intendi utilizzarle: i pomodori costoluti e i cuori di bue si utilizzano solitamente crudi in insalata, i San Marzano spesso vengono usati per fare la passata da conservare per l’inverno, c’è chi ama particolarmente datterini e ciliegini, perché hanno una polpa molto dolce, ma ad esempio mio padre non li coltiverebbe mai, perché odia la buccia del pomodoro, e secondo lui i pomodori piccini ne hanno troppa. Se poi vuoi provare qualche strana varietà, il prossimo anno dovrai prepararti in anticipo, perché di solito si trovano solo i semi, e i pomodori andrebbero seminati in letto caldo già in febbraio, ora metti a dimora le piantine già alte. Lo stesso dicasi per tutte le altre verdure, carote, porri, cipolle, zucchine: scegli quelle che preferisci, considerando che al mercato di Lozzo Atestino troverai solo verdure che possono venire coltivate nella tua zona. Nei periodi freschi puoi utilizzare l’orto per coltivare le tipiche verdure invernali, ovvero broccoli e cavoli di ogni tipo, finocchi, radicchio, cipolle; mentre nei periodi caldi, dalla primavera all’estate, si coltivano le verdure estive: pomodori, zucchine, insalate, radicchio, rapanelli, cetrioli, peperoni. Se vuoi provare qualcosa di “esotico”, come i pomodori neri, le zucchine gialle, le carote viola, puoi tranquillamente provarle, ci sono molti siti online che vendono semi per tutti i gusti e per tutte le fantasie. Se vuoi provare qualcosa che ti stupirà, con produzioni decisamente incredibili, cerca nel vivaio vicino casa delle piantine di pomodori, melanzane e peperoni innestate: una singola pianta innestata produce come 3-4 di quelle non innestate. Detto questo, prima di andare al mercato, considera che la gran parte delle verdure ama terreni posizionati in luogo soleggiato, con almeno 4-5 ore di sole diretto ogni giorno; per le verdure da radice, come sedano rapa, carote e rapanelli, è bene avere della terra molto soffice e friabile, mescolata a sabbia, e quindi se hai un terreno molto compatto o argilloso, prima prepara l’aiuola e poi pensa alla varietà da seminare; tra le tante verdure, ti sconsiglio solo i carciofi, che nella zona in cui vivi potrebbero soffrire un poco il freddo invernale. Se ti rimane del terreno, puoi mettere a dimora anche dei piccoli frutti, come fragole, ribes, uva spina; i mirtilli necessitano di un terriccio molto acido.


  • Bietole nell'orto un mio amico risiede in una cittadina vicino a Linz (Austria),ha disponibile circa 400mq di giardino e vorrebbe ritagliarsi lo spazio per un piccolo orto anche coperto:Che cosa potrbbe piantare come v...

AeroGarden 901040-1101 Harvest con Kit di Semi per Erbe Aromatiche, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 103,51€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO