fragole

Domanda : fragole

Salve volevo sapere se le piantine di fragole hanno bisogno di qualche trattamento contro vari insetti.

grazie Dario

Fragole

Fragole – maturi, 5 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,79€


Risposta : fragole

Gentile Dario,

come avviene per la gran parte delle piante da frutto, anche le fragole possono venire assalite da parassiti di vario tipo; i più tipici sono legati al clima in cui vengono coltivate le piantine: alta umidità e clima fresco, da sottobosco, favoriscono lo svilupparsi di muffe e piccoli funghi, come la botrite, che è la tipica muffa grigia, dall’aspetto feltroso, che si sviluppa sulle fragole troppo mature che compriamo al supermercato, e che lasciamo in frigorifero per un giorno di troppo. Di solito queste malattie si sviluppano in modo preoccupante, tale da motivare un trattamento da parte nostra, solo se il clima è particolarmente freddo e le annaffiature o le piogge veramente eccesive; di solito, il tipico clima primaverile o autunnale, che favorisce lo sviluppo delle fragole, non causa lo svilupparsi anche di funghi e muffe, a parte a volta qualche caso di oidio sul fogliame o particolari casi di piantine molto vecchie o debilitate o poste a dimora troppo fitte, tanto da non permettere una corretta aerazione. Altri parassiti sono invece animali, quali afidi, piccole lumache, tripidi, che possono assalire le foglie o i frutti. Tipicamente, se le piante sono coltivate nel modo migliore, i parassiti che colpiscono le fragole non portano a danni tanto ingenti da motivare dei trattamenti; anche perché di solito quando facciamo un trattamento, per almeno un paio di settimane non possiamo toccare i prodotti dell’orto e del frutteto, perché possono contenere qualche traccia del principio attivo da noi utilizzato; ma se facciamo un trattamento sulle fragole già in frutto, dopo quindici giorni non avremo comunque più fragole da mangiare, perché saranno tutte in decomposizione. Per questo motivo capita assai raramente che si pratichino dei trattamenti con fitofarmaci sulle fragole nell’orto domestico: piuttosto si preferisce scartare i pochi frutti rovinati dagli insetti. Tutto questo è valido solo se le fragole sono coltivate nel modo migliore, che è poi il primo trattamento di prevenzione, non solo per le fragole, ma per tutte le piante dell’orto. Prima di tutto è importante acquistare una buona varietà di fragole, con piantine sane e rigogliose, di varietà adatte a essere coltivate nella zona in cui viviamo, e resistenti alle più comuni malattie; ogni 2-3 anni provvediamo, in autunno, ad estirpare le piantine e a diradarle, in modo da mantenere sempre alta la produzione. Il terreno dove vengono coltivate deve essere fresco, profondo, ricco e ben drenato, in modo da evitare lo svilupparsi di malattie fungine causate dall’umidità. Annaffiamo solo quando necessario, con il terreno asciutto, ed evitiamo di annaffiare nei periodi freschi e piovosi. Eventuali fungicidi a base di rame, o insetticidi in forma di esche da spargere sul terreno, si utilizzano solo precocemente, quando le piantine sono malate, ma non presentano ancora frutti.


    Fragola Nera- 20 semi-inferiore in zucchero e acido! Dolce e gustoso

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,2€



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO