Nespolo

Come irrigare

La pianta del nespolo non apprezza un terreno eccessivamente umido e sicuramente non sopporta i ristagni idrici. Le annaffiature vanno fatte nelle prime fasi di sviluppo della pianta. Il nespolo, durante la crescita, necessita di frequenti irrigazioni durante i periodi estivi, nelle giornate di maggior caldo. Una volta raggiunti i quattro anni di vita, bisognerà annaffiare in fase di prefioritura o dopo averne raccolto i frutti. Soprattutto al sud Italia potrebbe essere necessario durante i periodi con piogge scarse, irrigare frequentemente, nelle ore serali, facendo attenzione ad usare acqua a temperatura ambiente. Queste annaffiature extra vengono chiamate irrigazioni di soccorso e vengono svolte per tutta la durata del periodo siccitoso o comunque fino ad un abbassamento delle temperature.
Nespolo fiore

Albero Del Nespolo;1 Anno, Altezza 160cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,8€


Come coltivare

Ramo nespolo La pianta del nespolo ha bisogno di qualche intervento colturale per poter crescere in salute, ma a parte le classiche attenzioni di irrigazione nelle prime fasi di coltura, concimazioni e potature non servono molte altre cure. Per quanto riguarda il terreno, è importante che sia privo di erbe infestanti e che sia ricco di nutrienti. Nelle colture intensive di nespolo vengono effettuati degli inerbimenti al fine di evitare lo sviluppo delle infestanti. L’erba deve essere tenuta ad una altezza limitata e durante l’autunno va pulita rastrellando le foglie. Anche i residui della potatura vanno eliminati perché sono una possibile fonte di funghi e diverse malattie. Al fine di limitare i danni della grandine è utile utilizzare delle reti antigrandine, in questo modo le nespole non vengono danneggiate.

  • Ramo nespolo giapponese La pianta di nespolo giapponese non ama i suoli particolarmente umidi e soprattutto i ristagni idrici. Le irrigazioni del nespolo vanno eseguite nelle prime fasi dello sviluppo. Durante la crescita, i...
  • Potare limone Potare il limone è importante per far crescere in modo ottimale la pianta, rendendola sana e rigogliosa. Gli alberi di limone possono avere dimensioni molto diverse ed essere coltivati sia in pieno ca...
  • Fichi frutti L'albero di fico è una pianta molto rustica che può crescere fino a raggiungere un'altezza di 5m. Il fico generalmente viene acquistato direttamente nei vivai specializzati, già sviluppato all'interno...
  • Frutti cachi albero La pianta di Cachi non ha particolari esigenze per quanto concerne la necessità, o meno, di essere annaffiata. Si tratta, infatti, di una pianta relativamente resistente alle condizioni del clima più ...

1 PIANTA DI NESPOLO DI GERMANIA ALBERO DA FRUTTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come concimare

Coltivazione nespoli La concimazione della pianta del nespolo solitamente viene svolta durante la stagione primaverile utilizzando del compost o letame maturo. Il concime maggiormente usato è il letame animale, ma al variare delle esigenze del nespolo, potrebbero diventare necessari ulteriori concimi specifici con diverse proporzioni fra gli elementi. Prima di concimare bisogna analizzare con attenzione i nutrienti presenti nella terra, valutando con attenzione le carenze per potere intervenire. Per quei frutteti che coltivano solo piante di nespolo, sono necessari 200 grammi di azoto, 280 grammi di ossido di potassio (K2O) e 180 grammi di anidride fosforica (P2O5) per ogni pianta, da dare annualmente. Somministrare in modo tale che l’azoto sia diviso in parti uguali durante la prefioritura e l’inizio della stagione primaverile.


Nespolo: Malattie e rimedi

Frutto nespole Le malattie che potrebbero attaccare il nespolo sono molto comuni e colpiscono in egual misura le piante per la produzione delle nespole che le piante coltivate per scopi ornamentali. I nespoli coltivati con fini ornamentali potrebbero accusare in maniera maggiore di quelle malattie delle foglie causate per lo più da funghi. Le piante da frutto invece, se la malattia è lieve, potrebbero anche non presentare particolari sintomi a parte per certe malattie che attaccano sia il fogliame che le nespole. Le malattie che colpiscono maggiormente il nespolo sono da funghi e possono essere prevenute con una irrigazione consapevole e con l’eliminazione delle parti infette. Altre cause di malattie sono indotte da un’infezione batterica chiamata colpo di fuoco batterico. In questo caso risulta necessario utilizzare prodotti specifici acquistabili in negozi specializzati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO